In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Apple scrive all’Europa per dirimere la faccenda dei brevetti FRAND



Apple accelera il passo e cerca di spingere sullo European Telecommunications Standards Institute affinché imposti le linee guida per le concessioni in licenza dei brevetti che coprono gli standard industriali.apple scrive all'europa per i brevetti FRAND

In una lettera all’Istituto infatti, l’ufficio legale di Apple sostiene che la mancanza di questi standard sulla concessione delle licenze, ha generato il fiorire di cause legali che altrimenti si sarebbero potute evitare. Bruce Watrous, responsabile Apple per la proprietà intellettuale dichiara:

È evidente come la nostra società sia in sofferenza a causa della mancanza di adesione  ai standard FRAND rispetto al settore della telefonia cellulare.

Secondo Apple è giunto il momento di definire standard per la concessione di questo tipo di brevetti.

L’acronimo FRAND (fair, reasonable and nondiscriminatory ovvero eque, ragionevoli e non discriminatorie) si riferisce a quei brevetti che coprono i componenti necessari della produzione industriale nel settore tecnologico.

Le aziende che detengono il FRAND sono tenute a cedere in licenza le proprie tecnologie a condizioni eque e ragionevoli, questo nonostante non esista una normativa che definisca quali siano i brevetti da considerare FRAND, né tantomeno esistono linee guida in grado di definire quanti siano i proprietari di brevetti beneficiari di queste licenze.

La missiva indirizzata da Apple non si limita a lamentare il problema legato alle licenze ma fornisce una possibile soluzione. Flourian Muller, proprietario di FOSS PATENTS, blog specializzato nel seguire le novità sui brevetti tecnologici con particolare riferimento a smartphone e dispositivi wireless, analizza la lettera inviata all’Europa e fa notare come Apple identifichi la soluzione basata su tre concetti basilari: tasso appropriato sulle royalties, tasso di base in comune per le royalties, mancanza di ingiunzioni.

Particolare interessante è che il produttore di Mac e iPhone inviò questa lettera già nel Novembre 2011 ma se ne è venuti a conoscenza solo dopo aver appreso che la Motorola Mobility tentava di ottenere il 2,25% sulle vendite di iPhone motivandolo proprio come costi di brevetto. A questo, però, Apple rispose di aver già assolto agli obblighi sulle licenze, pagando i diritti sui chips prodotti da Qualcomm, utilizzati nella produzione del melafonino.

La speranza dell’azienda di Cupertino è di ottenere un accordo sulle licenze Motorola Mobility e di altri produttori di telefoni in Tribunale affinché possano stabilire se il 2,25% sia una percentuale ragionevole o meno, scongiurando così l’ipotesi tutt’altro che rosea di dover sborsare più di un miliardo di dollari in costi di licenza, spesa calcolata sulle vendite di iPhone nel 2011.

Motorola, dal canto suo, chiede i diritti sulle licenze da considerare in base al valore del prodotto finito, una prospettiva ben distante da quella che Apple potrebbe trovare soddisfacente! Quest’ultima, invece, ritiene che i diritti debbano essere conteggiati in funzione del valore dei componenti coperti dal brevetto e più nello specifico, come afferma Watrous:

Questa base comune, trattandosi di un accordo tra le parti, non dovrebbe essere superiore al costo medio commerciale di un semplice dispositivo di comunicazione in grado di sostenere comunicazioni voce e dati.

come a dire che è inconcepibile per Apple sostenere i costi per i diritti calcolandoli sul prodotto finito in quanto le società dovrebbero pagare basandosi sui costi dei singoli componenti e delle singole tecnologie utilizzate.

Resta il fatto che, a oggi, dall’Istituto Europeo sugli Standard nella Comunicazione non è giunta nessuna dichiarazione o risposta alla lettera di Apple.

Staremo a vedere.

Via|MacObserver

205 Visite


 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice