In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

iPad ‘Mini': tutti ne parlano, ma perché? | Approfondimenti



L’argomento sicuramente più caldo della scena Apple, dopo l’imminente annuncio di un nuovo iPhone, è sicuramente la possibile realizzazione di un iPad di dimensioni ridotte. Di un iPad ‘Mini’ ne parla chiunque, anche i vari siti web che non trattano prettamente di tecnologia. Ma perché? In questo post cerchiamo di capire proprio il motivo dell’esistenza di tale polverone, e di stabilire se si tratta di semplice speculazione o di concreta informazione basata sulle necessità degli utenti. Buona lettura.

 

 iPad Mini

Per una volta mettiamo da parte i Rumors. Nonostante tutto lo staff di iPadevice si stia impegnando attivamente per evitare di riportare tutte le voci di corridoio fasulle/relativamente veritiere inerenti all’iPad “Mini”, mi rendo conto che il web è pieno zeppo di prototipi, ipotesi, e notizie date per certe in modo improprio, e che questo può dare davvero fastidio agli utenti. C’è da fare un po’ di chiarezza sulla questione.

Ho sentito l’opinione di numerose persone in merito al possibile rilascio di una nuova tavoletta melamunita, e diversamente da ciò che appare sui vari blog, queste sono state quasi sempre soddisfatte. Prima di analizzare i vari motivi per cui questo prototipo è protagonista di numerosi articoli bisogna precisare una cosa: l’iPad “Mini” non è affatto un tablet non voluto, anzi, tutt’altro.

Il motivo per cui gli utenti tendono a esprimersi con gli ormai stravisti “Non è possibile che Apple faccia un prodotto low-cost”, “Non sapete più cosa scrivere”, “Non se ne può più di questo argomento”, risiede proprio nel motivo per cui un tablet melamunito in miniatura dovrebbe esistere (dovrebbe, sia chiaro): è necessario ad un altro tipo di utenza.

iPad Mini

Chi si connette sui vari blog ed esprime la propria opinione negativa in merito (notate bene, le opinioni sono sempre apprezzate se ben poste) è quasi sempre chi già dispone di un iPad e che quindi ovviamente non sente l’esigenza di un tablet più portabile, più pratico, più economico. La categoria di utenti che sentono lo stretto bisogno di un device più ridotto per navigare sul web fra i mille impegni e che lo fanno presente è ben più ridotta, e il motivo risiede proprio nella frase che avete appena letto: “utenti che sentono lo stretto bisogno di un device più ridotto per navigare sul web fra i mille impegni “.

Chi vuole un iPad “Mini” è chi necessità di qualcosa da portare in giro per navigare sul web nel tempo libero, senza avere intralci dettati dalle dimensioni, ed è per questo che spesso sui blog dedicati agli iPad è raro trovare un commento ricco di entusiasmo in merito. Eppure l’iPad di cui si è tanto parlato fino ad oggi è davvero molto richiesto, e le indagini svolte in merito (indagini esterne ad Apple) lo dimostrano.

Di questo nuovo ipotetico gioiellino se ne parla tanto perché sono davvero moltissimi i consumatori che si affiderebbero ad Apple, marchio che comunque viene considerato una garanzia, per acquistare un tablet portabile ad una cifra moderata. Non si parla di concorrenza low-cost (vedi Nexus 7, Kindle Fire), non si parla di “cosa che sta crescendo, e quindi Apple ne approfitta”. Quando si parla di casa Cupertino si pensa all’innovazione, non all’adattamento.

Ora, cosa spingerebbe la gente a parlare tanto di questa riduzione in scala di iPad? Elenchiamo alcuni motivi:

 

Necessità di portabilità

L’ultima generazione di iPad non ha affatto dato il meglio in quanto a dimensioni. Questa non vuole affatto essere una critica, ma è un dato di fatto. Moltissime persone necessitano di qualcosa per navigare sul web, giocare, comunicare ovunque, che sia però più grande di uno smartphone e meno di un comune tablet da 10″. Molti lavori prevedono spazi ridotti, così come molte occasioni. Sicuramente uno degli elementi chiave nell’esistenza della valanga di discussioni sul “piccolo tablet Apple” è questo.

In merito abbiamo trovato anche una ottima immagine realizzata da trojankitten. Se venisse realmente rilasciato un iPad più piccolo, seguirebbe queste linee. Non troppo grande, e non troppo piccolo.

Dimensioni iPad Mini

 

Piattaforma di studio

Nell’ultimo periodo il portale iBooks si è esteso in maniera davvero considerevole. Questo perché il concetto di libro ormai si è evoluto, decisamente. Sebbene i puristi continuino a preferire il cartaceo da toccare meglio con mano, sono davvero moltissimi i microsettori in cui gli e-books stanno prendendo piede. Con la nascita di Textbooks ormai l’iPad e tutti gli altri tablet sono destinati ad essere portati anche a scuola.

Libri interattivi, utili per gli alunni ma anche per gli insegnanti, possono essere oggetto di una vera e propria rivoluzione; quest’ultima sembra essere già iniziata. Ovviamente poter studiare su un dispositivo spazioso sarebbe un vantaggio, se non fosse per i costi che, sommati a quelli dei titoli su TextBooks, potrebbero essere troppo elevati (salvo incentivi). L’ideale sarebbe avere la piattaforma Apple su qualcosa di più economico.

 

Textbooks

Prezzo

La cosa è abbastanza ovvia. Nonostante ormai l’iPad 2 sia disponibile ad un prezzo più che ragionevole, ci sono ancora moltissime persone che non sono disposte a spendere molto più della metà del costo attuale del tablet melamunito di seconda generazione. Il motivo è principalmente uno solo: la poca propensione dalla tecnologia. Se ad una persona che non segue le novità di mercato tecnologico viene proposto un dispositivo simile all’iPad ma a prezzo dimezzato, quante probabilità ci sono che questa la rifiuti? Anche questo è un motivo prettamente alla base di tutte le discussioni presenti sui blog.

iPad Money

Riportiamo solo questi tre principali responsabili, ma è ovvio che ci sarebbe tanto da dire. Quello che è già evidente è che una nuova tavoletta melamunita di dimensioni più ridotte è molto richiesta e molto discussa perché ampi settori ne sentono il bisogno, sia in ambito privato che in ambito aziendale.

Il perché non è stato lanciato fino ad ora? Tante supposizioni si potrebbero fare in merito, come ad esempio l’ipotesi di un lancio tattico nel mese di Settembre al fine di vendere moltissimo il prodotto sponsorizzando il marchio Textbook, oppure quella di un rilascio in autunno inoltrato per poi vendere quantitativi esorbitanti di device nel periodo natalizio. Ma no, non è il caso di perdersi in altre speculazioni, non è lo scopo di questo post.

Sicuramente però è giusto accennare alla nomenclatura, elemento mai preso in considerazione su iPadevice in associazione ad un iPad più piccolo. Spulciando sul web mi sono imbattuto in svariati tweet e commenti molto interessanti. Il semplice nome “iPad” utilizzato per la terza generazione quest’anno dovrebbe farci un po’ riflettere. Come? Un semplice esempio: il MacBook Pro. Non si legge alcun “2”, “S”, nuovo”, o quant’altro nel suo suffisso, eppure non è affatto un modello unico. Per i vecchi appassionati della figura di Jobs, questa potrebbe essere un’altra mossa voluta dal caro ex-CEO Apple.

iPad mini

Concludendo, possiamo sicuramente dire di dover aspettare almeno fino a Settembre per sapere qualcosa di più certo in merito. La garanzia però è che il nuovo iPad ridotto è richiestissimo, e per questo se ne parla molto. Sicuramente divorerebbe buona parte della fascia di tablet Apple non economici, ma avvicinerebbe all’azienda un grandissimo quantitativo di nuovi clienti. Alla conferenza Q3 tenutasi ieri è stata chiesta qualche indiscrezione direttamente a Tim Cook. In questo caso il CEO non ha riso come fece alla D10 Conference.

1,239 Visite


 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice