In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Apple: multa di 2 milioni di euro per pubblicità ingannevole!



Dopo qualche settimana dall’uscita del nuovo iPad che, oltre a montare un fantastico display retina, consente di connettersi alle reti 4G LTE, vi abbiamo informato riguardo le accuse di pubblicità ingannevole da parte dell’Austrialia contro la società di Cupertino.

Come ricorderete, le reti 4G in Australia ci sono, ma non sono compatibili con la banda 4G supportata da iPad. A differenza degli Stati Uniti, le compagnie telefoniche non hanno fuso le reti 3G e 4G HSDPA chiamandole 4G, quando si parla di quel tipo di rete si tratta proprio dello standard specifico come LTE.

Per questo motivo Apple ha sostituito la dicitura 4G LTE sul proprio sito con una più comune “cellular” ed ha provveduto a rimborsare tutti gli utenti che si sono sentiti ingannati dalle loro pubblicità.

Nonostante tutto ciò, la magistratura australiana ha comunque condannato oggi Apple al pagamento di una multa di quasi 2 milioni di euro per aver ingannato “deliberatamente” i consumatori sulle capacità del nuovo iPad di potersi connettere alla rete di 4 generazione (4G). La vicenda era stata portata all’attenzione della giustizia australiana dalla Commissione per la concorrenza ed a difesa dei consumatori dopo alcuni spot ingannevoli diffusi dal gruppo americano.

Via | Ansa

1,190 Visite


5 Commenti

  1. Cavoli quanto siete di parte…
    Prima di tutto non è che in Australia non ci sono le reti per l’ipad ma è l’ipad ad essere stato costruito non adatto alla reti australiane ne tanto meno compatibile con altri stati come
    L’Italia!
    E già questo è un demerito completamente della Apple.. Ma in piu Apple ha mandato in onda una pubblicità che proponeva un prodotto con capacità che ovviamente non ha fuori dagli stati uniti, in realtà Apple avrebbe dovuto montare moduli 4G diversi a differenza dei vari continenti!
    In pratica 2 milioni di multa sono davvero pochissimi rispetto a quello che invece meritava.

  2. Ammiro Apple e tutti i prodotti che sforna…ma quando cade in certe caxxate vorrei una nota ufficiale da parte di Cupertino in cui fa un bel mea culpa. Che non arriva mai…..

  3. Spero che questo non succeda tra 20 anni quando il 4g sarà anche in Italia :):):);) ma tanto per quel giorno ci saranno già le reti 5g e noi saremo ancora indietro;)

  4. non mi trovo d’accordo con l’autore del post:
    non è l’Australia che deve fare le reti per l’ipad, casomai è la apple che deve creare prodotti che si adeguino alle frequenze dei vari paesi, se intende venderli con tale dicitura. Lo standard LTE è uno standard internazionale, uguale in tutti i paesi, un po’ come la USB. E se apple mette la dicitura LTE, allora cara apple ti sei fregata da sola, ed è giusto che paghi. questo è stato uno degli errori più madornali che poteva fare. poi per carità, il nuovo ipad è fantastico, io stesso ne ho uno e lo amo, come penso che anche gli australiani che ce l’hanno non è perchè non è LTE gli fa schifo; però è anche giusto che i consumatori vengano tutelati.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice