In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

I creatori di Adobe rispondono ad Apple e a Steve Jobs



Adobe ha appena lanciato una nuova campagna pubblicitaria dal titolo: “We Love Choice”, ovvero “Noi amiamo la scelta”, ed i fondatori della famosa software house, Geschke e Warnock, hanno pubblicato una lettera aperta diretta ad Apple e Steve Jobs.

Ecco la lettera inviata:

La genialità di internet è la sua grande apertura per l’innovazione. Nuovo Hardware, nuovo software, nuove applicazioni, nuove idee. Tutte queste hanno la loro chance.

Come fondatori di Adobe, noi crediamo che il mercato aperto sia nel totale interesse degli sviluppatori, proprietari e consumatori di contenuti. La libertà di scelta sul web ha scatenato un esplosione di contenuti trasformando il modo di lavorare, di imparare, di comunicare ed infine di esprimere noi stessi.

Se i frammenti del web dentro un sistema chiuso, se le società inseriscono i loro contenuti e le loro applicazioni dietro muri, alcuni possono sperare, ma il loro successo arriverà a scapito della creatività e dell’innovazione che ha reso internet una forza rivoluzionaria.

Crediamo che i consumatori dovrebbero essere in grado di accedere liberamente i loro contenuti e le loro applicazioni, indipendentemente dal tipo di computer, dal browser preferito, o dal dispositivo che si adatta meglio alle proprie esigenze. Nessuna azienda, non importa quanto sia grande o creativà, deve dettare ciò che è possibile creare, come si crea, o l’esperienza da fare nel web.

Quando i mercati sono aperti, ognuno con una buona idea ha una chance per guidare l’innovazione e trovare nuovi clienti. La filosofia del business di Adobe si basa su una premessa che, in un mercato aperto, i migliori prodotti possano arrivare al traguardo, e la migliore strada per competere è la creazione di tecnologie migliori e innovandosi velocemente come i vostri concorrenti.

Che sicuramente, è quello che abbiamo imparato al lancio di PostScript® e del formato PDF, due potenti e rapide soluzioni che lavorano su piattaforme diverse. Abbiamo pubblicato le specifiche di entrambi, così da stimolare sia l’uso che la concorrenza. Nei primi giochi, PostScritp ha generato 72 cloni nel mercato, ma abbiamo mantenuto la leadership del mercato innovando il pacchetto. Recentemente, abbiamo fatto la stessa cosa con la tecnologia di Adobe® Flash®, pubblicando le specifiche del software, così da poter permettere ad ognuno di creare il proprio flash player. Eppure, la tecnologia di Adobe Flash rimane nel leader del mercato graziea alla costante creatività e innovazione portata dai nostri dipendenti.

Noi crediamo che Apple abbia adottato un approccio opposto, ha fatto un passo che potrebbe compromettere il prossimo capitolo del web, il capitolo nel quale i dispositivi mobili superano i computer, ogni persona può essere editore e i contenuti sono accessibili ovunque e in qualsiasi momento.

In conclusione crediamo che la questione reale sia questa: chi controlla il World Wide Web? Crediamo che la risposta sia: Nessuno e tutti, ma non una singola azienda.

Chuck Geschke, John Warnock

Coofondatori

Presidenti, Consiglio di Amministrazione di Adobe

Secondo voi, i coofondatori di Adobe hanno ragione nell’affermare, anche se indirettamente, che Apple stia cercando di avere il monopolio delle scelte sul web?

Via | MacStories

499 Visite


14 Commenti

  1. Sinceramente mi sembra un po’ assurda questa lettera.

    Prima di tutto, un’accusa di monopolio da un’azienda che ha fagocitato l’unica vera rivale (macromedia) suona decisamente “strana”.
    Seconda cosa, la Apple non sta imponendo un suo software proprietario, ma degli standard aperti, quindi non sta monopolizzando proprio nulla, semmai sta tentando di emarginare tecnologie che non le piacciono, ma questo è normale nel libero mercato.

  2. In effetti adobe non ha tutti i torti…apple sta cercando di far affermare gli standard sul web che vuole lei per i suoi dispositivi senza possibilità di scelta…Adobe aveva persino dato ad Apple la possibilità di creare un proprio flash player….

  3. Io sto con Apple.

  4. Apple deve abbassare il crestino…@Gino:
    mi ci metto da parte di Apple se si sviluppano codec html5 FREE!!

  5. Nessuno sta monopolizzando niente. Non siamo obbligati ad acquistare prodotti Apple. Apple può decidere cosa includere e come far funzionare i suoi dispositivi. Se a noi non piace il fatto di non avere flash, basta acquistare un telefono con Android. Non vedo nessun monopolio. Io sinceramente non sento questo bisogno di avere flash sul mio iPhone, e quindi continuerò ad acquistare prodotti Apple. Adobe ha solo paura di perdere soldi e clienti, perchè i prodotti Apple sono molto cercati e diffusi. Ma da qui a sostenere che Apple stia cercando di monopolizzare il web ce ne passa. Che trovino una scusa migliore.

  6. Anche a me sarebbe piaciuto poter scegliere quando Adobe ha ucciso Freehand costringendomi ad passare ad illustrator, ovviamente facendo pagare profumatamente il privilegio di diventare un utilizzatore di illustrator.
    Per non parlare degli atri bei cadaverini di Adobe, tipo i Font Postscript Type 1 e Type 2, e tutta la guerra che fece al fromato TrueType.

    In tutta questa vicenda ne Apple ne Adobe possono ergersi a vittime ne a paladini della liberta`.

  7. io credo che sia adobe che sta cercando di continuare il suo monopolio con flash…
    dicono che sono per la scelta, poi però se la scelta implica l’abbandono di una tecnologia obsoleta come il flash allora non va bene…
    Inutili tentativi di tenere in vita un prodotto che ormai devono accantonare…

    A livello di entrate (soldi), non hanno ancora un prodotto che può sostenere i mancati ingressi dovuti ad un abbandono di flash, così stanno cercando di temporeggiare finchè non saranno pronti per poter sostenere i guadagni mancanti del flash. Hanno calcolato male i tempi e ora si trovano una creative suite cs5, con il tool per il flash, che potrebbe subire un arresto di vendite, dovuto ai timori di comprare un tool per un formato in via d’estinzione…probabilmente ancora non subirà un arresto repentino delle vendite, ma un poì di paura scommetto che ce l’hanno…

    L’ultima frase mi è sembrata troppo idealista: “chi controlla il World Wide Web? Crediamo che la risposta sia: Nessuno e tutti, ma non una singola azienda.”
    Sarà anche vero in parte, ma come tutte le cose esiste una leader (non solo di mercato, ma anche di “pensiero”) che influisce più delle altre, e se non vuoi perire (come azienda) ti devi adattare…
    Ora la leader è Apple, detiene i numeri per poter indirizzare il mercato del world wide web da dispositivi mobili, le altre aziende si devono adeguare, così funziona il mercato.

    Con questo discorso non voglio sembrare assolutamente contro Adobe, uso photoshop dalla versione 6 e ho sempre apprezzato i loro prodotti, ma ho fatto un appunto sulla situazione attuale e su come vedo questa vicenda.

  8. in effetti nessuna delle due ha pienamente ragione perchè apple cerca di diffondere il monopolio dei suoi standard e adobe cerca di prolungare il monopolio delle sue…forse con un po piu di dialogo e collaborazione si potrebbe fare davvero qualcosa di buono…

  9. dai ragazzi non ci prendiamo in giro,Apple sta prendendo il controllo di un po troppe cose..Apple non è nessuno per decidere per noi,i dispozitivi li abbiamo pagati quindi sono nostri e possiamo farci cio’ ke vogliamo e Apple si deve fare un po di c**** suoi perchè i soldi li hanno preso quindi devono stare a cuccia perchè li campiamo noi.quindi per quanto siano ottimi o prodotti apple fanno tutto questo per paura di perdere il controllo dei loro giocattolini

  10. Forza Italia!!! 😀

  11. @Enygmyx: Guarda che nessuno ti ha obbligato a comprare prodotti Apple, sapevi benissimo che mancava flash… Allora perché hai comprato lo stesso il loro prodotto? Il prodotto è loro e loro decidono come gestirlo ( applicazioni, firmware ecc).

  12. quando si capirà che come al solito è sempre e solo una questione di SOLDI???…ADOBE vuole quello che ha APPLE e sarebbe milioni di persone, che comprano la qualunque cosa la mente di Steve sia in grado di partorire.
    tutta questa storia in ogni caso è pubblicità..punto e basta!
    questa lettera è a dir poco ridicola, qualunque cosa possano dire, ADOBE fa solo ed esclusivamente software che ovviamente hanno bisogno di HARDWARE per ever motivo di esistere.
    APPLE fa principalmente HARDWARE, ADOBE se la fa sotto perchè dalla tecnologia FALSH guadagnano un casino di soldi, se questa dovesse morire…beh….devo continuare?…
    Io non credo che Apple voglia deliberatamente far morire una tecnologia, ma sono sicuro che se hanno un’alternativa a loro piu’ conveniente, beh che ADOBE bruci all’inferno…
    non sono i consumatori che decidono, e alla fine neanche le software house o Apple, o Microsoft o chi che sia…DECIDE IL MERCATO…e cioè…SOLDI!…

  13. @ enygmyx
    guarda non mi dire niente, io ho dei ricordi bruttissimi, legato ad un palo e pestato a sangue, così tanti pugni in faccia che la vista era appannata, dopo sei giorni esplosi e ho ceduto, comprai l’iphone e finalmente mi liberarono, oddio scoppio a piangere a rivivere quelle scene. Lo psicologo dice che mi sto riprendendo e che tra qualche anno tutto sarà finito, ora l’iphone mi piace, e amo steve jobs, il mio psicologo dice che è bene, quindi vedrai che anche te passerai questo brutto momento.

  14. @ichigo663:

    Quale monopolio, quale suo standard, HTML5 è di tutti!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice