In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Google al lavoro per implementare un assistente in stile Siri sulla GoogleTV



Appena 6 giorni prima del lancio ufficiale di iCloud e dell’assistente vocale Siri da parte di Apple, Google spingeva sull’Ufficio brevetti degli Stati Uniti per l’approvazione del brevetto di un nuovo telecomando per la GoogleTV. Caratteristica del nuovo telecomando, la possibilità di usare controlli vocali associati ai servizi cloud di Google.

brevetto google-siri

Grazie a questo nuovo sistema, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone Android per fare domande sui programmi Tv e sugli orari, il televisore replicherà elencando le risposte alle nostre richieste. Anche Apple in passato ha implementato una tecnologia simile ma non è mai stata realmente interessata all’aspetto dell’interazione TV con la stessa convinzione di Google.

Il vero antagonista di Google relativo a questa fetta di mercato è invece Samsung che ha già annunciato il suo nuovo televisore con telecomando a schermo tattile e comandi vocali. E qualcuno potrebbe dire che è ufficialmente partita la corsa per accaparrarsi per primo la paternità di una nuova generazione di telecomandi multimediali sul mercato.

comandi vocali per a google tv

Gli ingegneri di Google partono da un presupposto, ovvero che oggi le persone interagiscono sempre di più con computer e macchine diverse tra loro, infatti, mentre un tempo a farla da padrone erano i pc e i portatili, oggi l’interesse maggiore è verso gli smartphone, i lettori digitali e i televisori che integrano sistemi operativi.

L’idea alla base di questa nuova tecnologia è che un individuo può essere comodamente seduto davanti alla tv e grazie a un’apposita applicazione possa utilizzare il proprio smartphone come se fosse un telecomando e, grazie ad apposite API che permettono di acquisire l’input della nostra voce, trasmettere i nostri comandi vocali via internet a un servizio di speech-to-text che ritrasmette la risposta scritta alle nostre richieste.

 Il testo potrebbe a questo punto essere trasmesso alla televisione dalla nostra applicazione attraverso un ricevitore da collegare alla tv, oppure un lettore DVD o apparecchi simili poiché il televisore non essendo in possesso di una tecnologia speech-to-text, non riuscirebbe a acquisire da solo i comandi vocali.

 Partendo da questo, la seconda fase sarà aumentare l’interattività consentendo, per esempio, di comandare dal cellulare il nostro televisore regolandone l’accensione e la sintonizzazione sul canale che ci interessa; il brevetto infatti specifica che:

Può essere abilitata la possibilità di inviare richieste che si attivino entro un raggio pre-determinato che ci distanzia da un punto specifico (ad esempio utilizzando la funzionalità  GPS per determinare una distanza di 300mt dalla nostra casa) e la televisione potrà accendersi automaticamente alla distanza stabilita, sintonizzandosi, da sola,  sul canale che abbiamo chiesto.

Cosa ne pensate? Ce la farà Apple a competere con Google mettendo sul mercato (forse e chissà quando) la sua HDTV con la tecnologia SIRI integrata?

Via | PatentlyApple

169 Visite


 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice