In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Secondo il The Economist nei prossimi 25 anni la stampa diventerà tutta digitale



Se il titolo di questo articolo sembra paradossale, le parole del CEO del The Economist, Andrew Rashbass, non sono da meno: un mondo senza carta stampata potrebbe essere fin troppo difficile da immaginare, eppure, uno dei più autorevoli nomi dell’editoria statunitense ha predetto proprio la fine dell’utilizzo della carta come supporto di trasmissione delle informazioni.

Ovviamente non saranno contenti di questa mezza verità gli amanti del profumo dell’inchiostro sulla carta, quelli che amano toccare con dito e, magari, inumidirlo pure con la saliva per passare da una pagina all’altra.

Però sembra proprio che il mondo dell’editoria sia deciso a spingere verso questa direzione, in cui la carta passerà la fiaccola ai supporti digitali per essere accantonata.

Che questo sia un bene o un male, non spetta a noi dirlo, l’unica cosa certa è che, stando a Rashbass

Non è una cosa carina da dire, ma io penso, francamente, che tutto sarà digitale, non so quando questo accadrà con esattezza, ma l’idea probabilmente potrebbe accadere in circa 25 anni.

Inoltre, a differenza di alcuni colleghi e rivali del settore, Rashbass non sembra essere seccato dal 30% che Apple pretende sulla vendita di un prodotto in quanto, come accadeva ovviamente anche in precedenza, i costi di distribuzione sono parte del gioco e, semplicemente, si sta passando da un tipo di distribuzione ad un altro.

Via|Electronista

250 Visite


2 Commenti

  1. The economist non tiene conto di tutta l’editoria di riviste di nicchia e da collezione che all’editoria digitale fa un baffo. Cioé figuriamoci se un Lula lo troveremo mai su iPad oppure io che adoro l’illustrazione e il graphic design non potrei nemmeno immaginare BOLO o WATT in digitale. Io ho provato a leggere delle riviste come wired e co su tablet, ma non sono per nulla paragonabili alle versioni su carta. e poi che bello è conservarle una vicino all’altra.

  2. Paolo sei antico come Noé! E lo dico carinamemte, semplicemente non sarà piú possibile stampare e distribuire libri e riviste con costi accettabili. É come pensare ancora a quanto sono belli i dischi in vinile e quanto siano belli tutti vicini… Non c’é alcun dubbio, ma si parla di collezionismo.
    É vero, le riviste in digitale fanno ancora schifo normalmente, ma solo perché sono digitalizzate male. Solo che cambierà e sta cambiando anche l’offerta, che senso ha comprare riviste di auto ad es o di pc quando sul web c’é di tutto e di piúe gratis oltretutto?

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice