In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Perché Apple non apre store in zone centrali?



Sabato mattina è stato aperto il decimo store Apple nel nostro paese, ed anche questa volta si è optato per la soluzione centro commerciale. Se si esclude la rara eccezione dello store di Bologna, tutti i negozi monomarca Apple si trovano all’interno di centri commerciali sparsi per la nostra penisola. Un fenomeno curioso che merita di essere analizzato.

Con quello di Porta di Roma sono ben 9 gli store presenti sul nostro territorio ad aver trovato posto dentro un “anonimo” centro commerciale, non che la cosa mi infastidisca particolarmente, ma mi sembra lecito domandarsi il perché di questa scelta. Quando nel 2007 aprirono a Romaest fui la persona più felice di questo mondo, vivendo a meno di 2 km dal centro commerciale avevo il mio negozio preferito a portata di mano.

Ma dopo qualche anno e dopo qualche store in più, mi sembrano ormai maturi i tempi per aprire qualche store in una zona centrale. Bologna è stato un primo esperimento che purtroppo non ha avuto seguito, il tanto atteso store nella parte centrale di una grande città come Roma o Milano (per non parlare di Napoli) deve ancora arrivare.

Al momento moltissimi store sono concentrati al nord, Roma e Milano hanno 2 store e il sud è “coperto” dal Campania e da quello di Catania (decisamente insufficienti per i moltissimi appassionati di quella parte del nostro paese), unica costante di questi negozi è che nessuno di essi si trova in una zona centrale. I milanesi hanno accarezzato il sogno di godersi il loro store all’ombra del Duomo per moltissimo tempo, ma poi sono arrivate un paio di Prada tra capo e collo a interrompere i loro “sogni di gloria”.

Di Roma abbiamo già parlato (personalmente sogno lo store all’EUR o in Piazza di Spagna) e Napoli non risulta pervenuta, forse qualcosa si muove per Torino, ma ancora nulla di ufficiale. Detto questo mi domando cosa spinge la casa di Cupertino a scegliere questo genere di location per i propri store. Forse Apple non ritiene il consumatore italiano ancora pronto per questo genere di negozio? Apple pensa che il cliente tipo italiano compra Mac ed iDevice il sabato pomeriggio mentre è in giro con la famiglia per il centro commerciale? I prezzi degli edifici in centro sono troppo costosi (manco se la passasse male)?

Un motivo ci sarà, ma difficilmente troveremo una risposta. Certo è che allo stato attuale delle cose la gente inizia a trovare monotoni e ripetitivi gli store presenti nei grandi centri commerciale. Serve uno store simbolo o qualcosa di differente, anche per solleticare l’interesse di chi guarda al mondo Apple con aria indifferente.

Avete una vostra teoria? Bene sono tutto orecchie!

1,763 Visite


49 Commenti

  1. No, caro Luca…(ti ringrazio per il CORAGGIO per aver intrapreso la trattazione di questo spinoso argomento) Apple non se la passa male di certo, nè io ho una elaborata “teoria” da esporre…ritengo piuttosto che tutto ciò sia dovuto alla estrema limitatezza di vedute dell’attuale dirigenza di Apple Italia…va da sé per così dire che io auspico un totale rinnovamento di persone e “mezzi” all’interno della stessa…sperèm ! come dicono a Milano…un caro saluto a te e a tutti i “cugini” romani !

    • Ovviamente non sai che Apple Italia non centra nulla con gli Apple Store che sono in Italia……..

      • Caro Fabrizio Re Garbagnati, lo so benissimo che l’attuale CEO di Apple Italia non c’entra nulla con gli store che sono gestiti direttamente da Cupertino…ciò non toglie che avrebbe potuto esercitare una qualche pressione o mettere una buona parola…invece dall’alto dei suoi uffici in piazza San Babila ritengo che non abbia potuto (o voluto) fare molto…e lasciatelo dire da un vecchio cliente Apple che fu il primo nel lontano giugno 2003 ad ordinare un Power Mac G 5 full optional…quelli erano bei tempi…! (anche per Voi Retailers che temo sarete destinati a scomparire sia per la crisi nera di questi mesi sia per l’avanzata incessante degli store gestiti da Cupertino…)

  2. Secondo me invece è tutto per rendere l’esperienza del cliente la migliore possibile. I negozi in centro sono meno raggiungibili logisticamente di quelli nei centri commerciali, immaginate portar via un Mac da 27 pollici dal centro città (quasi sempre con ZTL) spostandosi coi mezzi pubblici, rispetto al poterlo mettere in un carrello per poi riporlo comodamente nel bagagliaio della propria auto parcheggiata a pochi metri dall’uscita del centro commerciale.
    Secondo me il fatto di fare qualche km in più per raggiungere i centri commerciali viene ripagato dalla comodità che offrono.

    • Sarei anche d’accordo con l’amico Lillo…per quanto riguarda le ZTL dei centri città basterebbe non votare quei cretini di sindaci che si ostinano a volerle imporre a tutti a favore della soluzione bicicletta: io manderei loro a pedalare (invece di spostarsi in auto blu con la scorta…) e che facciano il favore di togliersi dai piedi e/o dimettersi dalle rispettive amministrazioni il più presto possibile…!

    • Parlo per quanto riguarda Torino: proprio sotto la location dove dovrebbe sorgere (vabbé usiamo il condizionale va…) c’è un enorme parcheggio sotterraneo. Uscendo dall’Apple store in meno di due minuti si sarebbe in macchina (e il tragitto è riparato dai portici)

      L’Apple store de “Le Gru” invece si trova al piano terra e il 90% dei clienti parcheggia nel parcheggio multipiano adiacente, ciò significa: Apple store-> scala mobile o ascensore-> passerella sopraelevata (non riparata dalla pioggia) -> ascensore o scale per raggiungere il piano al quale si è lasciato l’auto.

      Personalmente gli enormi centri commerciali mi mettono l’ansia e mi rendono nervoso e preferirei pagare 1€ di parcheggio in centro piuttosto che attraversare la città e comprare in un centro commerciale, si tratta ovviamente di una mia personalissima opinione

      • Condivido tutto anche le virgole… Stima e rispetto per te che parli e scrivi così ! Grazie amico torinese!

    • Condivido in pieno con Lillo. Abito a Bologna e avrei preferito uno store Apple in un centro commerciale. Lo Store di Bologna è in piena zona ZTL e probabilmente il sindaco sinistrorso ha già deciso di pedonalizzare le 2 principali vie del centro. Comprare un iMac da 27″ e poi portarlo a casa sarebbe veramente una comica. Dovresti obbligatoriamente prendere un taxi. Altro fattore non di poco conto: il centro storico è oramai invaso da gentaglia poco raccomandabile quindi sei soggetto anche possibili rapine per toglierti quello che hai comprato. Meglio gli store nei C.C. con ampio parcheggio!!!

      • Caro Al-su, come direbbe Moretti, il tuo è un po’ un “discorso da autobus”, o come piace a me “da filosofo della domenica”, generalizzando sulla classe politica e ciò che fa.. ti parlo da urbanista e studioso di economia urbana, ti assicuro che se non ci fossero le ZTL non andresti nemmeno a piedi a comprare l’iMac da 27″… e poi, pensi che gli store siano fatti per vendere? ma dai, l’iMac da 27″ te lo fai spedire a casa no? gli store (ufficiali) in centro sono pura pubblicità!! pensa allo store di New York, è un simbolo della città!
        studia la storia dei centri commerciali e capirai quanto fanno schifo, quanto stanno rovinando le città!
        Se la gente come te andasse al centro e non nei centri commerciali, non ci sarebbe la “gentaglia” di cui parli tu. non conosco bene il caso di Bologna ma se la ZTL è supportata da zone con grandi parcheggi ti assicuro che il centro sarebbe fantastico

    • guarda è molto scomodo raggiungere l’app store di carosello-carugate o quello di rozzano
      i milanesi per andarci DEVONO per forza prendere la macchina

      ce ne fosse uno piu o meno in centro sarebbe 48938569 volte piu comodo

  3. non so a voi, ma a me sembra abbastanza ovvio come scelta.
    i centri commerciali sono la cosa migliore.

    1) trovi tutto a portata di mano. vai a fare la copia di una chiave o risuolare le scarpe, intanto mangi un gelato, fai la spesa e un giro x i negozi (apple compreso). inoltre penso che paghino meno la vigilanza dividendo la spesa tra tutti i negozi.
    l’idea di un centro commerciale si fonda su questo concetto.
    2) mettere gli store nei centri città secondo me sarebbe poco redditizio. spese d’affitto elevati, scomodo arrivarci in auto (per chi è pigro e non si sposta in metrò).

  4. a Torino la cosa si muove… Alcune settimane fa stavo passeggiando in via Roma dove dovrebbe sorgere il nuovo Apple Store, e dalla classica impalcatura nera ho visto sbucare un pezzo di scritta bianca che recitava “m/it” (ossia l’ultimo pezzo di “apple.coM/IT”) presente pochi giorni prima del lancio.

    Non c’è nulla di ufficiale certo, ma il nuovo Apple store in centro a Torino è ormai un segreto di pulcinella 😉

    Per quanto riguarda invece la data di apertura si brancola ancora nel buio.

    • Beato Te ! M che abiti a Torino…a Milano siamo sistemati bene per i prossimi cinque anni ! (ovvia ironia, ma situazione reale malmessa e compromessa…però ! )

    • Il discorso della vigilanza puó valere detto da te, ma vista la politica di apple che tiene blindato tutto (manca solo la cerniera lampo al c.o dei dipendenti e le manette) la vigilanza secondo me nei centri commerciali è relativa.

      Piuttosto io la vedo più come una stategia, sanno di percerto che tramite un centro commerciale il bacino di utenti che si reca per fare acquisti di quel genere è molto più elevato che rispetto ad un centro in pieno centro.

      Comunque da buon toscano non mi lamento e per adesso mi accontento di quel poco che abbiamo qui.

  5. Personalmente penso che l’italia sia assolutamente nella media.

    10 store di cui solo uno in centro città.
    Su più di 350 store penso che almeno 300 siano in un centro commerciale. Sembra che non sia così perché si parla sempre degli store in centro città, di quelli più particolari e prestigiosi.

    • Di fatto mentre Parigi e Londra hanno gli store di “rappresentanza” in centro in Italia e a Milano le cose stanno in modo diverso…guarda caso Apple Italia ha uffici dirigenziali in una notissima piazza centrale… ma store di rappresentanza…manco l’ombra…!

  6. …. la verità é un altra:
    Apple non paga assolutamente buonuscite.
    Quindi: o riesce ad affittare ediici pubblici in centro, oppure nada.
    A Roma stava trattando l’ex cinema Metropolitan (via del corso), ma anche lì per lo stesso motivo…. Nada.
    E pensanoci bene……. sono dei grandi perchè si tratta di cifre assurde. (almeno per Roma, ovvio).

    • Jubz, non escludo affatto che le cose stiano così e potrei essere d’accordo su tutta la linea del “partito no tangenti”, ma… come la mettiamo con gli uffici dirigenziali in centro? Hanno pensato prima a loro stessi invece di affannarsi per i loro clienti…!

      • …, è vero quel che dici sugli uffici, però come ben sai, spostare un ufficio è facile…… Un negozio meno.
        Oltretutto nei centri storici nn si riesce ad avere un contratto più lungo di un 6+6…. Ed anche questo ad Apple nn piace.

        Io da una parte sono d’accordo… Avviare un negozio… Con tutto quel che comporta…. Per poi magari non ottenere un rinnovo (o sicuramente proposto al 30% in più)?
        Bisogna anche ammettere che quel che succede per le attività in centro… Siamo unici in Europa… La buonuscita è un’usanza tutta italiana…

    • Esatto. Buoneuscite spesso a nero sono comuni in tutti i centri citta’. Per cio’ che riguarda i contratti, anche nei centri commerciali sono sempre 6+6.

    • Sicuro? Per questo di Bologna si calcola che abbiano dato una buona uscita di 700’000€ e hanno pure dovuto ristrutturare tutto l’edificio.
      Ad ogni modo ora è il palazzo piu bello di Bologna..nda quel tocco in oiu magnifico.

      Comunque io l’imac portato in riparazione me lo sono preso con me, andato in autobus fino alla macchina. E non sono morto…

      Altrimenti … Comprarlo online o fatevelo spedire a casa, no?

  7. E vogliamo dire del Nord-Est completamente dimenticato? Io abito a Trieste e l’ Apple Store a me più vicino è a Bologna!!
    Mi sorprende che Apple non abbia pensato ad uno suo negozio magari a Venezia … o Padova!

    • ….o Vicenza…visto che il “distributore” di zona con i suoi “tempi biblici” non ha mai funzionato…!

    • Io sto Marcon (VE)…anch’io sono allibito…

  8. zone centrali forse è un investimento troppo rischioso, vedi Bergamo che ora ha spostato il retail qualificato da una piazza il cui traffico è sempre in movimento alla via centrale della città.

    Penso appunto che siano un investimento troppo rischioso da lasciare a venditori qualificati ma non ufficiali

    • Furbi..! Così fregano i cosiddetti venditori “qualificati” e Apple continuerà per l’eternità ad aprire store nei centri commerciali…adesso ho capito la strategia comunque miope di chi crede che l’Europa sia uguale agli USA..!!

  9. E’ una vergogna che nella zona più ricca del Paese, il nord-est, non ci sia manco mezzo store! Che poi perchè Apple apra negozi in tristi centri commerciali non l’ho mai capito.

    • Sono d’accordo ma prova ad andarlo a dire in Apple Italia che si è piazzata con i suoi uffici in centro a Milano oppure prova a dirlo direttamente a Tim Cook che fai prima…!

    • Hai detto bene, “nella zona piu’ ricca” Proprio per questo, ci sono interessi a mantenere fuorii determinati gruppi.

  10. Va anche aggiunto che i centri delle città stanno morendo. Molti negozi chiudono per via della crisi, per via degli affitti elevatissimi. Quindi credo che semplicemente la apple in Italia ci abbia visto bene: oggi l’italiano medio si è americanizzato, va a fare la spesa al centro commerciale (supermercati, mediaworld,…etc etc). Poi credo anche che stiano molto attendi a non sperperare i soldi: fare un apple store a Milano/Roma centro è un investimento imponente che non merita la spesa. Quando si va a NY all’apple store, compro il mio imac 27″ esco e posso chiamare un taxi per 5-10 usd. In italia…. te lo scordi.

  11. Magari avessero aperto apple store di bologna in un centro commerciale in periferia…
    io dovrei portare in assistenza il mio imac da 27″ ma come diavolo faccio a raggiungere il centro con sto fardello???

    • In bus, magari non in orario di punta. Bologna ha dei parcheggi “scambiatori” dove lasciare l’auto, quando vai a ritirare l’auto, con il biglietto del bus usato non fanno pagare il parcheggio… Se poi vogliamo prendere per forza la macchina e arrivare fin dentro ogni e qualsiasi negozio, svuotiamo completamente il centro di ogni città… che ragionamenti!

      • @rotman ma tu sul serio stai consigliando di prendere il pullman con un iMac da 27 pollici…?!?!?!? Ehi man mi sa che ti si è rot qualcosa..

    • Col Taxi……..scusami tanto eh……ma adesso stiamo proprio esagerando!!!!
      Io sono di Bologna….lo store e’ BELLISSIMO, GRANDISSIMO e passeggiando ognuno puo dare un occhiata, entrare fare un giro etc…..se vuoi portare il tuo mac in assistenz, prendi il taxi…..la loro postazione e’ proprio di fronte allo store in via Rizzoli…..hai speso 1500 euro minimo per il 27″, per UNA volta che lo devi portare in assistenza potresti prendere un taxi no???

      Centro commerciale in periferia…….TRISTEZZA ASSOLUTA
      Collegamento al centro commerciale in periferia??? SOLO IN AUTO O PAGANDO 30 EURO IN TAXI…

      Store in centro……..BELLO DA VEDERE, FACILE DA VISITARE……COLLEGAMENTO CON : TAXI, AUTOBUS, AUTOBLU, METRO, TRAM, BICI E PER I POCHI FORTUNATI ANCHE IN MACCHINA……FATELA FINITA……..

      • Io sono di Torino e credo che MAI e poi MAI mi sognerei di andare a comprare un iMac in centro prendendo taxi,metro,bus,pagode,gondole,bici ecc… Store nel centro commerciale VENDE, store nei grossi centri è puro mkt..

        Prendere un taxi per portare in assistenza non solo è antieconomico ma è super scomodo!

        Il negozio in centro è comodo solo per chi ci abita.. Il negozio in periferia è raggiungibile facilmente da tutti.

  12. Lo Store a Torino si farà di sicuro, i pannelli in nero davanti il negozio sono già troppo in stile Apple… O almeno, così spero xD

  13. Ruben……mi sa che io sto parlando in cinese e tu in arabo….!!!
    L’americanata chiamata “centro commerciale” pouo piacere o no….il fatto e’ che per arrivarci devi avere la macchina e devi uscire soltanto per uno scopo…..comprare una cosa….in centro e’ tutt’un’altra cosa….a parte che c’e’ piu’ traffico (di gente e di veicoli), quindi in centro ci vanno tutti per fare qualsiasi cosa, le opzioni di trasporto sono molte….e ripeto….antieconomico prendere un taxi per UNA volta per uno che sborsa migliaia di euro per un computer??? ma per favore…..
    Qua si parla di UN acquisto…..l’apple store non e’ un super mercato dove ci vai tutti i giorni!! ci vai UNA VOLTA PER PRENDERE UN COMPUTER…..PUNTO.
    In tutto il mindo gli stores di Apple sono in pieno centro….allora sono tutti scemi gli altri….noi siamo i piu pratici di tutti??!!!

    • Ancora con sta storia dei 10 euro dopo che ho comparato un pc da 1500..? Allora potrei dirti che per te che compri un pc di tale fascia è d’obbligo avere la macchina perché significa che puoi permettertela. Non c’entra. In Italia i centri commerciali sono più facilmente raggiungibili e accolgono un bacino d’utenza ampissimo, che può andare dai ragazzini che tagliano ai nonnetti che vanno a fare la spesa e per mera curiosità entrano e provano. È molto meno costoso prendere la macchina e andare in un centrocomm che prendere il taxi. Ma tu hai idea di quanto sia importante a livello psicologico entrare in un centro commerciale? Sai DOVE stai entrando e che quindi una certa propensione all’acquisto è insita nella tua decisione. In centro invece vai per passeggiate e gelato non certo per comprare iMac o MacBook pro..;) il tutto secondo me ovviamente.

  14. Come scritto anche sopra basterebbe ne facessero uno nel Nord Est poi dove lo facciano non ha importanza..

  15. Io spezzo una lancia in favore dello Store nel centro città. Sono location solitamente più elaborate (Bologna è un esempio), e una passeggiata la si fa volentieri. Meglio sarebbe la convivenza del binomio centro-centro commerciale, così da soddisfare le varie esigenze del cliente. Quando ho comprato l’iMac, ho trovato la location di Roma Est estremamente comoda. Ma se volessi comprare un iPod o anche solo curiosare tra i prodotti, uno store in via del Corso lo troverei decisamente bello. Almeno io la vedo così!

    • infatti..è quello che Apple sta facendo a torino.. apple store in centro come pubblicità e apple store Le gru per fare Acquisti.

  16. be’il centro e’ di difficile accesso almeno qui’ a firenze,e’ molto piu’ comodo andare al centro commerciale i gigli dove e’ stato costruito l’apple store

  17. il primo Apple Store della storia negli Stati Uniti fu aperto in un centro commerciale e lo stesso fu per quelli seguenti, solo molto tempo dopo iniziarono ad aprire gli Store nei centri delle città, forse adottano la stessa politica anche qui, no ? Delle resto in un centro commerciale il 90% delle persone non va per vedere un Apple Store, però una volta che lo trovano entrano, curiosano , nel frattempo tante persone (non parlo degli appassionati) imparano a conoscere i prodotti che non siano propriamente iPhone iPad o iPod e magari acquistano pure…non trovo così illogica la cosa sinceramente anche se mi piacerebbe passeggiare per C.so Vittorio Emanuele a Milano e entrare in un Apple Store stile Regents Street o Covent Garden a Londra (ero presente all’inaugurazione…fantastico )

    • Anche tu Giovanni, a differenza di altri commentatori, mi sembra che ragioni ottimamente…condivido…grazie !

  18. At: MACSILVIO
    Beh effettivamente perché non mettere un Apple store vicino al Duomo? Visto che per i prossimi 5 anni siete inguaiati come dici tu? Magari rendere transitabile in auto tutta la zona, contro i sindaci che vogliono la bicicletta e perché no un bel parcheggio proprio di fronte al duomo?
    Bah?

    • @ Io
      A parte il parcheggio di fronte alla cattedrale… ti garantisco che negli anni sessanta quando le auto le moto le bici giravano liberamente in centro a Milano si viveva meglio…ora ci sono solo divieti, balzelli, tasse, multe e sindaci miopi…!

  19. L’Apple Store a Torino..è una realtà!! Non solo l’altro giorno passeggiando ho visto i lavori, ma in più è Apple stessa ad aver aggiunto sul sito come nuova apertura “Turin, Italy” :)…si vocifera sia anche il più prestigioso di Italia e che si distinguerà dagli altri presenti nei centri commerciali..e poi effettivamente lo scenario di Via Roma a Torino è molto suggestivo..ve lo garantisco!…Ora amici milanesi non me ne vogliate ma voi avete di tutto e di più lì! Suvvia ;)..comunque l’apertura dovrebbe essere a settembre inoltrato…speriamo!!

    • @ Flavio
      …grazie per l’amico milanese !
      Però non vedo proprio dive starebbe il di tutto e di più nel centro di Milano…a meno che tu non voglia intendere il nuovo sindaco di sinistra che si è prostrato davanti ai soldi che venivano offerti da quel borsaro di Prada…!!!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice