In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Bon Jovi: “Steve Jobs è responsabile della morte della musica”



Secondo la star, il CEO Apple Steve Jobs e il suo iTunes sarebbero i responsabili principali della morte della musica. La dichiarazione arriva a seguito di un’intervista rilasciata alla rivista The Sunday Times in cui il cantante ha accusato Apple di non permettere più ai bambini di sperimentare la “magia” dietro l’acquisto e l’ascolto di un LP a causa delle tracce digitali presenti nel più famoso store online  musicale.

Oggigiorno i bambini hanno completamente perso l’esperienza di indossare un paio di cuffie, e tenendo in mano la copertina chiudere gli occhi e perdersi nei loro pensieri ascoltando un album; e la bellezza di utilizzare la loro paghetta e prendere una decisione basata sulla copertina, non conoscendo realmente le tracce e guardando ad un paio di figure per immaginarla. Dio, che tempo meraviglioso e magico. Odio sembrare un uomo all’antica, ma lo sono, e sottolinea le mie parole, nella prossima generazione le persone diranno: Cos’è successo?. Steve Jobs è il principale responsabile per la morte dell’industria della musica.

Forse il caro Bon Jovi si dimentica che prima del lancio dell’iPod e dell’iTunes l’intero settore stava per fallire e che grazie a queste nuove tecnologie, vi è stata una generale e progressiva ripresa delle vendite. E pazienza se cercando su iTunes troviamo album e canzoni di vario tipo di Bon Jovi, nonostante le sue critiche.

Il destino ha infatti voluto che il cantante, così come la moglie di Jobs, Laurene Powell Jobs, siano entrambi membri del consiglio della Casa Bianca per le Soluzioni della Comunità. Che magari durante il prossimo incontro ci sia modo di cambiare opinione o di chiarire l’affermazione?

Via | CultofMac

829 Visite


17 Commenti

  1. ma nell’illustrazione, steve jobs chi ha ucciso??? flash?? o IL FLASH??

  2. “utilizzare la loro paghetta e prendere una decisione basata sulla copertina”

    Questo è quello che sperano tutti i musicisti scarsi.

    • Azz che paghetta che devono avere… si era arrivato a 15/20 euro a CD fisici prima dell’esplosione di iTunes.. che paghetta devono avere questi ragazzi per poi magari una canzone bella solo all’interna di un intero album?

      • Se scegli solo per la copertina, una canzone bella ad album è dire tanto.

  3. Cavolate! Io adoro ascoltare il mio album preferito sull’ipod e magari anche disteso sul divano o mentro disegno. Non capisco il senso di questa inutile critica

  4. Penso invece che i tempi cambiano inesorabilmente e con loro cambiano i gusti e i modi di ascoltare la musica!! Che poi la musica e soprattutto il rock sia morto è tutta altra questione!

  5. Il problema non è itunes, il problema è la pirateria digitale, ti scarichi 100 album al giorno e non ne ascolti neanche mezzo.. Il valore della musica viene ucciso dalla pirateria…

    • Esatto fausto, concordo!!!
      Secondo il mio punto di vista itunes è una figata, e lo dice uno che si compra ancora i vinili!!!

    • Sono d’accordo con te, ma devo anche dare in parte ragione a Bon Jovi, io mi ricordo di quando mettevo da parte i soldi per un mese per comprarmi magari l’ultimo album degli AC/DC o qualche pezzo di storia come Led Zeppelin ecc. :-) passavo giorni e giorni a riascoltare lo stesso album, imparandone a memoria le canzoni. Oggi invece mi ritrovo sempre piu spesso a fare doppio click con gli auricolari dopo i primi 3 secondi per passare a quello successivo.
      Per quanto riguarda le paghette e il prezzo dei cd: quando avevo 14 anni e prendevo 5000 lire a settimana, i soldi piuttosto che buttarli via in 10 € di ricarica a settimana, vestiti e menate varie come fanno i teenager di oggi, si usavano per cose come queste :-)
      A scrivere questo commento mi viene voglia di rispolverare il vecchio stereo e ricominciare coi cd!

      • Anche io passavo e passo ancora oggi i giorni ad ascoltare a riascoltare diversi album “conosciuti” quando avevo 14-16 anni , ci sono i Pink Floyd , Dire Straits , Queen , Metallica ecc..ecc.. Bon Jovi non era tra questi negli anni ottanta (quando la pirateria era fatta di canzoni registrate dalla radio e cassettine copiate su registratori a doppio dock) e non lo è nemmeno adesso.
        La musica si è ipercommercializzata , nascono stelle ogni 2 minuti e con la stessa velocita’ spariscono poche , pochissime lasciano il segno.

        Le Major hanno preferito la strada della guerra giudiziaria rispetto ad una limatina dei prezzi permettendo a Napster , Kazaa , Direct Connect ed infine emule + vari siti di Anime di guadagnare terreno (tanto terreno direi).

        L’ unico che ha cercato di creare una via di mezzo è stato Jobs che ha cercato di unire le potenzialita’ del web (come facilita’ e velocita’ di approvigionamento) restando nel campo della legalita’ con un prezzo onesto (7-10€ per un album contro i 20 di un CD),creando iTunes in un periodo dove con Napster si scaricava bene ed in fretta (ed in un periodo dove in molti per la scelta di un eshop legale hanno pensato che Jobs fosse un pazzo fottuto).

        La critica poi è avanzata proprio da uno che vende le proprie canzoni tramite iTunes , il tutto suona molto come una provocazione per riavere visibilita’ (visto che parlare bene o male di Jobs fa sempre notizia) in un momento dove tutti avrebbero fatto anche a meno di ricordarsi di Bon Jovi se non per aver fatto parte dello staff del Boss :D.

  6. Non ha ragione né torto: è una dichiarazione nostalgica e come tale va presa. Chi ha vissuto quei tempi e quel tipo di esperienza lo capisce….per gli altri c’è il progresso.

  7. Per quanto sia giusta la tua opinione che in qualche modo anche io condivido, non credo che parlare del suo ricovero in una comunità sia un’argomentazione necessaria ai fini dell’articolo..

  8. Bon jovi verra eliminato dalla mia libreria da 160 gb di itunes!!!adios bon jovi

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice