In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Il Multitasking di iOS ha realmente aiutato gli utenti ad aumentare la loro produttività?



In un recente articolo sul suo blog personale, Lucas Mathis ha dibattuto sulla reale capacità del sistema Multitasking di iOS di aiutare le persone a svolgere varie azioni, rimanendo al tempo stesso concentrati. Come saprete il Multitasking di iOS obbliga comuqnue a lavorare con una sola applicazione (a tutto schermo) per volta, per cui la domanda è: Il Multitasking è efficiente su iOS?

Un’attività o applicazione avviata sul computer, e un’attività svolta da una persona non hanno una corrispondenza biunivoca. Infatti, durante lo svolgimento di una singola attività l’uomo può facilmente utilizzare diverse applicazioni per computer contemporaneamente. Ad esempio in questo momento sto scrivendo questo testo tramite Notational Velocity e allo stesso tempo sto guardando il New York Times sul mio browser. Il computer mi sta mostrando due finestre allo stesso tempo. Questo è multitasking. Io, tuttavia, non lo sono. Sono assolutamente concentrato su quello che sto scrivendo. Difatti, il Multitasking del computer è ciò che mi permette di restare concentrato sul mio articolo. Io posso scrivere un testo su una finestra, mentre guardo l’articolo del New York Times in un’altra, senza essere costretto ad interrompere la mia azione, ma coscientemente passando da l’una all’altra.”  Queste le parole di Mathis, che ci permettono di avviare la discussione su un argomento che già in passato in molti hanno posto all’attenzione. “E’ possibile visualizzare più applicazioni contemporaneamente in iOS?” No, al momento ciò non è possibile.

Per rispondere a questa mancanza qualcuno potrebbe dire che questa esigenza non è sentita per tutti i dispositivi iOS. Probabilmente nessuno ha interesse a guardare più foto contemporaneamente tramite Apple TV, così come in molti potrebbero obiettare sulla reale necessità di visualizzare più apps contemporaneamente su iPhone o iPod Touch, per via dello schermo troppo piccolo. L’iPad, tuttavia, sembra essere l’ideale per questa feature. Purtroppo però è presente un problema: come realizzarla?

L’overlay dello schermo, una prima soluzione da qualcuno proposta, non sembra essere praticabile. Visualizzare due applicazioni dividendo lo schermo, potrebbe invece essere una soluzione, ma implicherebbe un maggior lavoro per tutti gli sviluppatori che dovrebbero progettare le loro applicazioni in una nuova risoluzione che al tempo stesso offra la stessa esperienza di utilizzo delle versioni precedenti. Ecco perchè, per come stanno adesso le cose all’interno dell’App Store, sembra essere una possibilità da scartare. Magari in futuro, il prossimo iOS 5 o 6.

Nel frattempo, come sottolinea lo stesso Mathis, il problema sembra essere diventato il modo attualmente previsto da Apple di passare da un’applicazione ad un’altra, che secondo quanto affermato dall’autore “ogni volta mi impedisce di rimanere concentrato su quello che sto facendo. Ogni volta che devo “switchare” da un’applicazione all’altra, sono costretto ad interrompermi.” Il grande assente di iOS 3 che la gente reclamava ad alta voce, il Multitasking, è adesso diventato un problema o quanto meno un ostacolo alla produttività.

Altri sistemi operativi hanno percorso una strada diversa dalla barra orizzontale di iOS. Ad esempio webOS o PlayBook di BlackBerry prevedono l’utilizzo di anteprime di varie applicazioni che coprono la schermata dell’app principale. Il problema in questo caso è che a causa della risoluzione, la visualizzazione dell’anteprima potrebbe non essere ottimale e troppo piccola per essere realmente d’aiuto. MacStories suggerisce qualcosa di simile al Qucik Look di Lion: “Immaginate di avviare l’interfaccia di Multitasking, a questo punto con un doppio tap sull’icona, si ha una visualizzazione a quasi tutto schermo di un’applicazione.” Tuttavia rimarrebbe sempre il problema  di come importare le informazioni che ci servono sull’app principale.

Ecco perchè probabilmente, il migliore intervento che Apple potrebbe fare per migliorare la situazione non è nel design del Multitasking, ma al contrario nel modo in cui le informazioni vengono condivise tra le apps. In attesa di scoprire quali saranno le prossime mosse future di Cupertino sull’argomento, quel che sembra  essere certo o quanto meno opportuno è evitare di imitare il modo di operare dei PC per il multitasking di iOS.

Via | MacStories

775 Visite


8 Commenti

  1. io credo che con l’avvento delle nuove gesture (meledetti potevano inserirle direttamente nella nuova versione di ios..) il passaggio tra una app e l’altra sarà davvero più comodo. passare d un testo alla mail, da un video a una app, sarà questione di uno “swipe” (che è un gesto molto istintivo da fare senza pensarci) e non più in quella goffa maniera che è il doppio clic sul tasto home-scelta app-tap icona-apertura…

  2. Io il multitasking di os4 l’ho tolto quasi subito dal mio device e ho installato subito backgrounder e multiflow da cydia…

  3. Così è già un passo avanti, ma come ha detto fp, solo con le nuove gestures si avrà il grande passo in avanti.

  4. Sinceramente non vedo tutto sto problema:

    anche su un pc/mac se ci monti uno schermo da 10′ aprire due applicazioni affiancate diventa difficoltosa la lettura, personalmente con schermo da 21′ lavoro sempre con le finestre ingrandite e passo da una all’atra tramite mouse o tastiera, praticamente come funziona attualmente l’IOS dove si deve premere 2 volte il tasto home e cercare l’applicazione, non è la soluzione più veloce ma credo una delle migliori.

    quello che credo manchi molto sia una cartella documenti condivisa.

    Alberto

  5. Mi permetto di dissentire… Per me il multitasking è quando lascio il “coso” (computer, smartphone, tablet) fare qualcosa come un processo lungo (un filtro su photoshop come un upload di una foto o un rendering o una masterizzazione o qualsiasi altra cosa che impieghi più di 10 secondi) e posso dedicarmi a qualcos’altro… Questo è un multitasking che aumenta la produttività e mi fa rilassare… Su iPhone non ne ho sentito mai la necessità, su iPad a volte, ma raramente… Giusto quando si aggiorna le applicazioni… Per il resto mi basta che i programmi di chat mi rimangano online e osannerei un sistema di notifiche moooooolte meno invasivo.

  6. Io uso moltissimo l’iPad, ma sempre un’app alla volta.
    Il multitasking per me è solo negativo, in quanto spesso mi dimentico le app aperte, con conseguente spreco di batteria.
    Per me quindi la novità più interessante sarebbe la possibilità di inserire / disinserire il multitasking a seconda della necessità.
    Non so se sia possibile tecnicamente.

    • Basterebbe implementare quelle due cosette fatte ad X ed a – che lavorino come in Windows:
      voglio chiudere? tappo l’icona X
      voglio mettere in background? tappo l’icona –
      troppo semplice per Apple ?

      • Sarebbe la miglior cosa.
        Devo ammettere che ogni tanto mi è tornato utile sopratutto quando faccio il copia e incolla, ma a volte è una rottura mettersi li a chiudere tutte le applicazioni in caso devi aprire un gioco oppure solo alcune applicazioni.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice