In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Olanda: nasce un nuovo progetto didattico basato sull’innovativa concezione di aula scolastica di Steve Jobs



Nella biografia di Steve Jobs, Walter Isaacson ha raccontato dell’incontro fra l’ex CEO Apple e il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Fra gli argomenti del dialogo approfondito, Jobs espose la propria idea di rivoluzionare la concezione di insegnamento e di aula negli USA, considerato troppo antiquato. Oggi un gruppo di quattro educatori olandesi vuole basarsi proprio sull’ideale del co-fondatore Apple, realizzando tutto ciò che egli aveva intenzione di fare nell’ambito scolastico. Vediamo di cosa si tratta!

iPad a scuola

Introduciamo gli ideali del progetto con qualche rigo della biografia del caro Steve:

Per lui era così assurdo che il sistema scolastico americano si basasse ancora su un professore alla lavagna con in mano un libro di testo, che ebbe l’idea di rivoluzionarlo. Tutti i libri, le valutazioni, e tutto il restante materiale di apprendimento poteva diventare interattivo, nuovo, versatile per ogni studente, e con la facoltà di fornire una valutazione in real-time. Era questo il suo disegno del nuovo sistema scolastico.

Per realizzarlo, Jobs assunse grandi scrittori di libri di testo incaricati di sviluppare nuove edizioni digitali interattive, iniziando a creare quindi un universo didattico basato interamente sull’iPad. Poi purtroppo, nell’Ottobre dello scorso anno il CEO ci lasciò, lasciando ad Apple però ottime basi su cui poter terminare la sua opera, che già oggi iniziamo ad ammirare grazie alla nascita dei libri di testo su iBooks.

 

 iPad a scuola

E’ proprio sui concetti di Jobs che si basa il progetto portato avanti da un team di quattro educatori olandesi, il quale sarà presentato Lunedì ad Amsterdam. Questo, denominato “Education for a New Era“, mirerà alla nascita di una scuola in cui si insegnerà e si apprenderà con l’utilizzo esclusivo dell’iPad Apple, considerato dai creatori del progetto uno strumento molto valido per espandere i limiti di formazione in aula.

Dopo una fase di testing, in cui saranno protagoniste tutte le esperienze rilevate, e se l’esito sarà positivo, si passerà all’istituzione di svariate scuole progettate proprio sull’apprendimento attraverso la tavoletta melamunita, previste all’apertura nell’Agosto del 2013. In parallelo Apple, con l’espansione dell’utenza nei libri di testo digitali, mira al supporto di queste innovazioni, cercando di espandere in tutto il mondo la nuova concezione di aula scolastica ideata da Steve Jobs.

E voi cosa ne pensate?

Via | MacRumors

1,056 Visite


7 Commenti

  1. Steve era un grande!!!! Chi poteva pensare a una cosa così bella?? Solo lui e la sua mela masticata!!!! Grazie steve e speriamo k il progetto funzioni!!!

  2. Steve era un grande!!!! Chi poteva pensare a una cosa così bella?? Solo lui e la sua mela morsicata!!! Grazie steve e speriamo che il progetto funzioni!!!

    • L’ho pensato anche io, non ci vuole un genio, solo che la mia idea è miglire perché si risparmi usando tablet diversi da iPad. Sono un grande anche io?

      • Certo, chiunque ha l’intenzione di innovare il mondo che oggi conosciamo deve essere considerato un grande.

  3. Possiamo chiamarla Lungimiranza. Bel progetto!

  4. la praticitá e la versatilitá dell’ipad e di qualunque strumento elettronico multimediale quali tablet e smartphone attuali sono delle indubbie caratteristiche positive nel mondo dell’insegnamento. ho peró paura dell’introduzione di strumenti elettronici in generale nelle scuole… giá vedo ragazzi che a ricreazione chinano la testa ognuno verso la propria tavoletta…speriamo bene…

  5. Beh io adoro Apple ed ho sempre considerato Steve un Genio. Su questa particolare idea non mi trovo però affatto in accordo con lui. Penso che i libri siano uno strumento imprescindibile dall’educazione personale.
    Ben venga utilizzare iPad, altri tablet o altri futuri strumenti di studio e o lettura, ma resta ferma la necessità di utilizzare anche i libri.
    Altrimenti saremo tanti automi sempre isolati dal mondo (come succede a me stesso sempre a smanettare con l’iPhone….).
    Anche la scuola classica presumo sia difficile da eliminare per quello che è il modello insegnante-alunni. Si potrebbe anche pensare all’insegnamento in famiglia o per gruppi, ma lasciare un ragazzo solo di fronte un freddo iPad mi va venire davvero i brividi. Una società già fredda diventerebbe agghiacciante….

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice