In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

FarmVille è la dimostrazione perfetta, del perchè Flash non serve sui dispositivi mobili



Su Gizmodo è comparso un articolo molto interessante, che fa il punto della situazione sul Flash, basandosi su un video del Nexus One.

La Adobe, sta investendo tempo e soldi per farci credere di aver bisogno del Flash. Ma il problema è che non solo dovremmo fare i conti con la durata della batteria, dato che il Flash tende ad occupare tantissime risorse del processore e della memoria, ma bisogna fare i conti anche con tempi di caricamento lunghi (soprattutto in 3G), e lentezza disarmante.

Giochi come FarmVille, ad esempio, già su un PC girano in maniera quasi indecente, figuriamoci su un device mobile. Quindi la questione è questa: al di là dei video su youtube e sui siti simili, che non solo stanno passando all’html5, ma hanno comunque in linea generale tutti una applicazione nativa, qual’è stata l’ultima volta che avete urlato “OH HO BISOGNO DI FLASH PER VEDERE QUESTO SITO” ?

A meno che non abbiate un bisogno smodato di giocare a giochini in flash, o di guardarvi delle stupende pubblicità nel vostro browser, il Flash non vi serve a un granchè (ovviamente ci sono le dovute eccezioni).

Volevo fare una piccola considerazione in chiusura. Io stesso ho un Nexus One (sul quale è basato il video che segue) e vi assicuro che è un telefono velocissimo e potente. A voi il video (Farmville viene caricato al minuto 1:44) , e l’ultima parola, come sempre.

2,619 Visite


22 Commenti

  1. I siti che maggiormente usano il flash sono quelli di società come Disney, McDonald e anche il sito di Mirabilandia.
    Ovviamente queste società sono state truffate alla grande dai terzi che fanno tutto il sito, io con TextEdit potrei realizzare meglio il sito di Mirabilandia, certo non avrebbe quella grafica che piace tanti ai truzzi ma sarebbe meno complicato e non ti prosciugherebbe la batteria.
    Quasi dimenticavo con TextEdit si possono fare solo documenti di testi, quindi faccio un copia incolla su iWeb.

  2. ottimo raggionamento da parte di Apple!

  3. ovvio che se prendi i giochi piu pesanti sarà un problema riprodurli…ma basta mettere cose come clicktoflash e il problema è risolto… comunque solo youtube e vimeo stanno passando a html5… visto che ie che ha il 63% del mercato non ha il tag video sarebbe stupido fare un passaggio totale gia subito tutti…html5 è una realta ancora lontana…

  4. ahaahah si vede che non hai mai giocato a farmville!!! si in effetti già sul pc va lentissimo farmville figuriamoci su un telefono!! sono perfettamente d’accordo con te, ho un iPhone 3g da 3 mesi e fino ad ora non mai avuto la necessità di flash tranne che per quei video che non siano di youtube.
    Inoltre non mi sembra affatto ottimizzato il flash su Nexus one infatti nella farm si vedeva lo sfondo del caricamento.

  5. @eema: vedremo…

    @vortex46: + che altro è il ragionamento di chi ha scritto l’articolo originale, che a sua volta è partito da un tweet di un suo amico 😛 che giro hihihihi

    @gmilh: ti quoto, è che molti non vogliono capirlo

    @eema: ritorno su di te per dirti una cosa sola.
    fino a poco tempo fa, erano i browser che adattavano i siti al display del cellulare.
    da quando è uscito l’iphone, sono I SITI che si adattano al telefono.
    la apple detta legge, è inutile continuare a negarlo

  6. @annibaleee: si il flash 10.1 è ancora in beta, e tanto meno sul nexus one, che di base non ce l’ha
    quella è una custom rom
    il problma + grosso è che io a farmville ci gioco huauhahuahuuha

  7. Io lo uso per guardare film su megavideo nient’altro; se li convertissero in html5 sarebbe perfetto addio flash!! Ma quanto ci sarà da aspettare prima che lo facciano ?

  8. @eema: Se fossi Google lo farei subito. Guadagnerei un botto di market share in un attimo per Google Chrome, e danneggerei seriamente IE.

  9. È un peccato che la gente non si renda conto di certe cose…

    1) Html5 non può sostituire completamente la tecnologia Flash semplicemente perché non riguarda tutti gli ambiti che ricopre flash.

    2) Che consumi questo o quello dipende da molte cose, ad esempio da come viene implementata sui dospositivi, non è affatto detto che debba consumare una quantità spropositata di cpu e batteria se ben implentata.

    3) Il flash è tante cose: video, giochi, programmini, siti web… mica solo pubblicità, potete dire quelli che volente ma senza flash iPhone OS X è limitato nella navigazione web perché ad alcuni siti e funzioni e video non vi su può accedere e questo è un dato di fatto.

    4) Il flash se implementato potrebbe essere fatto in modo che si possa disattivare come già succede per i contenuti Java su safari, in modi da avere una navigazione più leggera per chi non lo apprezza ma allo stesso tempo fruibilità di contenuti per chi lo vuole utilizzare.
    Purtroppo il discorso non si pone perché Apple ha rifiutato categoricamente la proposta di Adobe di implementare il flash su iPhone.

    4) Adobe non è stupida, sa che flash è una sua componente importantissima e con la constatazione di quanto sta avvenendo sicuramente cercherà di migliorare il suo prodotto per non farsi sorpassare dalla concorrenza.

    5) Ammettendo che nella migliore delle ipotesi Html5 prenderà il sopravvento su Flash questo non avverrà nel giro di pochi mesi, caso mai ci vorrà qualche anno se va bene, e comunque noi utenti iPhone rimarremmo senza la possibilità di accedere a molti contenuti nell’arco di questo tempo.

    6) La nostra unica speranza rimane Opera Mini che se approvata potrebbe (forse in futuro) supportare in qualche modo la tecnologia Flash visto che il loro browser non è altro che un collegamenti ai loro sever su cui hanno costruito quasi tutta l’interfaccia.
    Tanto per fare un esempio, se avete presente quelle app che si collegano in remoto (VNC) ai computer, come da iPhone viene virtualizzato il pc e si può accedere ai contenuti flash, teoricamente si potrebbe fare lo stesso col browser di Opera.

    Speriamo in bene, io ci tengo al flash. :)

  10. Io flash lo odio dal profondo!
    Sono più le volte che mi crasha firefox che le volte che posso visitare un sito.

    Spero fortemente nell html5.
    Un software è di qualità quando per funzionare non ha bisogno di risorse esagerate. Non si può sentire che ogni volta che visualizzo un video in flash le ventole del mac partano a mille.
    La Apple fa benissimo a impostare questa politica NO-Flash. Tra l’altro immaginate voi un iPhone in cui il fattore batteria non è già il suo forte con il flash integrato. Arrivederci e baci, devo andare in giro con una batteria di una macchina per arrivare a fine giornata!

    Non capisco come mai la Adobe non ottimizzi il software rendendolo snello e performante.

  11. @Zererico: COSI gli incassi di youtube in pubblicita piomberebbero all’istante a 0… con miliardi di perdite..

  12. @Francesco Graziani:
    eeh no.. i siti offrono un’alternativa per iphone…non hanno mica adattato il sito ufficiale… e fornire un’alternativa per un servizio video vuol dire raddoppiare lo spazio di hosting di questi video… e non tutti possono farlo… quindi passeranno anni prima che sia possibile…forse non lo sai ma ie6 è ancora la versione di browser piu diffusa..

  13. @eema: ma finiamola con questa pubblicità ai prodotti, oltretutto antiquati, della winzozz! Safari è il broswer più diffuso al mondo. ie fa più che s+c+h+i+f+o in confronto.

  14. @eema: non hai capito quello che intendevo dire… fa niente eema cmq abbiamo due modi di pensare opposti :)

  15. @iAlessandroOriginal: non hai capito niente di niente! io non ho ie…ho firefox e il tuo amato os x… ma se il 63% del mercato ha quel browser nessuno può fare un sito che non va su ie… facciamo due calcoli… se google decide di distribuire solo in html5 chi ha ie non puo piu vederli perche non ha il tag video (63%), chi ha firefox non puo vederlo perche non supporta h264 (23%) e chi ha opera non può vederlo (3%)…l’89% degli utenti web non lo vedono! senza contare che non tutti hanno soldi a palate… quindi non tutti possono fare una versione sia in flash che in h264 come google (perche si raddoppiano i costi)…
    a me flash fa schifo e spero che venga rilegata ai soli giochini… ma ora come ora serve a tutti il flash e non può essere rimpiazzato cosi di punto in bianco ci vogliono anni… sto giusto facendo una battaglia su geekissimo per far capire a sciocchi utenti che mi stanno dando del fanboy mac perchè flash deve diventare nicchia..
    @Francesco Graziani: e allora spiega…ma quel che di sicuro non può fare google senza fallire è un sito per l’11% del mercato…

  16. Vi propongo qualche mia personale considerazione:
    Jobs ha delle visioni sul futuro che noi neanche possiamo immaginare, e lo ha sempre dimostrato, da quando ha eliminato i floppydisk a quando ha presentato un telefono senza tasti che navigava in internet come un computer.
    Quando è uscito, iPhone, non aveva l’app store, questo perchè Jobs immaginava un dispositivo sempre connesso che fungesse da terminale per la rete e tutti i servizi dovevano essere forniti dalla rete, per questo esistevano invece le webapps. Purtroppo però era un ragionamento prematuro perchè le connessioni erano,e sono tuttora, insufficienti. Questo ha portato alla costruzione del fortunato Appstore. Ma questa idea non è morta per questo Jobs ha fatto l’iPad e sta costruendo il mega centro di calcolo. Le capacità di connessione miglioreranno rapidamente, ma quello che ancora manca è un efficace linguaggio per comunicare tra dispositivo terminale e server; in pratica qualcosa che renda più efficiente e semplice il “cloud computing”, e non è escluso che Jobs lo tiri fuori dal cilindro quando sarà pronto il nuovo centro di calcolo.
    In tutto questo Flash ci entra come i cavoli a merenda, perchè viene elaborato sul dispositivo e quindi richiede risorse che il dispositivo non deve necessariamente avere, ma rischierebbe comunque di mettersi in concorrenza con il “cloud computing”, quindi meglio che non ci sia.
    Altra questione; le grandi società hanno tutte capito che il grosso business si sta trasferendo sull’informatica portatile per il prossimo futuro, e Apple ha tracciato la strada e,almeno al momento, chi non vuole restare fuori deve seguire quella, che gli piaccia o meno. Questo significa che se jobs ha detto niente Flash in mobilità, molto probabilmente, così sarà.
    Per quel che mi riguarda sono stato quasi sempre d’accordo con le scelte di Jobs anche se a volte sono state un po’ premature e mi hanno costretto a spese supplementari o a strani “arrangiamenti” (vedi l’eliminazione prematura di floppi e interfaccia seriale, l’uso nel passato di connessioni proprietarie come il NuBus o l’ADBbus, ecc…).
    Sicuramente comprerò un iPad appena disponibile perchè lo trovo un dispositivo favoloso per la famiglia (non so se ne basterà uno avendo due figli), vedendo che il touch di casa è usato circa 8 ore al giorno ed è solo 3,5″……
    Rispetto ai tablet e ai netbook l’iPad manca di tante cose che i miei figli e mia moglie (e neanche io avendo un iMac) non userebbero mai, ma ha una cosa in più che invece useranno tantissimo:L’USABILITA’

    Ciao

  17. @Linus: complimenti per l’analisi Linus! veramente fantastica!

  18. questo blogger mi piace.. rozzo e poco professionale, come piace a me :) i post freddi e formali hanno un pò rotto..

  19. @Linus: si steve jobs è dio quindi tutti seguiranno tutti quel che dice.. che l’iphone abbia innovato e tutti si sono messi a seguirlo è vero… ma solo sulle cose intelligenti e non dettate dal fatto che non vuole giochi fuori dall’appstore… steve jobs non è dio e non ha la bacchetta magica per far passare tutti a html5… e visto che l’89% del mercato non può usare il tag video o l’h264 flash serve ancora eccome e nessuno l’abbandonerà per quanto faccia schifo

  20. @eema: se nessuno abbamdona flash nessuno passa all’html5! come fai a non capirlo? L’iPhone è una grossa fetta di mercato, visto che etiene la maggior parte delle connessioni internet mobili, e nessun sito grosso (google, youtube ecc.) se lo lascia scappare! Inizieranno quelli più grossi e poi pian piano tutti gli altri

    @Linus: complimenti per il commento!

  21. Da quello che ho capito, dispositivi in grado di far girare flash in totale mobilità come iphone e simili non sono economicamente commerciabili.
    Probabilmente nello scantinato della Apple o di Google o dell’Htc ci sono prototipi in grado di farlo girare egregiamente, ma che richiederebbero uno sforzo economico che renderebbe un tale prodotto da scaffale (non so quanta gente spenderebbe 200-300 euro in più per usare farmville).
    Credo che in fin dei conti dovrebbero cercare di ottimizzare il software per quanto possibile ma probabilmente ci troviamo al cospetto di una tecnologia che dovrebbe essere completamente ricreata.(non sono un vero e proprio esperto)

    Non so d’altro canto quanto possa essere intelligente proporre prodotti che non funzionano come dovrebbero per svariati motivi:
    consumo energetico elevato,
    potenza del dispositivo non sufficiente,
    senza poi contare che in questo video l’utente non gioca effettivamente a farmville visto che lo splash screen non scompare come dovrebbe e questo rende di fatto ingiocabile il titolo preso in esame.

    Infine credo che sia interesse della Apple come di ogni altra società simile vendere prodotti che creano nell’utente finale un certo livello di soddisfazione e bestemmiare per un programma troppo lento o che prosciuga le risorse energetiche disponibili lo vedo più che altro come un “volere ma non posso”.

  22. Qustion: “Can Your iPhone do that?”
    Answer: “I hope not” 😉
    Ciao.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice