In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

La creatività su iPad arriva ad un nuovo livello: ecco iStopMotion, un’applicazione per creare filmati di qualità | Recensione iPadevice



iStopMotion for iPad (AppStore Link)

Nome:

iStopMotion for iPad
11,99

Categoria:

Photo & Video

La stop-motion, famosa tecnica di ripresa frame by frame, arriva su iPad con un’applicazione semplicissima è molto carina: iStopMotion. Vediamone caratteristiche e punti di forza e… una piccola dimostrazione.

Ormai sui nostri iDevices arrivano tantissimi tipi di applicazioni interessanti. Tra i tanti generi uno che mi interessa particolarmente è quello legato all’universo fotografico e cinematografico, in fondo abbiamo tra le mani degli oggetti davvero potenti per le loro dimensioni e non sfruttarli diventa un peccato.

Oggi parliamo di iStopMotion, un’applicazione che ci aiuta a creare fantastici video basati sull’omonima tecnica. Per chi fosse completamente “bianco” di questa materia, la Stop Motion è una particolare tecnica di ripresa, un tempo usata nell’animazione, che consente di sommare tanti fotogrammi in un singolo filmato, in modo da rendere oggetti inanimati, soggetti mobili all’interno di un filmato. Vedremo che comunque la stop motion, come viene intesa nella maggior parte dei casi, punta a far notare il passaggio da un frame all’altro, dando all’utente spettatore l’impressione di stare vedendo una sequenza di immagini in rapida successione.

All’apertura ci verrà mostrato un breve filmato introduttivo che ci spiega le funzioni base dell’applicazione e ci aiuta a prendere dimestichezza con le funzioni presenti all’interno dell’app.

iStopMotion permette di catturare fotografie attraverso la fotocamera anteriore, quella posteriore o in alternativa una fotocamera esterna collegata all’iPad tramite Wi-Fi (quindi all’interno della stessa rete internet). In quest’ultimo caso il metodo più comodo è utilizzare un iPhone scaricando l’apposita applicazione iStopMotion Remote, disponibile gratuitamente.

iStopMotion Remote Camera (AppStore Link)

Nome:

iStopMotion Remote Camera
Gratis

Categoria:

Photo & Video

Questo metodo ci permette di avere un device esterno e sicuramente più dinamico per riprendere i nostri soggetti.

Nel video che trovate alla fine del post potrete notare che ho utilizzato il mio iPhone per riprendere un particolare della scena. Come detto è semplicemente necessario avere i due device connessi alla stessa rete Wi-Fi, per il resto potremo gestire tutto da iPad e vedere contemporaneamente il risultato su iPhone. Il passaggio è immediato e su iPhone 4 e 4S i fotogrammi vengono trasmessi in alta definizione.

Possiamo creare un nuovo progetto cliccando il tasto + posto in basso sullo schermo: verrà creata una clip vuota all’interno della quale troveremo diverse funzioni e strumenti. Nella Gallery, i progetti includono durata, immagini utilizzate e peso. Ma andiamo per ordine.

Per prima cosa avremo di fronte una schermata con una timeline in basso e la schermata di ripresa superiormente con due tasti posti ai lati del display che ci permetteranno di registrare e mettere in play il nostro progetto. Facendo un tap su schermo apparirà una barra, superiormente, dalla quale potremo scegliere quale fotocamera utilizzare, che tipo di ripresa utilizzare o consultare la legenda delle opzioni.

Un’opzione utile e indispensabile è la possibilità, presente per ciascuna fotocamera, di impostare sia il punto di messa a fuoco, sia quello di esposizione. Questo ci consente di avere sotto controllo buona parte della nostra scena, basterà semplicemente cliccare sui dettagli a fianco della fotocamera che abbiamo scelto.

 

Altra opzione particolarmente utile è quella che riguarda la possibilità di scattare frame by frame o impostare un time lapse. Che vuol dire? Semplice, possiamo scegliere se scattare manualmente foto ad una ad una, o impostare un intervallo da 1 secondo a 1 ora di scatto automatico. Se impostiamo ad esempio 6 secondi, il nostro iPad scatterà automaticamente ogni 6 secondi una nuova foto, senza necessariamente dover premere l’apposito tasto.

In basso troviamo altre opzioni che ci permettono di regolare l’interfaccia e impostare alcuni dettagli relativi al video: dalla rotella sulla sinistra potremo per esempio cambiare la modalità di scatto (analizzeremo a breve le differenze), scegliere i frame per secondo (cioè quante immagini dovranno passare ogni secondo, ricordiamo che i video vanno a 25-30 fps), aggiungere una griglia all’interfaccia che ci aiuti a sistemare il soggetto nelle giuste posizioni, mandare in play il filmato a velocità dimezzata.

 

Tornando alle modalità di scatto queste sono 3 differenti:

  • Una solo immagine
  • Una immagine/video
  • Una solo video

Nel primo caso, ad ogni scatto vedremo l’immagine appena creata ma non avremo l’anteprima di quello che stiamo per fotografare. Nella modalità immagine/video, a mio parere la più comoda, avremo a disposizione la possibilità di scattare le foto avendo come base l’immagine appena scattata. Potremo in questo modo decidere e valutare quanto il frame successivo sarà diverso rispetto al precedente.

Ultima possibilità è quello di scattare vedendo continuamente l’anteprima di ciò che abbiamo d’avanti, non vedremo cosa scattiamo se non nella timeline.

Man mano che creiamo immagini, queste verrano raccolte in ordine nella timeline. Se effettuiamo errori potremo chiaramente eliminare frame ad uno ad uno o tutti in massa. In questo caso ho trovato poco comoda la possibilità di non poter selezionare diversi frame in una volta, ma soprattutto l’impossibilità di spostarli all’interno della timeline.

Quando abbiamo raggiunto il risultato che maggiormente ci soddisfa potremo tornare su Gallery ed esportare il progetto. Prima di completare il tutto possiamo aggiungere una soundtrack di sottofondo tra quelle presenti sul nostro iPad, quindi esportare il nostro filmato sul rullino fotografico, mandarlo via mail, caricarlo su Youtube o su Dropbox per condividerlo con gli amici.

I filmati potranno essere esportati in diverse risoluzioni in base alle impostazioni del progetto e all’opzione selezionata in fase di esportazione. Dalla “i” in alto a destra, oltre alla risoluzione di ogni progetto, possiamo scegliere anche il formato di uscita delle immagini. E’ bene precisare che le foto non verranno salvate anche sul rullino fotografico, tutti i fotogrammi che compongono il video rimarranno all’interno dell’applicazione.

Che dire, l’applicazione è bella e soprattutto ci permette in maniera pratica e veloce di creare dei bellissimi filmati in stop motion. Unica nota che mi sento di fare riguarda la limitazione nell’editing: è impossibile spostare i frame all’interno della timeline così come è impossibile modulare e adattare una colonna sonora al video da noi creato, particolare quest’ultimo non di poco rilievo. Anche il prezzo è un po’ un limite, 7,99€ per un’applicazione del genere non sono proprio pochi anche se è innegabile che possano rappresentare un’ottima spesa.

Per concludere ecco un brevissimo filmato che ho realizzato in qualche minuto per darvi un po’ l’idea di ciò di cui l’app è capace.

iStop Motion è compatibile con iPad 2 Wi-Fi, iPad 2 Wi-Fi + 3G, iPad (3rd generation) e iPad Wi-Fi + 4G.Richiede l’iOS 5.0 o successive.

1,330 Visite


3 Commenti

  1. Il poliziotto che arriva impennando mi ha fatto morire XD

  2. Una curiosità …
    quanto tempo e quanti scatti ci sono voluti x il tuo filmato ?

  3. No. Riesco a sincronizzarlo col iPhone

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice