In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Apple in trattativa per acquistare una società israeliana sviluppatrice di memorie Flash, Anobit, per oltre 400 milioni di Dollari?



Come fatto notare da TechCrunch, Calcalist riferisce che Apple sta considerando l’acquisto di una società con sede in Israele denominata Anobit per 400-500 milioni di Dollari.

Anobit è una azienda che ricerca e sviluppa semiconduttori, specializzata nel settore delle memorie Flash. Secondo quanto riportato nel proprio sito web:

Anobit fornisce soluzioni di storage Flash per i mercati enterprise e mobile. La tecnologia MSP™ (Memory Signal Processing) migliora significativamente la resistenza, le prestazioni ed il costo dei prodotti e dei sistemi di memorizzazione Flash. I prodotti Anobit vengono utilizzati dai maggiori produttori mondiali di memoria Flash, dai venditori di elettronica di consumo e dai fornitori di sistemi di storage.

Calcalist riporta che Apple si basa già sulla tecnologia Anobit nell’iPhone, per l’iPad ed il MacBook Air. L’interesse di Apple per la società è dovuto alla loro capacità di aumentare la quantità di immagazzinamento della memoria Flash in un dispositivo e di migliorarne l’affidabilità a lungo termine.

Un articolo del sito web Storage-Switzerland descrive così la tecnologia MSP dell’azienda:

Essenzialmente questo significa che possono rilevare i problemi delle memorie Flash nelle celle dopo un lungo periodo di utilizzazione, permettendo loro di estendere significativamente la durata di utilizzo delle Flash MLC più a lungo di altri produttori. Il vantaggio di questa abilità si traduce nel fatto che i prodotti Flash Anobit hanno una molto più lunga resa qualitativa nel tempo rispetto ai corrispondenti prodotti degli altri fornitori. Essi sostengono che la resistenza MLC a livello commerciale sia paragonabile a quella delle memorie Flash di altri produttori con celle da un solo livello di dati (flash SLC). Teoricamente, ciò consentirebbe agli utenti di sostituire quest’ultime (Flash SLC) con i più economici prodotti MLC.

Un prezzo di acquisto di 400-500 milioni di Dollari ad oggi renderebbe Anobit una delle più grandi acquisizioni di Apple. Prima di questa, è necessario tornare indietro nel tempo al 1997, quando Apple pagò 404 milioni di Dollari per acquisire la NeXT, Inc, con il risultato di veder tornare Steve Jobs nella società.

Le memorie flash sono state un componente chiave per i prodotti di Cupertino negli ultimi dieci anni. In passato Apple ha fatto delle scommesse strategiche per lo storage Flash, acquistandone in anticipo grandi quantità per garantirsi un costante rifornimento. L’essersi affidata alle Flash, permette ancora oggi ad Apple di rimanere popolare con l’iPad, l’iPhone e la migrazione dei notebook verso le unità a stato solido (SSD).

Via | Mac Rumors

210 Visite


2 Commenti

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice