In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

I falsi Apple Store arrivano anche in Europa



Il modello dei negozi Apple ha avuto un grande successo tanto da raccogliere una serie di imitazioni, più o meno riuscite. E’ di qualche giorno fa la scoperta di alcuni falsi Apple Store in Cina, di cui abbiamo parlato in diversi articoli su iSpazio, ma se nel grande impero cinese i negozi erano una spudorata copia degli originali, tanto da far nascere più di un dubbio, i falsi Apple Store scoperti in Georgia non lasciano spazio a supposizioni perdendo chiaramente l’inconfondibile stile Apple.

Il sito Eurasia.net riporta che oltre ai tre rivenditori autorizzati Apple a Tbilisi, in Georgia, esistono anche alcuni negozi non autorizzati. Questi esercizi vendono prodotti autentici, ma non sono autorizzati da Apple a farlo. I dipendenti vestono magliette blu con il logo Apple ma le insegne poste all’esterno del negozio, con grandi iPhone giganti appesi ai muri, non possono creare troppa confusione.

I prezzi applicati sono paragonabili agli Store autorizzati anzi, in alcuni casi i prodotti costano qualche dollaro in più. Secondo il giornalista autore dell’articolo, “la Georgia ha un rapporto occasionale con i diritti e la proprietà intellettuale“. Ma gli utenti sembrano non prestare caso all’ufficialità ma sono più interessati ai prodotti originali piuttosto che a sapere se il negozio disponga o meno dell’autorizzazione. Phone+, questo il nome della catena, gestisce sei rivenditori non autorizzati nella capitale e ha ricevuto 73.000 “mi piace” su Facebook. Se il social network servisse come metro di paragone, il rivenditore autorizzato Go! Electronics ne ha ricevuti solo 54.000.

Come nel caso degli store cinesi, Giorgi Tsiklauri, titolare della catena, ha dichiarato di aver cercato di ottenere l’autorizzazione da Apple ma a quanto pare la sua richiesta è stata ignorata. Così, Tsiklauri non si è perso d’animo e ha aperto comunque Phone+ nel 2009. Senza autorizzazione, ma con la clientela comunque soddisfatta.

Via | CultOfMac

876 Visite


4 Commenti

  1. Vabbe , quelli cinesi erano dei copia e incolla di quelli originali persino nel nome,almeno questa catena si chiama phone+ quindi non puó essere confusa con gli apple store originali

  2. Perdendo???

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice