In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Utenti estremamente soddisfatti di iPad ma non pronti a condividerlo!



Uno studio compiuto dal SURL (Software Usability Research Laboratory) ha dimostrato come quasi l’84% degli utilizzatori di iPad siano estremamente soddisfatti del loro dispositivo, sulla base di una serie di domande tra cui si chiedevano informazioni riguardo la semplicità d’uso, quali fossero gli aspetti positivi di iPad e per quale scopo venisse utilizzato il dispositivo.

Tra gli utenti intervistati è interessante sapere che, tra i possessori di iPad, spicca un 23% che al tablet di casa Apple ha affiancato un Kindle Fire, segnale che il nuovo prodotto Amazon riceve sempre più consensi sul mercato nonostante non sia in grado di sostituire completamente il concorrente più affermato.

Degli intervistati il 62% ha dichiarato di essere soddisfatto della semplicitù d’uso di iPad, indicandolo come prodotto eccellente, il 10% ha detto di averlo trovato migliore rispetto alle aspettative, il 21% l’ha definito buono, il 4% si è limitato a dire che “fa quello che deve fare” mentre il 2% l’ha definito “terribile“.

Il 52% della ricerca ha dichiarato di utilizzare iPad per il proprio lavoro e tempo libero mentre solo il 13% lo utilizza esclusivamente in ambito professionale. Chi lo utilizza per la propria professione però lo fa maggiormente per cercare riferimenti o approfondimenti e molto meno per creare o modificare documenti.

Tra quelli che utilizzano iPad in senso lato, allargato alla vita di tutti i giorni, il 60% se ne serve per la navigazione sul web, il 30% si dedica solo ai giochi, il 56% per restare in contatto con gli amici attraverso i social network e il 70% per leggere i messaggi di posta elettronica.

Sembra inoltre che agli utenti del tablet di Cupertino non piaccia o non abbiano mai creato musica sul proprio dispositivo, l’85% di loro non l’ha mai fatto in modo serio e completo, pur provando le applicazioni dedicate a tale scopo né piace creare documenti per la scuola. La ricerca poi mette in evidenza come i proprietari di iPad non amino condividere il loro tablet con altre persone (58%) venendo giudicati avidi, egoisti e paranoici.

In conclusione, lo studio indica che il 33% degli utenti ha 40 applicazioni installate e il 33% meno di 20. Di tutte queste sono solo 10 quello che vengono usate con regolarità e solo sei almeno una volta al giorno.

Sui risultati della ricerca non ho nulla da sindacare, l’unica obiezione che mi sento di sollevare riguarda il giudizio sulla condivisione del dispositivo. Non credo che chi utilizza iOS sia egoista, avido e paranoico come vogliono far credere con questo studio. Anzi, essendo uno studio statistico, sarebbe stato corretto limitarsi solo alle percentuali, senza esprimere opinioni denigratorie su chi decide di non condividere il proprio tablet.

In fondo non si tratta di un oggetto banale e senza valore ma di qualcosa di prezioso, costoso e personale, per cui ogni comportamento “protettivo” ritengo sia del tutto giustificabile.

Via | ModMyi

763 Visite


5 Commenti

  1. Infatti anche con iPhone è così…il “guaio” è che le icone sn sempre in bella mostra,quindi ogni volta che faccio vedere iPad o iPhone a qualcuno,le prime icone che va a schiacciare,sono sempre,messaggi,oppure mail. Personalmente a me questo scoccia tantissimo e ovviamente non andrò a nascondere le due icone in qualche cartella rendendo i miei dispositivi scomodi. Mi definissero pure avido e paranoico,non mi interessa…quando compreranno anche loro un oggetto simile,capiranno

  2. Avido e paranoico? Io? Noooooooo… Ma se mi tocchi l’iPad ti trucido!!! ^.^

  3. concordo in pieno, io ho preso l’ipad2 da 15 giorni, ne sono soddisfatto come per gli iphone avuti(spero un giorno di poter prendere anche un Imac), francamente devo pagare 600 euro o fare abbonamenti a 24/30 mesi x avere un prodotto formidabile, ma altrettanto delicato, quindi preferisco non farlo usare a nessuno, non tanto x i dati personali, ma x la possibile accidentale caduta et similare, tanto ad un estraneo non lo fai usare, se lo fai usare a parente o amico stretto che x sbaglio lo fa cadere non puoi farti pagare il danno(moralmente)e la prendi in quel posto, quindi meglio passare x paranoico e avido

  4. Dipende da CHI e COME te lo chiede. Se una persona si avvicina gentilmente e ti chiede scusa se per caso ti disturba chiedendoti l’ipad un secondo per controllare rapidamente la casella di posta elettronica il tutto con modi gentili e rispettosi allora SÌ, il mio ipad diventa anche il SUO ipad…

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice