In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

OloHEALTH il primo software per cartelle cliniche in Europa è tutto made in Italy [AGGIORNATO]



Mentre in europa si attende che arrivi il 28 maggio per il lancio ufficiale dell’iPad, l’azienda siciliana Olomedia lancia, prima in Europa, un software di cartelle cliniche ottimizzato per il nuovo dispositivo di Apple.

Si chiama OloHEALTH ed è un sistema informatizzato per la gestione in tempo reale delle degenze, dei dati clinici e di tutto ciò che riguarda il “workflow” in ambito clinico/ospedaliero, realizzato per permettere ai membri del team di un reparto o di un ambulatorio di rilevare ed analizzare tutte le informazioni relative ai pazienti il più velocemente possibile, partendo dalle procedure di accettazione a quelle di dimisione.

L’azienda, che opera nel settore dell’IT già da ormai un decennio, è riuscita a sviluppare in tempi brevissimi anche per iPad un software “web based” altamente configurabile che è da tempo utilizzato, nella sua versione per PC e MAC ovviamente, in diverse strutture italiane come ad esempio “Villa Domelia” a Roma.

“Sviluppiamo software utilizzando linguaggi di programmazione come fanno le fate nelle favole con le formule magiche, ci mancava la bacchetta magica…. È arrivata!”

Essendo un software “web based”, puo essere utilizzato da qualsiasi dispositivo ma sull’iPad ha trovato il suo ambiente principe per le magie di cui è capace il dispositivo. In questa maniera in oltre è possibile rendere compatibile l’ambiente con tutti i sistemi operativi sia fissi che mobili.

Daniele Mondello, Direttore Commerciale di Olomedia, ci ha aiutato a fare chiarezza su alcune delle features di OloHEALTH:

  • E’ presente un configuratore che permette di creare i campi e definire le variabili con dipendenza, in modo da rendere possibile la creazione di una cartella clinica personalizzata;
  • effettua il controllo sull’appropiatezza delle cure erogate secondo protocolli internazionali;
  • da un punto di vista amministrativo, permette lo scarico di magazzino durante la somministrazione del farmaco.

Inoltre una volta che Apple rilascerà la possibilità alle aziende di realizzare applicazioni per ammbienti chiusi, dice il Direttore Commerciale, sarà più semplice sviluppare degli ambienti con maggiori funzioni specifiche.

Per qualsiasi informazione potete visitare il sito dello sviluppatore, contattare direttamente il Sig. Mondello via email all’indirizzo mondello@olomedia.it oppure via Skype cercando mondellod.

1,904 Visite


16 Commenti

  1. Piccoli appunti sull’articolo:
    “Si chiama OloHEALT ed è un sistema informatizzato”… manca una H alla fine.. e Workflow e’ una parola unica, tutto attaccato 😀

  2. @Zolla: ooopps certe volte le dita sulla tastiera vanno più veloci della mia mente ehehe, grazie per la segnalazione ho corretto subito :)

  3. Ottimo, cercavo proprio un programma del genere per la gestione di un reparto di Cardiologia – UTIC

    il problema sarà far acquistare degli ipad, visto che mi diranno che un normale palmare costa la metà :D,
    vai a spiegare all’amministrazione di cosa è capace questo strumento

  4. A parer mio non mi sembra un granchè sia dal punto di vista dell’usabilità che per funzionalità, non faccio fatica a credere che ci abbiano impiegato poco tempo a fare il “porting” (o meglio ad adattarlo alla risoluzione dell’iPad). In passato ho creato diverse applicazioni per cliniche e strutture ospedaliere, da tempo che penso di farne una con idee innovative, purtroppo mi manca il tempo.
    La canzone che adoro stona nella presentazione, spero non sia la presentazione ufficiale!!!

  5. Complimenti, ottima iniziativa. Il primo passo verso la digitalizzazione dell’ambiente medico. Ancora una volta si dimostra come l’iPad possa essere usato come un vero strumento di lavoro.

  6. @Letus:

    Sono sicuro che non tarderanno a sviluppare una vera applicazione. Con l’utilizzo verrà sicuramente migliorata.

  7. Io lavoro in Tac e per il progetto Mad ideas avevo proposto una cosa molto simile, dove (grazie all alta risoluzione) potevamo avere un applicazione in grado di mostrare immagini e referti dj tac, risonanze magnetiche, rx, angiografie, pet, scintigrafie osee e quant altro comporti una buona risoluzione del dettaglio anatomico… La mia proposta non era stata presa in considerazine perché troppo utopica forse ma vi immaginate che bello poter avere tutta la propria storia clinica sul cellare, anche per le persone più anziane es mio nonno, tramite un codice rilasciato al momento Dell esecuzione Dell esame potrebbe visualizzare tramite il mio iPhone iPod touch o ipad tutti i suoi esami… Speriamo sia implementata anche la parte radiologica!!!!

  8. Sinceramente non vedo questa grande rivoluzione e ha le stesse identiche caratteristiche di un qualunque dispositivo. Non è una versione nativa per iPad e neanche una versione web ottimizzata ma un semplice software web preesistente in cui si è effettuato l’accesso tramite safari mobile.

    Si potrebbe fare questo ragionamento con qualunque cosa… E’ come se aprissi l’area admin di wordpress da iPad e dico che ho fatto wordpress per iPad…

  9. Per Luca: Il software è “web based” di conseguenza puo essere utilizzato da qualsiasi dispositivo; ma sull’ipad ha trovato il suo ambiente principe per le magie di cui è capace il dispositivo.
    E poi in questa maniere è possibile far usare tutti i diversi sitemi operativi che si possono trovare windows, linux o mac sia su pc che netbook o notebbok.
    Comunque se hai bisogno contattami pure sono a disposizione per una demo trovi sul sito olomedia i miei contatti http://www.olomedia.it
    Per Letus: Ciao, non è stato solamente assolutamente un porting grafico; abbiamo dovuto riscrivere tutto il sitema di grafici che utilizzava flash oltre che controlli per l’utilizzo di ajax con le peculiarità della versione mobile.
    Il video non mostra neanche il 20% delle features, te ene dico solamente tre: 1) E’ presente un configuratore che ti permette di crearti i campi e definire le variabili con dipendenza in maniera tale che è possibile crearsi la propria cartella clinica personalizzata come si vuole 2) effettua il controllo sull’appropiatezza delle cure erogate secondo protocolli internazionali 3) da un punto di vista amministrativo permette lo scarico di magazzino durante la somministrazione del farmaco. comunque se hai suggerimenti ti ringrazio anticipatamente se vorrai sugerirmeli alla mia casella di posta.
    Stiamo lavornado ad una App di appoggio al sistema per far fare la registrazioni delle somministrazioni da Ipod touch.
    Per l’usabilità…dovresti prima provarlo e valutane la user Experience.

    Touchè per il brano!

    Per Martina
    Anche per te sono disponibile per una demo. Collaboriamo con Ebit per Ris e Pacs e stiamo analizzando le possibili integrazioni comunque in questo momento è disponibile osirix per iphone… basta inserire il nodo pacs ed il gioco è fatto … per i referti nessun problema la cartella gestisce già l’import ed è perfettmente configurabile con tutte quelle aziende che danno una web application.

    Per Giuliano
    Giuliano il tuo ragionamento è tecnico… il software è ottimizzato per essere utilizzato con diverse caratteristiche dell’Ipad, Apple ha deto che rilascerà la possibilità alle aziende di realizzare applicazioni per ammbienti chiusi in questa maniera sarà possibile per noi creare un applicaizone con features in piu. considera che sul ragionamento che fai tu girano moltissime app su iphone come ad esempio la stessa di facebook.

  10. @Daniele Mondello: grazie per il tuo intervento, Daniele

  11. @Luca: Quale palmare decente costa la metà di 499€?

  12. CIAO
    giusto perchè ti hanno corretto altre cose hai scritto 2 volte “in oltre” ma siscrive “inoltre”.

  13. @Daniele Mondello: Grazie per l’intervento Daniele, parlerò sicuramente con il primario del reparto. era molto propenso ad un tipo di progetto del genere, e quando descriverò le potenzialità dell’ipad credo che ne rimarrà molto soddisfatto :D.
    quando ho 2 minuti di tempo vedo anche il sito e magari ti faccio contattare direttamente dal primario, se ha delle domande prettamente “tecniche” 😉

    @Pisano: bè per gestire un applicazione del genere non penso che serva un mostro di palmare, però è vero anche che su un comune schermo da 3.5″ (come la maggior parte dei palmari) non è semplice consultare in maniera rapida e chiara la cartella clinica del paziente.
    Inoltre l’ipad, oltre ad uno schermo più ampio, ha un ambiente operativo più “user friendly” rispetto Win Mobile. Cosa da non sottovalutare se deve essere utilizzato anche da infermieri/infermiere più avanti con l’età 😀

  14. La cosa piu grande che ha l ipad é la gestione moultitouch cosi se si hanno problemi di vista basta “allargare”con pollice ed indice per aumentare le dimensioni del testo.inoltre per la tecnologia utilizzata appena sará disponibile la versione 3g dell ipad,saremo pronti per qualsiasi applicazione di telemedicina

  15. Gentile Forum,
    innanzitutto Vi ringrazio per lo spazio che dedicate all’argomento.

    Facendo i complimenti agli sviluppatori, mi permetto di fare un appunto sul titolo di questo post in quanto questo prodotto non è l’unico in europa.

    My Hospital è stato in assoluto da sempre l’unico prodotto che sviluppato in ambiente web consente la corretta e completa gestione di un ospedale intero trattando ambiti non solo sanitari, ma anche economici.

    My Hospital comprende tutte le attività che si svolgono all’interno dell’ospedale gestendo anche il PACS con l’archiviazione delle immagini e la loro restituzione direttamente in cartella clinica.

    My Hospital gestisce anche i laboratori di analisi, di genetica medica, medicina nucleare, il SIT, le sale operatorie, la prescrizione dei farmaci (sia in degenza, sia per dimissione domiciliare) e via andare con tante altre cose come ad esempio il CUP Ticket.

    Gestisce direttamente anche le liste d’attesa, le agende delle varie Unità Operative ed anche l’invio dei file alla Regione per ottenere i relativi rimborsi.

    E’, inoltre, possibile configurare My Hospital come multi codice istituto per poter gestire anche gruppi di ospedali e/o di cliniche private.

    Consente l’accesso ai dati da parte dei medici di famiglia e da parte delle farmacie per la prenotazione di esami e visite presso l’ospedale stesso.

    Ovviamente queste sono solo alcune delle cose che fa My Hospital.

    Vi ringrazio per il tempo e lo spazio che mi avete concesso, ma la precisazione circa il titolo era da parte mia doverosa perchè le informazioni date fossero corrette.

    Cordiali saluti,
    Antonino

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice