In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

I motivi per cui un iPad Mini avrebbe ragione d’esistere



Abbiamo parlato spesso, accogliendo i rumors con più o meno diffidenza, delle possibilità che Apple decida di lanciare una versione ridotta del proprio tablet, un iPad Mini. Forse all’inizio, quando l’azienda di Cupertino lanciò il suo primo iPad, non avremmo preso in considerazione la necessità di un tablet più piccolo. Ora invece ci sono dei motivi per cui un piccolo iPad avrebbe ragione d’esistere.

Sicuramente Apple non si preoccupa della concorrenza o, se lo fa, è una preoccupazione relativa. A Cupertino sanno bene che gli utenti che scelgono di acquistare un prodotto con la Mela sono consci del motivo per cui lo fanno e scelgono Apple quasi senza guardare alle alternative.

Una delle dimostrazioni di quanto Apple non segua la concorrenza (anzi, solitamente è il contrario) riguarda anche il nuovo iPad in cui l’azienda ha migliorato il processore, il display e la fotocamera per soddisfare la crescente esigenza degli utenti ma non per mero spirito di competizione.

Tra iPad 2 e il nuovo iPad sono usciti dispositivi concorrenti economici come il Kindle Fire di Amazon che avrebbero potuto rubare una fetta di mercato ad iPad ma Apple non ha mai pensato di collocare un proprio prodotto nelle diverse fasce di prezzo perché, fondamentalmente, non ne ha bisogno.

La possibilità di avere un nuovo iPad Mini quindi non deriva dal mercato concorrente ma dalla volontà di rispondere a nuove esigenze.

iTextBooks: negli ultimi tempi Apple ha dimostrato un grande interesse verso l’introduzione dei libri digitali nelle scuole, che andassero a sostituire i tradizionali libri di testo in versione cartacea. Sicuramente per questa iniziativa le attuali versioni di iPad sono ottime, ma un dispositivo più piccolo potrebbe riscuotere ulteriore successo. Le dimensioni contenute potrebbero farlo risultare più comodo da trasportare e inoltre un display più piccolo richiederebbe meno risorse di batteria che quindi potrebbe avere una durata maggiore. In tutto questo va considerato che un iPad Mini potrebbe avere anche costi minori e diventerebbe accessibile a molte più persone, in particolare studenti.

Evoluzione del MacBookAir: la popolarità del computer portatile Apple per eccellenza è sempre in crescita e la naturale evoluzione del computer sarà quella di seguire la strada tracciata da iOS piuttosto che quella di MacOS. Se fosse così in una delle prossime versioni di MacBookAir potremo aspettarci un touch-screen, proprio come iPad.

Portabilità: Un tablet da 7 pollici è più comodo da trasportare rispetto ad un tablet da 10? Naturalmente sì. Ma non perché l’attuale iPad sia troppo grande o troppo pesante ma semplicemente alcune persone potrebbero trovare comodo portare con sé un dispositivo più piccolo.

Un dispositivo per la famiglia: potrà sembrare un motivo banale ma non lo è. Alcuni genitori vorrebbero che i loro figli avessero iPad perchè lo vedono come un ottimo strumento per l’educazione, solo che non sempre possono permettersi di acquistarne uno per il figlio e per sè. Ultimamente i bambini iniziano a ricevere i primi iPad quando i genitori aggiornano i propri alla nuova versione ma con l’immissione sul mercato di un iPad Mini, si potrebbe aprire un mercato nuovo a misura di famiglia senza che il budget possa risentirne troppo.

Dopo queste considerazioni, bisogna aggiungere che se Apple rilascerà una versione ridotta del proprio dispositivo, manterrà comunque le stesse proporzioni dell’attuale modello da 10 pollici in modo che le applicazioni possano scalare e adattarsi al nuovo display senza problemi. Potrebbero restare invariati anche processore, display e fotocamere in modo che l’azienda non debba investire in una nuova riorganizzazione strutturale.

Va detto che Steve Jobs si è sempre dichiarato contrario ad un formato più piccolo ma Tim Cook potrebbe anche scegliere di non seguire la strada tracciata dal fondatore dell’azienda e quindi scegliere di offrire agli utenti la propria impronta in maniera più decisa. Non resta quindi che aspettare per vedere quel che succederà dalle parti di Cupertino.

Intanto, solo per una pura curiosità, vi chiediamo: voi sareste intenzionati ad acquistare un iPad Mini nel caso in cui verrà messo sul mercato e, oltre alle dimensioni ridotte, come vorreste fosse?

Via | PadGadget

1,814 Visite


12 Commenti

  1. Un saluto a tutti, è il mio primo intervento sul vostro sito, da lunedì sarò anch’io dei vostri 😉

    In merito all’articolo…..sinceramente un tablet da 7″ non lo considero ne carne ne pesce, se si vuole rimanere entro limiti di grandezza decenti ci si potrebbe orientare su terminali tipo i nuovi android da 4,8-5″ che hanno uno schermo grande, con tutti i vantaggi di un tab più hanno la parte telefonica senza la necessità di andare in giro con due terminali!
    A limite un forte sconto rispetto il 10″ potrebbe avere un un suo perchè, da come lo vedo lo vedo personalmente un tab da 7″ lo cosidero o un grosso cell castrato (senza parte telefonica) o un tablet comunque castrato nella grandezza, poi ognuno fa i conti con le proprie necessità

  2. Kidle fire vende bene perchè un buon prodotto a basso prezzo, non perchè sia da 7″.
    Apple non seguirà amazon in una lotta sul prezzo, non è nella sua strategia, fare un 7″ costoso non gli ruberebbe vendite.
    Meglio concentrarsi sui 10″ diversificando ancor di più le 2 fasce (abbassando ipad2 di altri 50-100 $).
    Libri di testo, su un 7″ sono meno usabili, e di certo un 10″ nello zaino non è un peso eccessivo, sono 2 etti in più del 7″.
    I tablet da 7″, a parte piccole categorie di utenti, sono semplicemente dei tablet per chi ha pochi soldi da spendere ma vuole a tutti i costi un prodotto del genere, anche se sarebbe più saggio risparmiare ancora qualche mese e prendersi un 10″.

  3. beh.. io direi che un iPad più piccolo si porrebbe sicuramente come un prodotto acquistabile da un più larga fetta di utenti (relativamente, si sa che un prodotto Apple è sempre più costoso di un qualsiasi altro equivalente di marca diversa) ma secondo me sarebbe una cosa un po’ insensata, sarebbe una via di mezzo tra un iPod Touch e un iPad, solo che sarebbe troppo grande per essere utilizzato come lettore mp3 (7″ sono sempre 7″) ma troppo piccolo per usufruire dell’esperienza di un iPad..
    Apple ha sempre calcolato molto bene l’effettiva utilità dei prodotti che immette sul mercato, almeno fino a quando Steve Jobs ne era a capo, ora vedremo come si evolverà la situazione, ma se un iPad del genere verrà prodotto a mio parere l’azienda si allontanerà dalle linee guida che l’hanno portata al successo di cui gode attualmente.

  4. io lo comprerei immediatamente, lo aspetto da anni e lo userei prevalentemente per leggere e navigare quando sono a letto

  5. Va detto che la apple per soddisfare la fascia di prezzo intermedia pone l’ipad di seconda generazione ad un prezzo di 399 euro quindi penso che per questo motivo nn avremo in iPad mini … va aggiunto anche che il pensiero di Steve Jobs nn era quello di un iPad mini …secondo me nn ci sarà …

  6. Per come la penso io la Apppppppleeeeee non farà mai un iPad mini….

  7. La possibilita’ che possa essere possibile la nascita di un prodotto come l’ipad mini e’ resa paradossalmente proprio dal palese ostentato rifiuto di Steve Jobs…..mi spiego meglio, la personalita’ di Tim Cook e’ completamente annebbiata dal mito ancora fortissimo del ex Guru fondatore e genio di Apple…per ben 5 anni il mercato e i fans di apple, pensano che usciranno prodotti che sono stati ideati e concepiti da Jobs……Come vi sentireste al posto di questo nuovo CEO?….minimo spersonalizzati e un po’ “tappabuchi di transizione”….ebbene questo prodotto, potrebbe rappresentare per Cook….lo spartiacque decisivo per emergere con scelte e “decisioni” sue…..ed infatti sono convinto che lui desidera con la nascita di un prodotto inviso a Jobs di affrancarsi clamorosamente (se avra’ successo…) dalla sua ombra….non sarebbe la prima volta che Steve Jobs avesse auto torto su qualcosa……vi ricorda niente…cosa pensava agli inizi, di un negozio virtuale come appunto il famosissimo applestore?………

  8. iTextBooks: NO
    Evoluzione del MacBookAir: Non l’ho capita
    Portabilità: NO
    Un dispositivo per la famiglia: NO
    Kaos: In che lingua?

    • Se torni indietro e ti rileggi su questo sito cosa si pensava di un prodotto come l’ipad 3 anni fa’…..io con il nickname diverso “siberyan” ero uno dei pochissimi che ne ero completamente entusista……non ho manco contato sui miei post (in cui argomentavo il mio entusiasmo..) le “pernacchie” (eufemismo) e le derisioni ai miei convincimenti…..basta fare una ricerca……sono disponibile per ogni verifica…….ovviamente il “mini” non sara’ piu’ la “rivoluzione”….. Ma una copertura stategica di una nicchia di mercato….. io personalmente se adottera’ un display IZMO e quindi oltre ad essere piu’ sottile e leggero, lo comprero’ di sicuro……..e ti assicuro che odio i fanboy….Ciao

  9. apple farà uno smartphone da 5″ e chiudiamo il discorso…Iphone….5….Five! quindi 5″ iphone e 10″ ipad.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice