In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

L’industria dei rumor relativi all’iPad 3 di Apple e la congettura Taniyama-Shimura



Diamo per scontato il teorema di Taniyama-Shimura, una frase che ha causato notti insonne ai matematci della seconda metà del ventesimo secolo, sicuramente rilevante per la trattazione ed il potenziale lancio del dell’iPad 3 di Apple.

Il teorema è stato enunciato in origine come congettura nel 1955 da Yutaka Taniyama e Goro Shimura, ed in parole povere enuncia “la corrispondenza di un’equazione ellittica con una forma modulare“. Nel 1967 venne esteso da André Weil e nel 1995 fu dimostrato il caso particolare per le curve ellittiche semistabili da Andrew Wiles e Richard Taylor (a costituire una parte significativa della dimostrazione dell’ultimo teorema di Fermat). Una prova matematica severa e rigorosa non sarebbe stata trovata fino al 2001. In quel lasso di tempo di 46 anni, la matematica sviluppò teorie, soluzioni, esplorando solo alcune delle innumerevoli aree della matematica stessa. Ed ogni scritto che veniva redatto, riportava una piccola nota sulla falsa riga del “… Si assume che il teorema di Taniyama-Shimura è corretto“.

Oggi c’é questo solido fonadamento per la matematica, ma per anni avrebbe potuto essere cancellato, perché la gente emotivamente affermava “sembra corretto“, riferendosi al rapporto tra le curve ellittiche e le forme modulari, non soffermandosi ad esigere una prova.

Così, in che cosa si traduce tutto ciò per la società di Cupertino, la preferita al mondo dai consumatori?

Innumerevoli le parole scritte, le speculazioni delle quali si è a lungo discusso, ed anche i video inerenti prodotti che in generale non esistono. Dove sono le fonti? Lo stiamo aspettando, emotivamente sembra essere valido, si inserisce in uno schema di lancio degli anni passati, e ci sono alcuni punti di riferimento che potrebbero corrispondere (come per esempio MacRumors che ha scovato lo schermo Retina da 9.7 pollici). Mentre, allo stesso tempo, molti siti web e risorse vanno via via incrementandosi, sull’infondata base di ipotesi plausibili, mezze verità e passione.

Tutto ciò non è differente da Taniyama che riconosce il modello dei numeri da una singola curva ellittica (E-serie) con l’M-serie di una forma modulare. Solo perché alcuni dati combaciano, non è possibile estrapolare il prodotto completo. Non senza una prova.

E non abbiamo la più pallida idea di quando tale prova verrà resa nota (ma oramai si è abbanstanza fiduciosi che sia il 7 marzo).

Naturalmente per i giornalisti che commentano ogni nuova tecnologia, in particolar modo di casa Apple, c’è un ritorno molto ridotto. Se un matematico si fosse fatto avanti ed avesse smentito il teorema di Taniyama-Shimura, allora quasi quarant’anni di teoria dei numeri avrebbero potuto essere spazzati via in un batter d’occhio. Cosa succederà se l’iPad 3 avrà una differente dimensione dello schermo rispetto a quella dichiarata da MacRumors, da noi tanto attesa? La gente pensa “ah, questa è Apple per te” ed il team PR di Apple si rilassa e fa del proprio meglio per dare l’impressione di Montgomery Burns.

Così possiamo scrivere tutto e speculare, con la certezza che non ha nessuna importanza ciò che viene presentato, non importa se ci dimostriamo essere affiabili, non importa se un altro scrittore si assicura l’ambita ‘prima!‘ storia, poiché tutti quanti noi sappiamo almeno una semplice verità.

Nessuno verrà licenziato per le speculative storie riguardanti Apple.

Via | Forbes

1,406 Visite


14 Commenti

  1. Davvero un bel articolo. Pensare che ho appena finito di leggere un libro sull ultimo teorema di fermat. Complimenti per il paragone!

  2. Giuseppe l’articolo è veramente una favola mi ricorda la classe sperimentale di matematica negli anni della mia giovinezza al Liceo Scientifico unica in tutta la città a trattare la teoria dei numeri…certo però ad una prima lettura per chi non è pratico sembra tutta l’ennesima presa per il c**o di Apple e della sua mania di segretezza…!!!

  3. Sono il solo per il quale l’articolo sembra tradotto dal traduttore automatico di Google? Conosco la teoria dei numeri e i metodi matematici ma questo non ha davvero molto senso. Dov’è il nesso tra i rumors sull’iPad3 e l’analogia esistente tra le curve ellittiche e le forme modulari?

    • Il nesso sta nel fatto che, spesso e volentieri, nei rumor si danno tante cose per scontate, senza effettivamente ricercare una vera prova di quanto dichiarato/scritto/diffuso, traendone infine delle conclusioni complessive sul prodotto finito, sempre però senza prova alcuna. Spero di aver un minimo chiarito. :)

      • Si, ma poichè i rumors non hanno nulla a che vedere con le dimostrazioni matematiche avremmo potuto paragonare un po’ tutte le affermazioni giornalistiche dei giorni nostri relativamente agli imputati ai processi che spesso sono innocenti ma vengono trattati come colpevoli assumendo che siano tali. A me sto articolo sembra voler associare pere con stereo cercando un legame che non c’è proprio.

  4. non ho capito nulla, ma fa niente

  5. Considerando che l’articolo è copiato, tradotto su google e incollato dal sito di forbes (che dubito abbia fatto in contrario, copiando, traducendo e incollando da ispazio), non vedo il motivo dei complimenti all'”autore”, ma soprattutto rimango basito dal fatto che lui li accetti.. O.o

    • Quoto Pino.

      Se volete proprio ringraziare l’ autore originale dell’ articolo: Ewan Spence tramite twitter o facebook.

      Come ho fatto io. Cià

    • C’è scritto in fondo all’articolo “Via | Forbes”.

      Però il fatto che il traduttore dell’articolo accetti e risponda a commenti come se l’avesse scritto lui è un po’ preoccupante…

      • Io rispondo per la mia parte, ovvero per averlo cercato, trovato e riportato. Sicuramente non per averlo scritto io: infatti, come da te riportato, ho inserito in basso a destra la fonte, dalla quale ci si ricollega al sito ed all’autore dello scritto. Mi dispiace aver dato l’impressione di aver accettato i complimenti come fossi io l’autore dell’articolo. Non era assolutamente mia intenzione. Spero di aver chiarito anche questo dubbio. :)

  6. la cosa piu certa è che non cambieranno la grandezza dello schermo

  7. Lo ha scritto Celentano l’articolo!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice