In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Nokia avrebbe potuto precedere Apple tra tablet e smartphone



Un interessante articolo pubblicato qualche giorno sul Wall Street Journal racconta della terribile gestione aziendale avuta da Nokia nel corso degli ultimi anni che ora potrebbe costringere l’azienda a vendere alcuni dei suoi più importanti brevetti.

Sette anni prima che Apple lanciasse iPhone, il team di Nokia ha mostrato un telefono con touch screen a colori sulla cui scocca era presente un solo tasto. Attraverso quel dispositivo era possibile individuare un ristorante, giocare oppure acquistare un rossetto online. Alla fine del 1990 l’azienda finlandese stava segretamente sviluppando un altro prodotto interessante, un tablet PC con touch screen e connessione wireless che poteva essere considerato il predecessore dell’attuale iPad. Sarebbe potuto essere un successo ed invece è rimasto tutto bloccato.

Frank Nuovo, designer dell’azienda, scuote la testa mentre sfoglia le vecchia diapositive dei primi progetti. E’ vero che l’hardware è un elemento chiave per i prodotti ma Nokia aveva il prodotto giusto per sfondare sul mercato e creare lo stesso ecosistema di Apple e determinare il successo della linea ma non ha saputo cogliere l’attimo.

Quello che mi ha colpito quando ho iniziato a lavorare con Nokia nel 2008 era come l’azienda riuscisse a spendere molto più tempo rispetto alle aziende concorrenti nello studio della strategia di mercato. Anche l’amministratore delegato di Qualcomm, Paul Jacobs, sostiene che nel momento in cui veniva presentata una nuova tecnologia che poteva offrire grandi opportunità, invece di buttarsi e sfruttare l’occasione, Nokia faceva passare anche nove mesi per la valutazione dell’idea e sistematicamente vedeva sfumare l’idea tra le mani di altri.

Frank Nuovo e Paul Jacobs non sono gli unici a pensarla così. Anche altri dipendenti di Nokia confermano che l’azienda è solita fermarsi alla griglia di partenza costretta da politiche aziendali apparentemente assurde, tanto che gli stessi reparti di produzione interni non si comportano da colleghi ma da concorrenti.

Trascorsi cinque anni dalla presentazione di iPhone, Nokia sta collassando in una crisi di liquidità enorme che probabilmente costringerà l’azienda a vendere molti dei suoi brevetti alle aziende concorrenti per una cifra di circa 6 miliardi di dollari che è solo leggermente inferiore al valore capitale dell’azienda di circa 6,5 miliardi di dollari. Questo significa che gli investitori hanno poca fiducia nelle capacità di ripresa dell’azienda.

Nokia sta ancora lottando per trasformare le buone idee in prodotto. Dall’inizio dell’anno ad oggi  l’azienda ha depositato più brevetti di quanto abbia fatto dal 2007 arrivando ad averne circa 30.000 e qualcuno potrebbe essere venduto per rientrare economicamente.

E’ un peccato che un’azienda come quella finlandese non abbia saputo sfruttare il momento buono ed essere ora costretta a svendere le proprie idee per poter sopravvivere.

Via | 9to5mac

1,083 Visite


5 Commenti

  1. … in effetti oggi avremmo potuto avere Xerox al posto di Windows, Mac e Linux… se solo le fosse non fossero piene del senno di poi!

  2. Peccato. Ho sempre ritenuto i cellulari Nokia i migliori. E tuttora un cellulare Nokia non smartphone è sempre un’ottima scelta. Mi dispiacerebbe vederla fallire. Ma se è rovinata cin le sue stesse mani perchè aveva un potenziale pari a quello Apple. Solo che non ha saputo sfruttarlo.

  3. Anche io allora, quando guardavo Star trek Next generation, pensavo ad un Pad simile :-)

  4. Il vero difetto dei Nokia a colori non era la scocca, il design oppure le funzionalità… ma un sistema operativo scadente, che veniva (e viene) aggiornato poco e male, un telefono dal modello identico ma colori diversi porta ad avere addirittura firmware diversi con vesti grafiche differenti.
    Se per un attimo lasciamo perdere le risoluzioni video e/o l’hardware usato, ci accorgiamo che hanno perso un mucchio di tempo e risorse per sciocchezze superflue come il logo dell’operatore al boot e altre anomalie tecniche.
    Per non parlare della mancanza di servizi quasi totale. Se cerchi i driver addirittura tra versioni di windows non li trovi, se cerchi il programma di gestione del telefono alcuni usano il Nokia OVI, altri il Nokia Software Suite, altri niente… insomma in parole povere un gran Merdone!!!

    Se le persone all’interno di un’azienda non sono motivate per lavorare in squadra ma ognuno degli elementi in gioco pretende di avere e non di dare, è giusto che quest’azienda sparisca per dare spazio ad altre qualitativamente superiori. Nokia poteva ancora correre ai ripari, rinnovando e magari ampliando il suo palinsesto con il suo symbian proprietario, e invece si è data il colpo di grazia montando Windows Phone. Perché uno dovrebbe scegliere un Nokia, rispetto a un HTC, rispetto a un altra marca se montano la stessa cosa?

    La Apple ha avuto un’intuizione geniale che è sotto gli occhi di tutti: produrre prodotti singoli ma ben fatti. Non potrai scegliere tra milioni di colori, milioni di scocche, milioni di cagate, ma 1 prodotto che lanciano all’anno (per categoria) è 1 prodotto funziona alla perfezione, non da (quasi) mai problemi, è fatto per funzionare sempre e la cosa bella: se ne sai usare uno, li sai usare tutti.

  5. Sinceramente se Nokia va a gambe all’aria sarò solo la persona più felice del mondo. Nokia-Siemens-Network docet: si sono comprati un azienda l’hanno spolpata e ora la gente è stata buttata fuori a calci. Spero che Nokia e tutti i suoi dirigenti brucino tra le fiamme dell’inferno.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice