In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Bergamo: da Settembre altre 4 classi ‘iPadmunite’



Tempo fa parlavamo del fatto che all’estero iPad sia molto ben integrato nelle strutture scolastiche. Questo soprattutto negli US, dove moltissime università o scuole si sono ritenute “iPad lover” fin dalla sua uscita. In Italia Bergamo vuole imporsi a livello tecnologico ed ecco che, finalmente, tutto ciò sarà possibile da Settembre.

Dall’inizio del prossimo anno scolastico, infatti, al liceo Lussana di Bergamo iPad entrerà ufficialmente a far parte della vita degli studenti di 4 classi prime. Inoltre, gli allievi che l’anno passato avevano già preso parte al progetto saranno i primi maturandi italiani ad essere supportati da tecnologie quali iPad.

La cosa ovviamente mi fa sorridere, pensando alla mia maturità, alla quale mi sono presentato con un vecchio iBook G4 per la mia presentazione. Se dunque per chi è già uscito dalle scuole dell’obbligo iPad sarebbe stato un sogno, per questi studenti esso sarà realtà!

Il preside dell’istituto, Cesare Quarenghi, spiega all’Eco di Bergamo che è possibile

L’allargamento della sperimentazione con la tavoletta perché ho incontrato grande disponibilità fra i docenti. Passeranno alla didattica tecnologica 25 docenti, ai quali la scuola procurerà subito le tavolette, in modo che possano usarle già durante l’estate.

A mio modo di vedere la cosa è veramente interessante e devo dire che mi ha stupito positivamente, essendo solitamente i docenti (a quanto ho potuto esperire) sempre relativamente schivi a queste tecnologie.

Ovviamente, però, è servito anche un parere delle famiglie degli studenti entranti e, sempre a quanto affermato dal preside del Lussana, la disponibilità dovrebbe essere immediata, grazie agli accordi con Apple Italia, la quale ha confermato che i tablet arriveranno in tempo per l’inizio delle lezioni.

Per coprire i costi le famiglie potranno accedere ad un mutuo con rimborsi di 15 euro al mese, fino ad arrivare ai 500€ concordati con l’azienda della mela.

Ora l’unico problema sembra essere quello riguardante i libri di testo non rintracciabili su iPad. Però, anche da questo punto di vista, è arrivata presta risposta da parte del preside, il quale ha assicurato che

Faremo in modo che una parte dei libri siano in comodato dalla scuola, in ogni caso ci impegnamo a far sì che il costo sostenuto dalle famiglie alla fine sia uguale per tutti gli studenti del Liceo Lussana.

Sembra dunque che sia già stato stilato un programma molto dettagliato su come muoversi nell’introduzione di tali tecnologie all’interno dell’ambito scolastico.

Ora non resta che vedere come il tutto andrà a finire e io, come sempre, mi rivolgo a voi utenti nel domandarvi cosa pensate riguardo a queste nuove possibilità.

Via

668 Visite


17 Commenti

  1. E’ una follia. Con la metà dei soldi che spendono per comprare gli ipad potrebbero farci un’aula informatica con i fiocchi. Almeno i ragazzi imparerebbero ad usare i computer sul serio.

    Inoltre studiare sugli attuali schermi degli ipad è impossibile. La risoluzione è troppo bassa perchè gli occhi non ti cadano.

    Scusate ma queste sono le classiche cose RIDICOLE fatte dalla scuole che devono per forza sentirsi più all’avanguardia delle altre. (ma per i problemi che ho appena sottolineato, è tutto fumo e niente arrosto. Pura demagogia)

  2. Matteo ma che c@@z_o dici!!?! Una volta che una scuola italiana fa finalmente qualche cosa di decente subito della gente che ha da controbattere!! I miei figli pagano 400 euro all’anno di libri e meta di quelli nemmeno vengono usati. L’ipad ti può benissimo durare 5 anni e questo significa meno di 90 euro all’anno e su internet c’è tutto ovviamente controllati con sistemi per impedire siti porno e altro! Sono soldi signori miei!!!! Una aula di computer non va a soddisfare l’esigenza di un intero istituto!!!

    • Peccato che i libri in formato elettronico costano quanto quelli in formato cartaceo, per cui devi aggiungere altri 400 euro l’anno.
      Per non parlare del fatto che con ipad non ti puoi esercitare con la scrittura con la penna, per cui comunque ti servono quaderni ed altro.
      Per soddisfare all’esigenze di un intero istituto con 400 euro ad ipad quanti ipad devi comprare?

    • Ben detto!!! :)

  3. ottima cosa, dovrebbero farlo tutte le scuole, siamo quasi nel 2012 e ancora andiamo a scuola come negli anni 50, siamo ridicoli, 10 libri 100 quaderni durante l’anno inutili, speriamo sia il futuro, o con ipad o con PC portatili ma basta con gli anni 50……

  4. Bell’idea…così, fra vent’anni, avremo figli e nipoti che non sapranno nemmeno tenere una penna in mano per fare una firma…

    • ma sti commenti tragici?
      Guarda che mica impari a leggere e a scrivere al liceo…

      • nn ho del tutto torto…io con l’avvento delle tecnologie posso assicurarti che ho dimenticato come scrivere in corsivo…ormai se ho una penna in mano è un miracolo e se proprio devo scrivere lo faccio in stampatello,il mio corsivo è morto ormai…Ps con iPad è tutto più semplice per non parlare dell’impatto ecologico,magari tutti i libri fossero in formato elettronico,molti alberi sarebbero sacrificati!E magari con contenuti multimediali la storia non sarebbe così barbosa…Se magari ci aggiungi la possibilità dell’Audio libro il tutto diventa più pratico…Insomma di sbocchi futuri ce ne sono e come 😀

      • Buono a sapersi, pensavo di essere l’unico..
        Il corsivo non ho neanchio più idea di cosa sia da qualche anno, e riesco a malapena a fare qualcosa che assomigli a umo scarabocchio quando devo firmare..
        In compenso peró scrivo a velocitá pazzesche su tastiera , e perfino sul iPad/phone con il touch, dove nonostante l assenza di tasti fisici, riesco comunque a scrivere a velocità superiori di quelle con cui le persone standard scrivono usando carta e penna..

    • ma perchè esistono persone come te che non pensano al futuro??? cosa credi che tra 30-50 anni useremo ancora carta e penna???

    • ahahah

      tra 20 anni:

      collega1:
      passami la biro

      collega2:
      non posso perchè non mi si sono sviluppati i tendini, al licelo usavo iPad

      muahahahahaha

  5. Una discussione costruttiva? Mi sembrate un branco di bambini alle prese su chi c’e l’ha più bello….. Non dico cosa!

    L’ipad e un supporto che integra il sistema di appredimento…. Non si abbandona nulla, si unisce il meglio del vecchio con il meglio del nuovo!

    Gente imparate a crescere e non avere un visione ottusa di parte!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice