In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Jobs: Un mondo libero dal porno



Questo sarà un argomento che difficilmente smettermo di tirare su. Ricordate la questione censura che sollevammo tre settimane fa circa? Ora Jobs prende una posizione ufficiale.

Da un dibattito nato quasi per caso tra Ryan Tate della Gawker Media, e Steve Jobs, via mail, è emersa infatti una discussione molto accesa su questioni tecniche, libertà di pubblicazione, e pornografia, ovviamente.

Alla domanda del giornalista riferendosi alla rivoluzione che Apple pubblicizza con l’iPad:

“Se Dylan (Bob) fosse ventenne ai giorni d’oggi cosa penserebbe della tua compagnia?

Le rivoluzioni riguardano la libertà”

Jobs ha inaspettatamente risposto:

“Si, libertà dai programmi che rubano i tuoi dati privati. Libertà da avere programmi che massacrano la batteria. Liberttà dall’avere un dispositivo con su del porno. Si, Libertà.

I tempi sono cambiati, e gli smanettoni ormai sentono che il loro “mondo” stia scivolando via. E’ così”

Da qui segue una discussione ancora più accesa riguardante sia il porno, sia aspetti tecnici come il Flash, e la scelta delle case editrici che possono decidere o non decidere di pubblicare su iPad.

“Ci sono circa 200.000 applicazioni in App Store”, continua Jobs, “quindi evidentemente le cose stanno andando bene. Se non vogliono, possono anche non pubblicare su iPad. Nessuno li sta forzando, ma a quanto pare VOGLIONO farlo.”

La discussione completa potete trovarla a questo indirizzo.

Grazie Antonio per la segnalazione :)

3,884 Visite


50 Commenti

  1. ragazzi, perchè non ci organizziamo e scriviamo una bella mail a steve per chiedere film e serie tv sull’itunes store italia?

  2. ci possiamo provare :)
    però alla fin fine è tutto interesse di Apple a pubblicare i film in qualsiasi paese, i soldi alla fine entrano a loro… :)

  3. prima di tutto preciso che non sono un fan scannato della apple, e non prendo tutto ciò che dice steve come oro colato.
    detto questo posso dire che non sono del tutto contrario alla sua teoria, per svariati motivi il primo è che tanto la pornografia la trovi ovunque su qualsiasi altro dispositivo, quindi se ne vuoi usufruire prenditi un altro device.
    in secondo luogo l’idea di un dispositivo “pulito” non mi dispiace, un dispositivo che posso lasciare nelle mani di un bambino senza correre il rischio che saltino fuori te.tte o quant’altro all’improviso, penso sia una garanzia per un genitore o per un ente scolastico, e anche per un impresa che voglia dotare i propri dipendeti di un dispositivo per lavoro, che poi il modo per ovviare alla limitazione si trovi, ovvero “fatta la legge si trova l’inganno” è un altra questione, ma è giusto che l’inganno, in questo caso la pornografia non venga offerta su un piatto d’argento.

  4. @cristian: idem

    comunque i modi per “usufruirne” ci sono
    e l’ipad è pensato per andare tra le mani di tutti, donne,uomini,vecchi e bambini.
    quindi anche io sono daccordo

    tanto gli smanettoni il modo lo trovano

    diverso è il discorso per le riviste pero’
    che mi censuri Jack o playboy, non mi sta bene
    un bambino difficilmente puo’ farsi da solo l’abbonamento, e basta “obbligare” i programmi lettori a far inserire una password all’avvio, e il bambino è tutelato.

  5. A me del porno frega poco…preferisco che si accanisca su questo piuttosto che sul flash player sinceramente LOL

    Cmq…alla fine volendo ci saranno appz in cydia credo…

  6. @Francesco Graziani: certo che è nel suo interesse, però Francè dobbiamo far un pò di pressione, sarebbe il massimo poter noleggiare e acquistare film con l’ipad altrimenti godere dei contenuti video su tale dispositivi sarebbe poco diretto e limitato poichè convertitre video da un dvd ci si impiega moltissimo tempo. scusate l’OT. :)

  7. Io penso che l’iPhone/iPod/iPad siano sicuri e protetti già quando escono dalla casa madre, senza bisogno di altre restrizioni.
    Poi è tutto a discrezione dell’utente finale stabilire ciò che ne vuol fare, ad esempio acquistando un programma destinato ad un pubblico adulto, iTunes ti avvisa e ti chiede se vuoi andare avanti (con relative password).
    E per vedere video vari non c’è bisogno nemmeno di programmi, perchè con safari si può andare ovunque, anche in siti …ehm… capito cosa intendo?
    e i video si vedono normalmente, come un qualsiasi video di youtube…
    Perciò i controlli andrebbero inseriti anche su safari, no?

  8. si va bene steve..
    MA allora mostraci il futuro HTML5 FREE E LIBERO DA OGNI “SOLDO”!!

  9. Io credo che libertà però voglia anche dire che ognuno ci fa quel che vuole col suo dispositivo, visto che lo ha pagato.

  10. @pask: sono pienamente d’accordo…

  11. io, invece, credo che ho comprato un hardware e voglio avere la possibilità di usarlo come meglio credo.
    se compro un’auto e ho un diritto di proprietà su di essa, lo esercito come meglio credo (non danneggiando gli altri,ovviamente). io compro un computer e poi se voglio farci autocad o vedere porno ho tutto il diritto di farlo.

    che jobs mi metta in condizione di usare il MIO hardware come meglio credo, bypassando appstore se crede che certe applicazioni non siano fatte per il suo store online

  12. Secondo me Jobs non tromba…

  13. @duplo: non è proprio così…
    Io compro un PC con dentro Windows, non è che microsoft mi mette a disposizione delle applicazioni per usufruire del porno!
    Se voglio apro un qualsiasi browser ed entro in uno dei milioni di siti porno in circolazione… stessa cosa con l’iPad!
    Semplicemente Apple, come tantissime altre case, non intende rilasciare applicazioni che incentivino al porno.

    E su questo mi sento pienamente d’accordo!

  14. Anche io la penso come Roby!

  15. Sembrano i discorsi del Grande Fratello orwelliano.
    Io consiglio a Jobs di leggere con attenzione un vocabolario.
    Ok i vincoli di hardware e software ma poi fare dei discorsi morali NO.
    Non vuoi il flash per tuoi motivi economici e lotte aziendali (vedi gianduia)? Ok. Tanto i fanboy ti danno ragione e gli smanettoni risolvono diversamente.
    Ma sorbirsi dei sermoni mi fa ridere… Anche perché vai su Safari e in tre secondi ti trovi il porno davanti.
    Io non dico di volere app porno su AppStore, ci mancherebbe, sono di cattivissimo gusto… Però vietare anche riviste di lifestyle o cataloghi di abbigliamento (come è successo) non ha senso.
    Io ritengo che come sempre anche qui sia un discorso di denaro.
    In molti paesi vige una censura assoluta per questi argomenti ed essendo comunque una grossa fetta di mercato (paesi come Arabia Saudita) non vogliono inimicarai la clientela…
    Mah…

  16. Quella del porno è una crociata squisitamente americana, con la solita contraddizione alle spalle: vanno bene giochi, film, serie tv in ci si ammazza, si vedono cadaveri, interiora, droga e quant’altro, ma se si vede mezza tet*a cala la scure della censura.

    Personalmente preferisco che mio figlio rischi di vedere un atto sessuale (ma sottolineo: rischi. Perchè ricordiamo che in iPhone OS c’è un bel filtro per i minori che serve proprio per queste occasioni), che cmq fa parte della vita “normale” delle persone (e quindi in futuro anche della sua), piuttosto che si abitui a vedere scene di violenza gratuita.

    Il filtro per i minori di cui parlo sopra cmq si può impostare per bloccare entrambi i contenuti, quindi non vedo a cosa serva proibirne esplicitamente uno: tanto valeva non mettere il filtro.

  17. Scusate ma Jobs ha detto LIBERTA’!
    Se non ti sta bene di usare un iPhone o un iPad, sei LIBERO di sceglierti un altro device.
    Nessuno ti costringe!

    Come ho scritto oggi su http://www.poc.it, Flash andava bene 10 anni fa, oggi è superato!

  18. @pask: ma il problema non credo che nasca da Apple! ma dalla SIAE italiana che evidentemente non trova l’accordo con Apple! magari sarebbe un sogno poter noleggiare direttamente da itunes i film in uscita!

  19. Ma non vi rendete conto che ha educatamente e gentilmente (e anche un po sfacciatamente) evitato di rispondere alla domanda?

    E’ come quando un politico fa qualcosa di magari poco etico e gli si chiede a riguardo e il politico risponde: la gente mi ha votato quindi ho il loro appoggio…

    E allora? non hai risposto comunque alla domanda

  20. Io mi permetto di dire la mia, affrontando l’argomento in generale però, senza soffermarmi su ogni singolo aspetto delle frasi di jobs che che non ho intenzione di difendere a prescindere.

    Se volessi progettare, costruire e vendere un automobile , sono libero di fare come mi pare (purchè passi gli standard di sicurezza etc etc)

    Se volessi farla monoposto senza bagagliaio e senza autoradio perchè sostengo che altre persone a bordo possano distrarre dalla guida sono liberissimo di farlo, come le persone sono liberissime di non acquistare il prodotto che propongo.

    Se la mia scelta è giusta o sbaglaita lo stabiliranno solo gli incassi.

    Personalmente preferirei pure io meno censura da parte di apple su riviste etc (e non stiamo parlando di pornografia) o la possibilità di scegliere se lasciarlo pulito o metterci mano, tuttavia non si stà parlando di un bene primario che deve essere garantito e del quale non possiamo farne a meno.

    Le sue scelte non piacciano, non compriamolo, se commercialmente fallisce si dovrà riadattare…. tuttavia lo stiamo acquistando tutti, quindi non vedo perchè nella sua mente (malata e visionaria) dovrebbe cambiare rotta

  21. @Roby:
    Il tuo discorso varrebbe se ci fossero metodi alternativi di installazione all’app store… apple non vuole vendermi app che incentivano al porno e altro? bene.. me le procuro e me le installo da me… e invece no..apple decide non solo che non vuole venderle ma che non posso averle in alcun modo… Non è cosi sottile la differenza..
    E non puoi neanche dire che se proprio vuoi vai nel web con l’ipad e visiti il miglior sito porno che c’è.. perchè di sicuro i video e altre cose non puoi vederli perchè apple ha deciso per te che flash ti avrebbe rovinato l’esperienza di navigazione..
    Il porno è solo un esempio.. non si può dire che apple fa bene perchè non vuole incentivare il porno dimenticando che questo vuol dire che in praticamente nessun modo questo puo arrivare sul tuo device in maniera alternativa

  22. @Andrea Offredi: Il punto non è se può farlo.. lo sanno tutti che può visto che lo fa… Il punto è se è giusto…
    Restando sul tuo esempio dell’auto ti sembra giusto che i tesrgicristalli, le gomme, la radio, i tappetini e tutto per la tua auto possano esser venduti solo da chi l’ha creata? ti andrebbe bene se decidesse per te che i cerchioni in lega sono roba da disincentivare perchè spreco di soldi e quindi non ti permettesse di metterli sulla tua auto?
    Poi senza dubbio può farlo e il device ha i suoi pregi e vende bene comunque..
    Ma non si può dire come fanno molti che vende bene allora fa bene a far cosi…

  23. Sono d’accordissimo con eema. Anche perchè allora se vi piace tanto il vostro dispositivo così come esce dalla casa madre, perchè poi eseguite il jailbreak? Tanto lo so che lo fate, altrimenti non sareste neanche qui. :) dico a @francos che flash sarà anche superato, ma la stragrande maggioranza dei siti ancora lo usa, quindi, per avere un’esperienza internet completa, come tanto si pubblicizza ad apple, mi devi garantire una navigazione completa di tutta la rete internet mondiale, altrimenti ci stanno solo prendendo in giro; dopo starebbe a noi utenti, tramite un toggle, attivare o disattivare flash a nostro piacimento, tanto per rimanere nell’ambito della libertà.

    P.s. per il porno vi consiglio iSpanks perchè io sul mio iphone voglio tutto e ci metto tutto (E’ MIO!) e non sto a fare il bacchettone su ste stupidaggini. 😀

  24. Prossimamente su Appstore iBacchettone ,creato direttamente dalle sacre mani di Steve Jobs !!

    Ma mi faccino il piacere va !!!

    Libertà è lasciare il prossimo libero di scegliere ,la sua si chima tirannia ma gli adepti hanno le mele sugli occhi .

  25. Bud la libertà è la possibilta che hai di comprarti qualsiasi altro prodotto! Nessuno ti obbliga a comprare prodotti Apple!

  26. @Emma
    No, non mi sembra giusto, quel che dico è che l’unico modo per fare una rimostranza in casa d’altri è non comprare quel prodotto ma comprare da altri.

    Come ho specificato nel mio personalissimo commento le sue scelte non mi piacciono, tuttavia l’ho comprato lo stesso…

    Questo cosa significa?
    Che mettendo sul piatto della bilancia pro e contro ho deciso di scendere a compromessi.

    Parliamo di etica o di mosse commerciali?
    Se fosse etica il suo atteggiamento E’ sbagliatissimo, come è sbagliatissimo far pagare salati medicinali che alle case farmaceutiche costano pochi centesimi, sopratutto quando già da tempo è stata ammortizzata la ricerca.

    La differenza dove stà? che del medicinale non possiamo fare a meno, dell’IPad si, tuttavia se realmente volessimo farne un problema etico anche solo per principio non lo compreremmo…

    E invece siamo tutti qua, l’errore che facciamo , a mio avviso, non è quello di guardarci intorno e vedere se quel che c’è va bene per le nostre esigenze, ma pretendere che venga proposto qualcosa fatto apposta per le nostre esigenze.

    Vorrei un ipad migliore e più libero? CERTAMENTE!!!
    Penso che queste limitazioni mi scoraggeranno dall’utilizzarlo con gratificazione?
    ASSOLUTAMENTE NO!!!

  27. Si e io voglio essere libero di usare come meglio credo un dispositivo che io ho pagato. Io non è che posso dire a jobs che i soldi che ho speso x l’iphone lui li può spendere solo per comprare cioccolatini…

  28. @pask:
    ottimo ci sto è un’ottima idea

  29. @Andrea Offredi:
    Ma alla fine commercialmente si può fare quello che si vuole… e se sbagli troppo la paghi.. E’ di etica che si parla… alla fine se stai attento ti accorgi che in realtà steve jobs non ha minimamente risposto alla domanda.. Quindi ne è consapevole anche lui che eticamente non è cosi ottima la cosa… solo che non può ammetterlo in pubblico perchè molta gente ci crede veramente che questa chiusura sia una gran cosa…

  30. @lorenzomont:

    La repo di BYI vive ancora!!!! 😀

  31. @Gino

    Caro Gino la libertà è comprarmi quel che cavolo mi pare e farci ciò che voglio visto che l’ho pagato , non me lo regala tuo zio Steve di certo .

    Evidentemente in questo ambito non potrai mai capire perchè sei un adepto a cui va bene tutto quello che la Apple fà , vediamo a cambiarti il contesto se ti starebbe bene lo stesso , credo di no .

    E poi permettimi : cose come pornografia e prostituzione sono i mestieri più antichi del mondo non a caso .
    Fanno parte della natura intrinseca dell’uomo , adesso arriva lo zio Steve ad abrogarsi la palma di colui che le ha bandite dal mondo ?
    Prossimo passo quale sarà ? Mandare al confino i Gay che usano iPad insieme agli hackers del jb club ?

  32. @ Emma, chi lo difende a spada tratta non penso lo faccia perchè crede cecamente in quel che dice, piuttosto perchè sente di aver speso dei soldi e vuole convincersi.

    Mi spiego meglio, se devo fare dei sacrifici per comprarmi un ipad, nel caso decidessi di farli convinto che ne valga la pena, ma sempre molto combattuto, appena sento qualcuno che lo critica la sento come una critica alla mia scelta, quindi piuttosto che ammettere che sono stato fregato difenderò a spada tratta il mio acquisto, o in questo caso chi l’ha creato.

    Penso che non ci sia nessuno che realmente pende dalle labbra di steve jobs, piuttostro vedo molte persone che vogliono credere a quel che dice per rimuovere dei dubbi sul fatto che ne sia valsa la pena o meno spendere quei soldi.

    Almeno spero…. è elettronica, mica una religione

  33. * Ho scritto malissimo nel post precedente, ero convinto, sbaglaindomi, di essere in ritardo per uscire…

    Riassumendo volevo semplicemente dire che secondo me nessuno pende dalle sue labbra, semplicemente trova conforto nel credergli per giustificare i sacrifici fatti per comprarselo, piuttosto che ammettere che forse avrebbe fatto meglio a risparmiarsi la spesa e quindi ammettere di aver commesso un errore di valutazione.

    E in ogni caso tanto di cappello a chi è in grado di vendere, non è facile come sembra convicere le persone di aver bisogno di un qualcosa del quale han fatto tranquillamente a meno dal giorno prima, e non parlo solo di steve Jobs,

  34. Quoto il Dottor Cox sulla questione dei porno.

  35. sono pienamente d’accordo con quello che hanno detto cristan e francesco ad inizo post :)

  36. @thewriter
    PUOI DIRLO FORTE!

    @tutti i fanboys
    Ma visto che parla tanto di moralità, perchè continua a far produrre i pezzi nelle fabbriche di un paese governato da una dittatura? Vada a parlar di moralità a qualcun altro va la, che coi suoi soldi potrebbe dar da mangiare all’Africa intera. Cos’ha paura, che gli sporchiamo lo schermo dell’ipad o che diventiamo ciechi? AHAHAHAH ma va laaaa

  37. @lorenzomont: Flash è usato su molti siti, si, ma andava bene quando la navigazione su internet si faceva con il pc. Ora che i dispositivi mobili hanno oltre il 20% del traffico Flash è diventato obsoleto e antico. 3 anni fa avrei usato Flash per fare alcune cose per il web, oggi no, oggi non puoi dimenticare che i tuoi clienti vogliono che tutti possano accedere ai dati che loro vogliono disponibili in rete. Tutte le grandi banche e i gradi gruppi stanno lasciando Flash per rendere visibili i loro siti ad ogni dispositivo.
    iPhone è uscito da 3 anni ma Adobe non ha ancora rilasciato un player per iPhone… ma qui andiamo OT.

    Dimmi il nome di un marchio che non produce in Cina?

  38. @francos: Quoto! sono programmatore Flash e sui dispositivi mobili non lo vedo. Ma ti pare che con tariffe castrate come in italia, voglio scaricare 4 mega per vedere magari solo i contatti di un ufficio magari? (uno dei tanti problemi dei siti studiati per computer che non si pensa alla banda e i siti interamente in flash pesano parecchio)
    Potrei dire molte altre cose del perché non voglio flash per i dispositivi mobili e del perché è ora di cambiare.
    E l’ambiente Flash lo conosco benissimo dato che mi da parte del pane per mangiare.
    Chi ha linux o mac, vada su un sito che usa flash, aprite il terminale (o shell) e scrivete top.. vedrete quando memoria vi sta mangiando flash!

    Lorenzo, dimmi un computer non costruito in cina? Olivetti è fallita da parecchio.

    Appoggio l’idea di Microsoft infatti, che spalleggia Apple nella lotta per l’HTML5, ma riconosce i meriti di Flash (senza osannarli)… per computer desktop.

    Andiamo nel futuro con HTML5

  39. @francos:
    Evvai numeri a caso.. 20% del traffico totale? nei sogni..
    Ma flash è ancora il presente… perchè è ancora ovunque.. quando non sarà ovunque se ne riparlerà…
    Ma che centra che non ha ancora rilasciato un flash player per iphone? di sicuro questo non è colpa di adobe visto che apple non gliel’ha permesso..

  40. Mi fate ridere e basta: cioè ditemi un computer non costruito in cina? E che discorso è? È tipicamente italiano affermare che se una cosa
    la fanno tutti allora siamo giustificata a farla anche noi! So che è impossibile non produrre in cina, ma allo stesso modo è impossibile eliminare il porno dalla rete! Cioè se jobs vuole essere bacchettone, lo sia su tutto, non su quello che fa piu comodo a lui: lo sa quanto inquina una fabbrica cinese che non rispetta alcun protocollo di sicurezza ambientale né tantomeno di tutela dei suoi lavoratori?
    Per quanto riguarda l’argomento flash, siete liberissimi, con un ipotetico toggle di abilitarlo o meno, io lo attiverei, se potessi. Ah francos Adobe è piu di un anno che ha pronto flash per iphone: è apple che non lo pubblica, chiediti i motivi veri, non quelli che dite voi: ad esempio apple sta sviluppando un
    SUO plugin chiamato gianduia ( ma non era cotraria apple alla chiusura e alla proprieta dei plugin? ); oppure tanti giochini da 79 cents sui quali apple lucra si andrebbero a fare benedire? Ti ripeto, a me non interessa se voi volete o no il flash o il porno su iphone, col
    vostro telefono fate quel che vi pare, ma anche io voglio poter essere libero di farlo (tanto che , ripeto, sul mio iphone il porno gia c’è). Ripeto, se mi dite che sono libero di prendere un altro dispositivo se non mi sta bene, allora chiedetevi perche voi effettuate una procedura di jailbreak.

  41. Credo che un Ceo debba seguire una sua linea di pensiero anche su i prodotti che propone.

    Devi seguire il mercato ma non deve esserne schiavo, devi mettere il tuo pensiero nel prodotto che proponi…anche se la cosa può non essere accetta dall utente.

    Comunque tutti questi discorsi cadono…visto che non sei obligato a comprare niente e nessuno ti ordina di programmare un app per IPAD…

    Steve viene criticato da molti ma i risultati sono sempre dalla sua…

  42. @duplo:

    Non mi trovi d’accordo!!! Comprati altro hardware. Mica ti obbliga nessuno. Allora perchè non vai alla Ferrari e gli dici che la tua nuova fiammante auto quasi da corsa non è in grado di andare nelle campagne.
    Quello che può fare iPad (iphone i ipod) lo sanno tutti, ha i suoi pregi e i suoi difetti. Tutto qui, se è per te un device che può soddisfare le tue esigenze compralo, altrimenti ci sono molti altri dispositivi.

  43. @Lorenzomont:

    Obbligandoci a dare una risposta che vuoi tu è troppo facile e comodo. Si la risposta esatta è comprati un’altro dispositivo, altrimenti scendi a quel compromesso.
    Gianduia se non sbaglio si basa su HTML5, quindi è libero e non è proprietario nessuno (a parte che sono solo rumors).
    Adobe picchia sempre su flash perchè sa che Apple è in grado di togliere quote di mercato sulla mobilità, visto che il maggior sviluppo tecnologico è su quella strada, Adobe se la sta facendo letteralmente nei pantaloni.
    Io mi domando, ma Apple fa un solo modello di Tablet, un solo modello di telefono, ma perchè volete proprio tutti quello, compratevi un’altro dispositivo e fatela finita sempre con i soliti discorsi.

  44. Oggi ho comprato un pacco di biscotti… il produttore mi dice che non li posso zuppare nel latte a colazione… e se proprio lo voglio fare devo comprare un’altro pacco di biscotti di un’altra marca… ma a me piace il loro sapore… che posso fare?

    Questa si che è LIBERTA’….

    anche le salsicce crude possono far male… ma se le voglio mangiare senza cuocere le mangio e sono caxxi miei….
    al massimo il macellaio mi consiglerà.. ma non mi imporrà mai niente..

  45. @lorenzomont: vatti a leggere la lettera di Jobs ad Adobe (la prima):
    … la ripropongoqui:

    ..”In aggiunta, Flash non ha reso bene sugli apparecchi mobile. Abbiamo chiesto regolarmente ad Adobe di mostrarci Flash funzionare bene su un apparecchio mobile, uno qualunque, per vari anni. Non lo abbiamo mai visto. Adobe ha dichiarato pubblicamente che Flash sarebbe arrivato su uno smartphone a inizio 2009, poi nella seconda metà del 2009, poi nel primo semestre del 2010 e ora parla della seconda metà del 2010. Crediamo che prima o poi arriverà, ma siamo lieti di non avere trattenuto il respiro aspettandolo. Chi può sapere come funzionerà?”..
    Ora mi dici che è colpa di Apple che non lo ha permesso???’
    Che Adobe è un anno che lo ha pronto?
    Ma se ci hanno messo 10 anni a fare una versione nativa di PS per MacOsX…

  46. e per la cronaca il mio iPhone non ha il JB!
    Perché dovrei farlo?
    Non ho bisogno di porno sul mio iPhone, ai miei tempi si andava in “camporella” denza telefonino.

  47. e per la cronaca il mio iPhone non ha il JB!
    Perché dovrei farlo?
    Non ho bisogno di porno sul mio iPhone, ai miei tempi si andava in “camporella” senza telefonino.

  48. @francos:
    Eheheh proprio comico… Dove leggi che apple ha permessoad apple di svilupparla per iphoneos? citami la riga…

  49. @Roby: @Roby: ame piace i preservativi

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice