In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Il garante della concorrenza australiano dichiara ingannevole la pubblicità del nuovo iPad [Aggiornato]



La ACCC (Australian Competition and Consumer Commission), ha appena annunciato che domani chiederà un’ordinanza nei confronti di Apple con l’accusa di promuovere il nuovo iPad con una pubblicità ritenuta ingannevole, sulla base dell’utilizzo delle reti 4G.

Secondo il garante, infatti, la pubblicità di Apple che parla di iPad con Wifi + 4G sarebbe fuorviante in quanto darebbe l’idea ai consumatori australiani di avere un prodotto che possa collegarsi alla rete 4G con una SIM ma questo non è vero.

La ACCC è alla ricerca di provvedimento d’urgenza per garantire che i consumatori siano consapevoli delle specifiche tecniche corrette del dispositivo. Inoltre, l’ACCC sta cercando di agire in modo che l’azienda di Cupertino modifichi il messaggio ed eventualmente possa rimborsare gli utenti che si fossero sentiti ingannati.

Domani la Corte federale di Melbourne presenterà un’istanza nei confronti di Apple per aver violato la legge in tutela dei consumatori e consigliano agli acquirenti che hanno scelto o pensano di scegliere iPad la perfetta intesa della funzionalità delle reti mobili.

Le reti 4G in Australia ci sono, ma non sono compatibili con la banda 4G supportata da iPad. A differenza degli Stati Uniti, le compagnie telefoniche non hanno fuso le reti 3G e 4G HSDPA chiamandole 4G, quando si parla di quel tipo di rete si tratta proprio dello standard specifico come LTE.

Telstra e Optus, due compagnie telefoniche, hanno cessato tutti i riferimenti alla rete 4G nella commercializzazione di iPad mentre Apple continua ad utilizzare l’acronimo, con l’aggiunta di una piccola specifica:

The iPad with Wi-Fi + 4G model can roam worldwide on fast GSM/UMTS networks, including HSPA, HSPA+, and DC-HSDPA. When you travel internationally, you can use a micro-SIM card from a local carrier. You can also connect to the 4G LTE networks of AT&T in the U.S. and Bell, Rogers, and Telus in Canada.

Aggiornamento:

Tramite i propri legali, Apple ha fatto sapere che rimborserà tutti i clienti che volessero restituire il proprio tablet nel caso si fossero sentiti “ingannati” dalla pubblicità della rete 4G.

Apple ha fatto sapere che non ha mai specificato che iPad potesse connettersi alla rete Telstra, ma che il dispositivo è compatibile con altre reti e gli standard internazionali definiti 4G. Il nuovo iPad supporta le reti mobili ultra-veloci, ma non è compatibile con la rete Telstra.

La società di Cupertino, tramite e-mail, ha offerto agli acquirenti la possibilità di essere rimborsati nel caso si fossero sentiti tratti in inganno.

Gli acquirenti potranno restituire il proprio iPad entro 14 giorni dalla data d’acquisto, indipendentemente dalla questione, anche se la maggior parte di loro era a conoscenza della velocità di connessione al momento dell’acquisto.

Via | MacStories

1,973 Visite


32 Commenti

  1. L’ antenna dell’ iPad è LTE o no?

    Se è LTE ha ragione Apple.
    Se non è LTE hanno ragione le compagnie telefoniche e l’ ACCC.

    Semplice.

    • Non è un problema di antenna, ma di chip: quello all’interno del nuovo iPad legge solo le reti Usa e canadesi. Stop.
      È un iPad “castrato”: in sostanza, una delle sue funzioni più importanti, al di fuori dei 2 paesi citati, bon potrà MAI essere utilizzata.
      Per cui chi lo acquista è bene che se ne renda conto.
      E scommetto che l’iPad di quarta generezione fra un anno monterà un chip multifrequenza, adatto a tutto il mondo.

      • OK, ma non hai risposto.

        Dunque: il CHIP del “New iPad” è per LTE (lo standard VERO) oppure no?

      • Ti ha risposto invece. Il problema é il chip.

      • Legge lo standard lte usa!

      • Ripeto, non ha risposto.
        C’è sono un tipo di rete LTE (gli altri sono dei surrogati).
        Ora c’è da capire se il chip funziona con il “vero” LTE oppure no.

        In sintesi, è la rete LTE americana una brutta copia di tale tecnologia oppure sono le reti australiane e/o europee a non essere le “vere” reti LTE?

      • La frequenza delle reti americane ed europee non sono le stesse.

        Il nuovo iPad supporta reti di dati veloci in tutto il mondo. Con 3G / HSPA+ i clienti Swisscom possono navigare in Internet in Svizzera con una velocità fino a 42 Mbit/s. La velocità massima di navigazione dipende dal tipo di abbonamento del cliente.
        Il nuovo iPad con Wi-Fi + 4G è compatibile con le reti GSM/UMTS di tutto il mondo, tuttavia non con le LTE dello standard europeo.

        Swisscom (Svizzera)

      • In Svizzera (fonte Wiki) hanno la vera LTE, ergo, in europa/australia abbiamo quella “farloccona” ergo prima di lamentarsi, ACCC e/o compagnie telefoniche europee, si allineino agli standard americani/canadesi e giapponesi.

      • Marco, informati prima di parlare. LTE è uno standard di comunicazione che si può applicare a più frequenze radio: la scelta dei governi statunitense e canadese è stata quella di utilizzare frequenze differenti dalle nostre (così come fecero con il GSM), pertanto non esiste alcun LTE originale o farlocco.

      • Ti ho0 risposto, e chiaramente. Se poi non vuoi capire è un altro discorso.

        Che cosa dici di Lte “farlocca”, perchè sparare cavolate?
        Il chip all’interno dell’iPad 3 non legge e non leggerà MAI le FREQUENZE della futura Lte europea, mentre legge tranquillamente quelle Usa e canadesi. Punto.
        Il problema è che, però, in tutto il mondo viene venduto con la fallace dicitura “wifi-4g”, pur non essendo così nella realtà.
        Questa è truffa bella e buona e una bella fregatura per chi se lo compra adesso, in quanto lo fa già sapendo che è un prodotto nato “vecchio” e che, molto probabilmente, verrà sostituito dal nuovo iPad 4, dotato di chip mltifrequenze, in grado di funzionare tranquillamente in tutto il mondo. Diciamo che la Apple ci ha “provato” a fregarti, ma non ci è riuscita appieno. Strategie di marketing, abbastanza squallide aggiungerei.
        Non c’è altro da aggiungere

    • Il nuovo ipad non poteva supportare l’LTE di tutto il mondo, ogni carrier ha un’LTE a differenti frequenze, percio per non renderlo “CASTRATO” dovrebbe supportare TUTTE le frequenze(cioe avere tanti chip che sarebbero grossi come la batteria), oppure fare un modello per ogni stato che farebbe confusione e sarebbe non-Apple

      • Scusa perché sarebbe “non Apple”? Per iPhone l’hanno fatto con Verizon, come lo fanno per tante altre cose (alimentatori differenti, tastiere ecc ecc…). A parte che, se non sbaglio, le frequenze europee sono le stesse per tutti i paesi, quindi “degnarci” dello sforzo di immettere sul mercato un dispositivo con un chip differente da quello nordamericano non sarebbe una cosa così complicata!

  2. pago il chip LTE, ipad costa di più, per poi sapere che non lo userò mai?? e questa non è una presa in giro?

    • Assolutamente. Presa in giro bella e buona.

    • Nella realtà il nuovo chip oltre che LTE in America/Canada migliora nettamente le prestazioni 3G, reti che al momento sono le uniche disponibili da noi.

      Quindi se la questione è pago di più per avere di meno sicuramente non è così’ perché rispetto ad iPad 2 hai un incremento sostanziale di prestazioni.Se la questione è che pur non avendo disponibili in Italia le reti LTE stai male sapendo che non potrai mai sfruttarle il discorso cambia.

      Ad ogni modo le informazioni, seppur scritte in piccolo, erano disponibili sul sito.

  3. beh non male in fatto di presa per il kubo sto nuovo ipad,l ho preso per usarlo come hot spot(tanto pubblicizzato)e come hot spot NON va se non con wind che NON è partner apple,inoltre mi attirava molto il modulo 4g per un futuro adeguamento delle reti(lo terró almeno 2/3 anni) e salta fuori che in italia NON si potrà MAI usare???????!
    apple ma vai a kakareeee

    • La cosa dell’hotspot dipende dagli operatori (H3G offre dei piani internet che lo permettono, costano di più ovviamente), ma sul 4G hai perfettamente ragione.

    • Meno male che qualcuno l’ha capito che questo nuovo iPad, tolto il display, è un’enorme presa per i fondelli.
      Spiace molto per chi ci ha speso fior di quattrini, rendendosi poi conto che si trova in mano un prodotto nato “castrato”.
      Bah.

    • Meno male che qualcuno l’ha capito che questo nuovo iPad, tolto il display, è un’enorme presa per i fondelli.
      Spiace molto per chi ci ha speso fior di quattrini, rendendosi poi conto che si trova in mano un prodotto nato “castrato”. Bah.

  4. Voi siete tutti scemi…. non c’è altro da aggiungere.

  5. Cosa e l’hotspot?

    • Un’opzione da settare nelle impostazioni che ti consente di condividere la tua connessione con altri dispositivi, trasformando il tuo prodotto in una sorta di modem/router portatile.

  6. Mi sembra una discussione populista, l’iPad 3 funziona benissimo con la rete mobile che abbiamo in Italia. Se il problema è volare su una rete 4G credo, non senza rammarico, che per un po’ in Italia ce lo possiamo scordare.
    Aggiungerei che l’iPad 3 non ha solo il retina display, ma ha cambiato la fotocamera che sul 2 era veramente scarsa e aggiunto diverse feature che rispetto al precedente fanno la differenza per l’acquisto.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice