In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

I prodotti in carbonio porteranno con sè la sincronizazzione WiFi



Stando ad un’esclusiva firmata CultOfMac, la scelta di utilizzare il carbonio per la realizzazione dei prossimi prodotti di Apple potrebbe portare con se una novità che attendiamo in molti: l’introduzione della sincronizzazione via WiFi.

Come tutti ben sapete, ieri abbiamo parlato del fatto che Kevin Kenney, importante studioso delle fibre di carbonio e delle sue potenzialitò, sia stato assunto da Apple per studiare l’impiego di questo materiale nei futuri device mobili e fissi di Apple.

Steve Jobs starebbe cercando un modo per permettere la sincronizzazione di iPod in WiFi e le fibre di carbonio sembrerebbero la chiave per venire a capo a questa necessità.

Ovviamente, da utente iPad, io spererei che questo metodo di sincronizzazione venga alla luce nativamente il prima possibile.

Sappiamo comunque, vedendo ciò verso cui Apple sta spingendo negli ultimi tempi, che l’azienda di Cupertino sta cercando di rendere tutto il più “senza fili” possibile, tramite AirPlay, AirPrint e tutti i servizi a loro correlati. Ecco perchè, a mio modo di vedere, tutto ciò non si fermerà solamente ad iPod, bensì entrerà a far parte della vita di ogni Apple device.

Ovviamente tramite WiFi non è semplice trasferire queste immani quantità di file come film e musica stando ad una fonte vicina all’azienda ma che ha chiesto di rimanere anonima. Ma Steve Jobs in persona vede questo update necessario per non far rimanere obsoleti gli iPod nell’era di iPhone e iPad.

Jobs sta spingendo molto per fare in modo che la sincronizzazione via WiFi venga implementata negli iPod.

Queste le parole della fonte che comunque, come detto prima, conferma il fatto che ci sono molti altri problemi legati alla sincronizzazione WiFi rispetto al metodo attuale: un cavo USB. Gli ingegneri Apple hanno avuto problemi con la attendibilità, potenza del segnale, design del case e durata della batteria.

Hanno provato molti design differenti e differenti materiali per fare in modo che il tuttofunzionasse ma il tutto si sta ancora muovendo molto lentamente. Hanno comunque trovato molti miglioramenti utlizzando un design che si servisse della fibra di carbonio.

Stando alla fonte di CultOfMac, Apple avrebbe creato dei prototipi di iPod classic e delle precedenti versioni di iPod nano.

Il case in fibre di carbonio migliorano enormemente i problemi di WiFi ma non sono ancora perfette.

Non sono ancora l’ideale per soddisfare i nostri ingegneri. Stanno comunque facendo moltissimi miglioramenti.

Come dicevamo a inizio articolo, comunque, l’arrivo di Kevin Kenney sicuramente significa che l’azienda di Jobs stia cercando di introdurre questo nuovo materiale nei propri dispositivi.

L’attuale generazione di iPod, che va dal finissimo iPod shuffle all’iPod classic, non possiede un componente wireless e se Apple sta lavorando su un prototipo di iPod nano e di iPod classic equipaggiati di WiFi, essendo l’iPod touch già provvisto di WiFi, l’unico a rimanere senza speranze sembrerebbe essere iPod shuffle.

Insomma, la possibilità che Apple abbia intenzione di introdurre la sincronizzazione WiFi sulla serie di iPod è plausibile, visti i movimenti degli ultimi giorni!

Cosa dobbiamo aspettarci per iPad e per iPhone? E’ possibile che anche questi prodotti, visto anche il case per iPad brevettato da Apple e Kenney, vengano immessi in questa spirale di aggiornamento che li porterà, finalmente, alla sincronizzazione senza cavo

Via

870 Visite


6 Commenti

  1. La sincronizzazione via wifi di dispositivi come l’iPad o l’iPhone è a mio avviso un’idea ridicola. Per trasferire un’applicazione di 1 GB alla velocità di 100-120 kB/s (massimo valore di upload di una connessione a 20MBs), è stratosferica. Io direi piuttosto di investire il tutto Nel Thunderbolt dei nuovi Macbook Pro. In ogni caso per gli iPod è più che sufficiente, dal momento che si tratta di poche decine di MB per canzone. Saluti

    • scusa se ti contraddico ma il wifi nel peggiore dei casi è 54mbit, che sono circa 6,7megabyte al secondo. mica passi x internet, usi il wifi x la LAN locale. l’upload della connessione a internet nn c’entra nulla.

  2. Infatti io con il mio iPhone 3GS uso esclusivamente wifi sync 😉

  3. Ma per sincronizzare i dati non è che ogni volta bisogna copiare giga e giga di roba, si sincronizzano esclusivamente i files aggiornati. Sinceramente mi sfugge dove sia il problema della questione, se parliamo di sincronizzazione. Se invece parliamo di trasferimento files, su iPad e iPhone già molti software permettono di trasferire via wifi e la velocità è comunque buona, non molto più bassa di una USB2. Ovvio che la Thunderbolt è un’altra cosa, ma bisognerebbe capire che uso vogliono fare di questa sincronizzazione wireless.

  4. In effetti sarebbeuna grande innovazione prendersi radiazioni totalmente gratuite per evitare di attaccare un cavolo di cavetto. Ma per cortesia queste sono le classiche innovazioni tecnologiche che non rispondono ad un bisogno… Lo creano

    • Esattamente quello che fa Apple da parecchi anni a questa parte e l’obiettivo della quasi totalità delle aziende

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice