In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Cosa pensi dell’iPad? ecco la risposta dei VIP italiani!



AffariItaliani.it, quotidiano online italiano, ha pubblicato ieri i pensieri di uomini di spettacolo (Diego Abatantuono, Ilaria D’amico etc..), politici e personaggi famosi italiani riguardo all’iPad, l’ultimo prodotto di casa Apple che è arrivato negli Store d’Italia il 28 maggio. Alcuni sono convinti che cambierà il mondo dell’editoria e del giornalismo, altri sono ancora un po’ titubanti di fronte al nuovo prodotto e c’è poi qualcun’altro che non ne vuole nemmeno sentir parlare!

Diego Abatantuono, attore, comico e sceneggiatore:

Ogni volta che sento parlare di gente in coda per comprare un nuovo oggetto di moda istintivamente mi spavento. Il problema dell’iPad è che è troppo ingombrante, dovrebbero inventare abiti con delle tasche speciali per contenerlo… Ma non sono prevenuto, ammetto che per leggere i giornali può essere utile. Certo, in un momento di crisi mi fanno un po’ pensare le code per un oggetto non indispensabile e molto costoso…”

Enrico Bertolino, comico, conduttore televisivo e cabarettista:

“Non lo comprerò, aspetto che me lo regalino. Oppure di rubarlo a qualcuno che lo ha comprato… o meglio ancora di riceverne uno da chi ha sborsato un sacco di soldi per prenderlo e dopo un po’ già non lo userà più. Sono come gli avvoltoi che si nutrono degli avanzi degli altri, ho fatto altrettanto per il digitale terrestre. Del resto non sono un tecnologico: ho appena imparato a usare l’iPhone, e questi già mi fanno l’iPad…”

Ilaria D’Amico, giornalista televisiva di Sky e LA7:

“Lo hanno appena regalato al mio compagno, quindi nei prossimi giorni lo valuterò e deciderò se comprarlo anch’io. Fra l’altro siamo entrambi fan di Apple, quindi ben disposti verso il nuovo dispositivo: mi aspetto che, come gli altri prodotti della mela, sia innovativo, utile e facile da usare. Io non sono ‘malata’ per le tecnologie, ma certamente dispositivi come l’iPhone e l’iPad hanno un’estetica razionale e piacevole”

Renato Brunetta, ministro della Funzione Pubblica:

“Ce l’ho già. L’ho comprato a New York e lo sto usando. Mi piace”.

Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari e consigliere di amministrazione della Fiat:

“Non ce l’ho ancora, perché avrebbero dovuto portarmelo dall’America. Comunque prenderò  sicuramente l’iPad, anche se non so se sarò un grande utilizzatore”.

.

Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi e critico d’arte:

“No, non lo compro. Non me ne frega niente. Non so nemmeno che cosa sia”.

.

Luigi De Magistris, ex pm di Catanzaro ed eurodeputato dell’Italia dei Valori:

“Certamente sono interessato. Sono favorevole a tutto ciò che è progresso intelligente. La novità positiva del Terzo Millennio è internet e tutto quello che va in questa direzione”.

.

.

Giorgio Cremaschi, leader Fiom (Federazione Impiegati Operai Metallurgici):

“Aspetterò a comprarlo. Mi piacciono molto queste cose tecnologiche, ma aspetto almeno un anno, perché non sono un fanatico. E poi ho imparato che questi prodotti li testano sui clienti, quindi non voglio fare la cavia. Quando sarà bello, funzionale e avranno corretto tutti difetti allora lo comprerò”.

Paola Binetti, deputata dell’Udc:

“No, per ora senz’altro non lo acquisto. Sono una persona che vive felice sfruttando quello di cui dispongo, palmare eccetera. Preferisco conservare il contatto diretto con gli oggetti. Mi piace leggere i libri, sfogliarli. Ci sono dei piaceri che non possono essere sostituiti dalle facilitazioni virtuali. L’idea di sfogliare sulla tavoletta le pagine non mi dà la stessa sensazione di sfogliare le pagine di un libro o di un giornale”.

.

Piero Fassino, parlamentare del Pd ed ex segretario nazionale dei Ds:

“Considero l’iPad una grande opportunità che facilita ancora di più la lettura. Anche se il contatto fisico con il libro è difficilmente sostituibile. Uitilizzerò entrambi i mezzi: leggerò i libri, perché il contatto con la carta ha il suo fascino particolare, e quando serve userò l’iPad”.

.

Giulio Giorello, filosofo, matematico e epistomologo:

“Non ce l’ho, in Italia è arrivato solo oggi, ma certamente vorrei provare a usarlo. Non sono prevenuto nei confronti di nessuna delle novità della tecnologia. L’iPad potrebbe favorire la lettura dei grandi classici della filosofia attraverso il reader elettronico? Sarebbe un’opportunità in più, nessuno dice di abbandonare i cari vecchi libri o non avere biblioteche in casa. Il progresso fornisce strumenti nuovi. Chi si trova bene sia felice di utilizzarli”.

.

E voi? i nostri veri VIP, cosa ne pensate??

Grazie a Matteo di HDBlog per la segnalazione!

2,372 Visite


47 Commenti

  1. Sgarbi mi fa morire!

  2. Sgarbi si è dimenticato di dire che chi lo usa è una capra 😀

  3. @MoRbO78: infatti! ahahahah

  4. ancora con questa storia dei libri… io sono un lettore appassionato ma non ci trovo niente di male nel leggere libri elettronici… chiaramente non sostituirò mai completamente i libri cartacei. Oddio quanto odio sgarbi…è irritante sto tizio…brutta capra =P

  5. Brunetta lo usa come iMac da 27 pollici!!! :-)

  6. sgarbi spettacolare.

  7. @Simone: Hahahahahahahahahahahaha che grende che sei !!! :-)

  8. @Simone: Ma LOL, povero brunetta

  9. @Simone: AHHAHAHA BELLISSIMA AHAHHA

  10. STATE TROPPO INDIETROOOOO!!! ma è possibile? quand’ero piccolo mio padre mi raccontava sempre di quelli che criticavano il computer.. “COSE TECNOLOGICHE”. una volta era il computer, ora il computer forse, boh, non è più visto come una cosa tecnologica ma come un elettrodomestico? non spaventa più? è incredibile, la storia si ripete sempre.

    inventano il telefono? non serve a nulla abbiamo un ottimo servizio postale.
    inventano la calcolatrice? non serve a niente i calcoli possiamo farli con carta e penna, la calcolatrice impigrisce.
    inventano il computer? diavolerie per miliardari, non entreranno mai nelle case del popolo.
    inventano l’iPad? ………

    certa gente non riesce a vedere al di là del proprio naso. non si rendono conto che stanno vivendo una rivoluzione, un pezzo di storia. almeno io ormai ho le testimonianze dei telegiornali, quando ai miei nipoti racconterò che in un mondo di scettici io l’avevo vista lunga, e all’apple store ero il primo della fila 😀

  11. Vi sbagliate tutti, Brunetta lo usa come Ipod nano

  12. Ahha il solito Sgarbi 😉

  13. come Enrico Bertolino lo comprerò quando uno di voi smette di usarlo(Sono come gli avvoltoi che si nutrono degli avanzi degli altri) e me lo svende xche nn sa cosa farne e deve monetizzare
    ho un ipod 32g comprato a niente e un iphone scambiato con un nokia 5800 alla pari
    800€ sono + della metà di quello che guadagno in un mese xme può aspettare anche l’anno prossimo

  14. Ma il sig. Brunetta, avrà pagati l’IVA alla dogana? Da perfetto cittadino?

  15. @Simone: AAAAAAAHAHAHHAHAHAHAHA

  16. Vabbè Sgarbi non fa test…è talmente stupido che non sa manco cosa sia valutare le cose prima di aprire bocca

  17. Piccola precisazione: Sgarbi si è dimesso da sindaco di salemi questo febbraio.

  18. Certo che se loro hanno delle caase da 500 metri quadri avranno tutto lo spazio per metterci i loro bei libroni e tutti i soldi per comprarli…ma un povero cristo con famiglia in 70 metri quadri come lo vedete???
    Certo a loro cosa importa dei “poveracci”….
    Io con un Ipad posso avere una bibilioteca sconfinata…in palmo di mano.E quello a casa mia ci sta!

  19. Sgarbi è sempre il solito.

  20. @Pioshin:

    Ben detto, alla faccia loro che hanno i soldi, la casa, ma sono ignoranti e nn sanno manco usare il pc (vedi i parlamentari europei)

  21. Tutti lo ricevono come regalo….perche a me nn lo regala nessuno????

  22. @bluesman84: errata corrige: Sarbi è ancora sindaco di Salemi. Chiedo venia per il mio errore. Sono una capra. :-)

  23. Tutti lo ricevono come regalo….perche a me nn lo regala nessuno????almeno mi consolo pensando che se entro giorno 20 viene commercializzato il nuovo iphone me lo portano dagli usa…. :-)

  24. @Pioshin: i poveracci non si comprano l’ipad

  25. Preferirei che si smettesse di ridere della sguaiatezza di Sgarbi, persone come lui e Corona andrebbero ignorate e fatte scomparire da noi come utenti dalla scena mediatica. La violenza e la prepotenza di quelle persone mi disgusta.
    Mi pare che quando rispondono a queste domande i politici cercano di dire quello che credono sarà più apprezzato, io la pensavo come Cremaschi e poi ho resistito un giorno e l’ho ordinato. SIGH 😉

  26. @carlosss: Perche tu ed io abbiamo amici sbagliati. Nessun milionario.

  27. Grande brunetta!!! Anzi piccolo brunetta!!!

  28. Quoto il pensiero di Giorgio Cremaschi.

  29. @faster84: no ma lui per sentirsi uomo deve fare sempre quello al di sopra di tutto. a me fa solamente tanta pena come uomo

  30. Ahahahah..grande Sgarbi, lui si che se ne sbatte anche se i modi con cui comunica i pensieri sono sempre abbastanza discutibili.
    Per il resto dei commenti..niente di eccezionale, sono tutti sul generico ma chi dice che non sostituirà il libro cartaceo (almeno nell’immediato) ha ragione, hanno un fascino totalmente diverso.
    Montezemolo me lo vedo bene con l’iPad un mega manager come lui. Come per tutti dipende dall’uso reale che se ne fa

  31. @Caustic86:
    ma ti rendi conto di quello che stai dicendo??? spero vivamente che tu stia scherzando,ha paragonato delle innovazioni tecnologiche che hanno cambiato il modo di comunicare,lavorare,vivere con l’ipad che non è nient altro che un ipod gigante certo molto bello e utile ad alcune persone (molte poche) ma per niente rivoluzionario hanno preso una cosa che c’era già e l’hanno ingrandita
    se per te stiamo vivendo una rivoluzione
    mi spiace dirtelo ma la tua visione è davvero molto molto limitata
    certa gente non vede oltra una mela…

  32. @lollor

    io sono della stessa idea di Caustic86: l’iPad e’ una rivoluzione! E questo non perche’ permetta cose fantascientifiche ma perche’ ha portato finalmente la facilita’ d’uso che da sempre tanti produttori (Microsoft in primis) ci avevano promesso. Con questo oggetto l’informatica diventa davvero a portata di tutti!
    Io in pochi giorni di utilizzo sono arrivato a punto di non poterne far più’ a meno (chi va più’ a comprare un quotidiano o rivista cartacea con la comodita’ di averle stando a letto?).
    Poche volte sono stato così soddisfatto di un acquisto…

  33. @G.Man: guarda che la “rivoluzione” non é sicuramente stare a letto e leggere il giornale dall’iPad (anzi a me sembra un’involuzione)..hai un portatile con rete wifi? Fa la stessa cosa ed é arrivato prima.
    Il fatto che Apple lo chiami “dispositivo magico e rivoluzionario” non lo rende tale. É comodo, bello, utile da portarsi dietro per lavoro ma da li a dire che é rivoluzionario….ma immagino sia un discorso su cui ci si potrebbe incagliare per mesi.
    Quoto Lollor: le rivoluzioni sono state altre anche perché il termine rivoluzione, in questo caso, é sbagliato, sarebbe meglio parlare di evoluzione.

  34. Non sara una rivoluzione ma sicuramente è il primo vero tablet di successo della storia.

  35. Invece secondo me il termine rivoluzione è più corretto.. Un evoluzione è un processo che in qualche modo migliora qualcosa di già esistente.
    In questo caso invece abbiamo assistito all’introduzione di un dispositivo che prima non esisteva e che ha cambiato il modo di approcciarsi al mondo dell’informatica. Un nonno o una casalinga possono usare un iPad al pari di un ragazzino di 10 anni o di un professionista. Questa è la rivoluzione.
    E’ vero che siamo pieni di computer, ma chi li usa e come?
    Qua invece dal primo minuto tutti sono in grado di usarlo e di sfruttarlo se non al 100, almeno al 70%.
    Mia madre per capirsi di un pc normale riesce a sfruttare il 5% quando va bene..

    La rivoluzione quindi è aver avvicinato il mondo telematico alla vita quotidiana, in un modo diverso perchè molto più diretto, e soprattutto più facile.
    C’avevano provato in molti modi, notebook, netbook, mininoteboooktouchscreen, maxixcomputertouchscreen, ma nessuno aveva capito che il cuore non era il dispositivo ma il software, questa secondo me è la più grande rivoluzione. Perchè un ipad con windows al suo interno (ma secondo me anche con osx) avrebbe fatto la fine di tutti i vari samsung q1, acer touch etc etc.

    Il sistema operativo iPhone OS è il primo vero passo per portare le novità e le possibilità della tecnologia attuale alla portata di chiunque..

  36. Quoto sgarbi… ma solo per simpatia :)

  37. In questo caso è Sgarbi una CAPRA…. certo che é un bel personaggio… Fa molto l intellettuale e poi te lo ritrovi alla pupa e il secchione a fare lo scemo… Mbah!

  38. ragazzi ma siete sicuri che non gli hanno parlato di un kindle o di un eBook reader???

    dalle risposte sembra che non conoscano il prodotto :S

    tutti a dire che il contatto con i libri ecc

    ma l’ipad non è solo quello fa qualcosa come 10000 cose in più…mha

  39. @Caustic86
    Ti quoto in pieno! La maggior parte delle persone ha una innata diffidenza verso le cose nuove e quindi sconosciute…troppo forte è la rassicurazione e la sicurezza data da ciò che conosciamo bene anche se è peggiore del nuovo. Come dici giustamente tu è sempre avvenuto e purtroppo sempre avverrà.

  40. Sgarbi è talmente intelligente che in realtà non ha ancora capito di essere un povero deficiente, assetato di figa e basta. E’ maleducato, rivoltante, ignorante come una capra, arretrato, non sa cosa sia il progresso e l’evoluzione tecnologica, però lo troviamo tutti i giorni in tv a urlare le sue cazzate in faccia alla gente. Se lo facesse uno di noi sarebbe in galera da un pezzo con tutte le querele e denunce che si sarebbe beccato. Lui sarebbe da rinchiudere in ospedale psichiatrico, in una stanza insonorizzata, con solo un ipad come compagno……

  41. @ Ale: scusa ma….l’iPhone faceva già tutto quello che fa l’iPad ma in piccolo quindi quale sarebbe questo nuovo dispositivo di cui parli? :)

  42. Secondo me l’ipad è una normale evoluzione dei dispositivi utili x restare connessi con il web e per la fruizione dei contenuti digitali. È utile per soddisfare quella fetta di utenti per cui uno smartphone è limitato ed un notebook invece è “troppo”… Come intese jobs, è la terza via….
    Apple è riuscita a vedere questo mercato prima di tutti, questo è il suo più grande pregio. E tra un po’ tutte le altre grandi aziende apriranno gli occhi e si inseriranno anche loro… Naturalmente oltre a vedere che il mercato c’è, bisognerà vedere chi lo capirà…

  43. Commenti…
    Non è indispensabile, ma per chi non sopporta un notebook per il suo ingombro, è favoloso, soprattutto per chi lo collega al proprio server o al computer di casa. L’utilità di leggerci un libro è insormontabile, soprattutto quando siamo in fila negli uffici pubblici (Brunetta lo saprà molto bene), come tenere il contatto con gli amici con ebuddy o Skype in stazione o aeroporto.
    Rende le attese più piacevoli ed il tempo libero più gradevole.

  44. @King8503:
    quella di avere già uno schermo più grande di un iphone , per me è già una rivoluzione , poi mettici che lo stesso steve ha affermato che iphone os era già dalla sua nascita un os per tablet , quindi a questo punto va chiamato ipad os. Poi i due sistemi operativi , quello per iphone e quello per ipad , sembrano uguali , ma non c’è palla più grande di questa , perchè essi si assomigliano solo graficamente , è come mettere vicini mac os x con linux ubuntu con lo stile mac , all’inizio può sembrare uguale , anche perchè hanno origini uguali , ma poi sono diversi.
    Ipad os : Iphone os = Mac os x : Ubuntu like-mac
    per gli ignoranti questa è una proporzione

    @Ibxxx:
    Non hai tutte le ragioni ma neanche tutti i torti.

  45. Nooo!!! Ma non avete capito ragazzi! E’ l’ iPad che usa Brunetta come iPod nano mwhauhwauhwaah

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice