In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

In Cina sciopero degli operai fornitori di Apple e IBM



Qualcosa si muove, anche in Cina, paese con i più alti livelli di sfruttamento della forza operaia, in cui ai lavoratori sono quasi sempre stati negati i diritti umani e costretti a lavorare in condizioni assurde. Ieri un migliaio di loro, che lavorano in aziende fornitrici di Apple e IBM, ha deciso di alzare la voce e per una settimana saranno in sciopero.

Protestano per gli straordinari forzati, gli incidenti sul lavoro e i licenziamenti selvaggi e lo sciopero di ieri cavalca l’onda di altre proteste nate nelle ultime settimane nel Guangdong, provincia meridionale della Cina, che riveste un ruolo di primo piano riguardo le esportazioni dei prodotti cinesi. I poliziotti si sono schierati in assetto antisommossa pronti ad intervenire per bloccare gli operai che bloccavano le strade.

Presso la Electronics Jingmo, società che appartiene alla Jingyuan di Taiwan, la gestione ha deciso di imporre al personale di lavorare oltre il normale orario dalle 18 fino a mezzanotte o anche alle 2 di mattina, il che costituisce uno straordinario di 100/120 ore mensili.

I lavoratori denunciano anche gli incidenti sul lavoro, sempre più frequenti, i licenziamenti selvaggi degli operai più anziani e il trattamento poco umano che i dirigenti riservano loro, coprendoli di insulti. Lo sciopero vuole convincere i dirigenti a ridurre le ore di lavoro imposte. La provincia meridionale del Guangdong, il cuore della “bottega del mondo” conosce questo autunno una nuova ondata di proteste sociali mentre un certo numero di esportatori cinesi stanno iniziando a risentire della difficile situazione delle economie europee e americane.
496 Visite


6 Commenti

  1. fanno proprio bene a sciperare, anche se piuttosto che fare uno sciopero pacifico bisognerebbe chiudere a chiave i dirigenti in uno sgabuzzino buio per una settimana, per poi vedere di ritrattare i diritti contrattuali.

    se i dirigenti ti fanno fare una vita di merda perchè se rispondi stando fuori dalla fabbrica dovrebbe arrivare la polizia? non è violenza anche rovinare la vita di una persona facendola stare tutto il giorno a lavoro?

    • Bhe si vede che non hai idea come funziona la vita da operaio in Italia,io lavoro per una multinazionale e a parte lo stipendio rispetto a quello cinese come dittatori schiavisti in catena di montaggio non siamo messi meglio,ma inutile d’ore che noi come stipendio a turni prendiamo 1300e rispetto ai cinesi che prendono decine di euro quando il costo della vita al nord italia con mille tase siamo a fare la fame pure noi,siamo noi operai Italiani la nuova Cina tanto i nostri sindacalisti ci hanno già svenduto per contratti da miseria e flessibilità reperibilità cassaintegrazione

      • Non penso che tu abbia centrato il centro del discorso.
        Tu in Italia fai fatica a fare il lavoro che fai ( e lo rispetto qualunque sia), ma per pesante che sia aggiungi le offese giornaliere (botte e violenze di tipo sessuale per le donne) e licenziamenti senza giusta causa.
        Questo mi sembra abbastanza per iniziare una rivoluzione.
        Saluti!

      • Il solito esagerao, se stai male perché non vai in Cina?

  2. Iniziano ad arrivare anche in Cina gli scioperi è !?!?
    …Bene bene!!! Sindacati a tutta!!!

  3. evvai!! mandiamogli i nostri sindacalisti x organizzarli un po’ meglio e tempo un annetto la cina non sarà + una minaccia!!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice