In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Apple e il brevetto ‘Anti Grande Fratello’: l’allontanamento da Google si fa sempre più consistente?



Nei giorni scorsi Apple ha registrato (come al solito) silenziosamente un nuovo brevetto con lo scopo di proteggere la privacy dell’utente, e di combattere quindi il fenomeno di “Grande Fratello” che ci vede protagonisti per le indagini delle aziende finalizzate maggiormente alla proposta diretta di prodotti. Vediamo meglio di cosa si tratta dopo il salto.

 Brevetto Anti Grande Fratello

In passato Apple ha avuto non poche grane per quanto riguarda la privacy degli utenti. Come ben saprete, l’utilizzo silenzioso di dati sensibili degli utenti da parte di alcune App ha comportato non poche cause e non pochi deficit all’azienda, che si è guadagnata la reputazione di “società tecnologica in favore dell’osservazione degli utenti”. Bene, col nuovo iOS 6 sembra che le cose stiano cambiando in modo davvero incisivo sotto questo aspetto, e il brevetto che vi andiamo ad esporre lo conferma in tutto e per tutto.

Apple ha ideato un metodo per salvare online l’identità dei propri utenti, assistendoli a mantenere i dati personali nascosti e protetti in un “Cyberworld” in continua evoluzione, tutto tramite un semplice ID iCloud. Tale misura sofisticata prevede l’utilizzo di un complesso sistema di inquinamento d’informazioni. Spieghiamoci meglio.

Le aziende alle quali un utente richiede un servizio (es. una semplice richiesta su Google) possono ovviamente tracciare la persona, dove si trova, o cosa ha richiesto, al fine di sviluppare poi in futuro prodotti che soddisfino le necessità più rilevanti o di trasmettere i dati ad aziende produttrici con scopo medesimo. Attraverso un sistema di inquinamento informatico sarà invece possibile far risultare agli interessati informazioni sbagliate, localizzando così l’utente in un altro luogo, e facendo risultare una richiesta di tutt’altro tipo di prodotto.

La cosa ha ovviamente il fine di proteggere la privacy e in modo molto interessante oltretutto. Ricordiamo inoltre che casa Cupertino sta sviluppando molto attivamente le performance di Siri, servizio vocale che potrebbe un giorno sostituire in tutto e per tutto la ricerca su Google dagli iDevice, a discapito soprattutto dei siti web affiliati a servizi pubblicitari concorrenti, e quindi dei servizi stessi.

Cosa ne pensate a riguardo?

Via | iDownloadblog

564 Visite


3 Commenti

  1. Creperemo tutti prima che Siri possa sostituire in tutto e per tutto la ricerca su Google…!

  2. un brevetto per qualcosa che da anni fanno in molti mi pare un tantino ridicolo.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice