In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Dobbiamo realmente proccuparci delle falle di sicurezza che hanno colpito alcuni utenti di iPad con at&t?



Come molti di voi sapranno, per colpa di alcune falle di sicurezza dovute ad at&t, qualche giorno fa sono stati rubati i dati personali di circa 114.000 utenti di iPad 3G. Si parte dagli indirizzi email, passando per gli ICC-ID associati alla sim. Anche se il buco è stato chiuso qualche giorno fa, dobbiamo realmente preoccuparci della facilità con la quale qualche malintenzionato potrebbe accedere ad i nostri dati personali?

Tra le vittime di questa falla di sicurezza non ci sono solo degli utenti privati, ma anche delle grandi aziende ed importanti organi governativi. Sono stati colpiti membri importanti di aziende come Microsoft e Google, ma addirittura personale della NASA ed altri dipendenti militari di alto rango.

Anche se ad eseguire l’hack è stata la Goatse Security, un azienda specializzata in sicurezza che ha subito avvertito chi di dovere ed at&t cerca di calmare i toni, affermando che si è trattato di una falla subito corretta ed impossibile da replicare, l’FBI ha aperto un indagine a riguardo, per cercare di capirne bene le cause ed evitare che si ripresenti l’occasione.

Il metodo con il quale hanno eseguito l’hack è stato troppo semplice e mi chiedo cosa sarebbe successo se a farlo fosse stato qualche malintenzionato? E’ colpa solo ed esclusivamente di at&t oppure di Apple stessa che ha fatto uscire la tavoletta troppo prematuramente, sottovalutando la questione sicurezza?

Ovviamente non voglio creare allarmismi, anche perchè si è trattata di una falla dovuta al gestore telefonico e sicuramente ora che si è alzato il polverone tutte le aziende saranno molto più attente, ma secondo voi, ora che la nostra vita sta diventando sempre più digitale e che tutti i nostri dati personali sono in mano ad i nostri gestori telefonici, possiamo davvero ritenerci al sicuro da questi attacchi?

678 Visite


16 Commenti

  1. Ma questo significa che aziende come microsoft e google usano l’iPad? Ma come?! Non erano pronte a sputarci sopra appena è uscito?
    ahahaha

  2. Ma cosa centra l’iPad con la sicurezza di AT&T ed i suoi server?

    Il titolo mi sembra esagerato, come tra l’altro su altre testate.

    gmx99

  3. ma io mi chiedo, ipad in questa storia non c’entra una beata sega perchè qui hanno colpito at&t e non un ipad, stiamo parlando di sicurezza dell’ipad o dei gestori che non sanno tenere sicure le informazioni dei propri clienti? no perchè leggo caxxate da 3 giorni a questa parte e anche il vostro titolo rientra tra queste dato che mi sembra abbastanza fuorviante!

  4. Sinceramente da quello che avevo capito io l’iPad come dispositivo non centra nulla con la storia. La falla di sicurezza stava nel processo ci attivazione delle “opzioni data” , nel senso che erano i dati che si inserivano nel form at&t che poi sono uscite.

    Poteva succedere la stessa cosa su un qualsiasi altro dispositivo… Le informazioni sono uscite dai server AT&T, nessuna falla di iPad o Apple…

  5. Ma scusate la domanda (che sarà pure banale, ma la faccio :) )
    Gli utenti che “hanno rischiato” sono solo quelli che usano at&t oppure TUTTI gli utenti possessori di ipad?
    So che è la prima, ma me sto a confonde a sto punto 😀

  6. @gmx99: esatto come la penso io. semmai possiamo discutere sul fatto che ipad essendo un dispositivo usato da molti e che ha venduto tantissimo risulta un buon obiettivo perchè colpire un elenco di suoi clienti darebbe maggiori possibilità di trovarne anche di famosi.

  7. Questo post non mi sermbra molto intelligente.. molta gente dopo aver letto anche solo il titolo penserà che l’iPad è un prodotto pieno di falle di sicurezza quando in realtà è un problema di AT&T che ha generato tutto questo!

  8. ma ragazzi, nell’articolo è specificato più volte che si è trattata di una falla dovuta al gestore telefonico americano, basta leggere. Il senso dell’articolo era “anche se at&t cerca di calmare i toni e dice che è stato corretto, possiamo realmente stare tranquilli, anche per quanto riguarda i gestori italiani?”

  9. @Dario Caliendo:
    Quindi solo quelli che utilizzano at&t hanno avuto questo problema giusto?

  10. @Fabry: sisi è stato più volte specificato nell’articolo, è stata una falla del sistema di at&t, che tra l’altro non ha neanche rimborsato gli utenti lesi

  11. @Dario Caliendo:
    Beh, se la falla era di AT&T in teoria non dovrebbero averla anche tutti gli altri gestori… nel senso che era un problema loro, non di tutti… quindi non dovrebbero esserci problemi per noi..

  12. @iAlby: ecco esatto era proprio questo il senso dell’articolo, se secondo voi dobbiamo preoccuparci o meno :)

  13. @Dario Caliendo:
    ah ok, allora ho capito bene…mi era rimasto il dubbio 😉

  14. Così suona meglio, grazio Dario!

  15. Qui si parla sempre di falla dei sistemi di at&t ma nessuno ha spiegato bene cosa sia successo a mio parere una falla vuol dire tutto e non vuol dire nulla. Perché Apple non si e ancora pronunciata sulla questione?
    Avere un problema sui server di at&t non implica affatto l’iPad allora perché si e parlato soltanto della tavoletta? Qui qualcuno non la vuole dire tutta.
    Io credo che se si trattasse di una falla inerente a OS3.2 la Apple correrà subito ai ripari effettuando un aggiornamento del sistema.

  16. la procedura bacata era quella dell’attivazione del piano per la tavoletta (come la chiami tu) pertanto è ovvio che i problemi si siano verificati solo su contratti dell’Ipad…

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice