In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

Addio libri di testo, a Yale si usano gli iPad



Forse non arriverà in tutte le facoltà però l’innovazione proposta dall’università di Yale riguardo la facoltà di medicina è sicuramente interessante. Infatti il consiglio direttivo ha deciso di fornire ogni studente della facoltà di medicina di un iPad 2, anticipando così l’utilizzo di tablet negli ospedali al posto delle classiche cartelle cliniche.

Il tablet per gli studenti del primo e secondo anno viene fornito con la totalità del curriculum medico di Yale precaricato sul dispositivo mentre per gli studenti del terzo e quarto anno verranno inserite le informazioni sulla specializzazione scelta. I motivi che hanno portato a tale decisione sono, in primo luogo, di carattere ecologico vista la quantità di carta che il dispositivo permette di risparmiare e poi riguardano anche la possibilità di inserire applicazioni interattive che facilitino l’apprendimento degli studenti.

L’università sta distribuendo 520 iPad per quest’anno e tutti di gamma top, 64 GB e connettività WiFi e 3G. Ogni studente riceverà anche una tastiera bluetooth da utilizzare con il tablet. Quando gli studenti si sposteranno presso il Yale-New Heaven Hospital potranno portare con sè il dispositivo in modo da poter registrare i dati dei pazienti e utilizzarlo anche come strumento diagnostico. Inoltre i tablet sono dotati di un software che consente all’università di bloccare e rimuovere le informazioni private dei pazienti nel caso i dispositivi andassero persi.

Nei colloqui con i pazienti delle volte è necessario mostrare immagini di ciò che li riguarda. Il tablet consente di avere un piccolo schermo su cui mostrare una TAC o una RMN e ci si può confrontare con il paziente. Grazie alla possibilita di condividere la visualizzazione è più facile avere un dialogo con il paziente piuttosto che restando dietro lo schermo di un computer.

Anche Yale quindi, dopo l’Università della California, la Standford e la University of Central Florida ha adottato iPad per gli studenti, dopo aver già sperimentato i dispositivi di prima generazione nello scorso corso di studi.

Si aumenta il dialogo e la discussione. In questo modo gli studenti potranno beneficiare di tutta la tecnologia per migliorare la loro esperienza con la materia e, spostandosi di luogo in luogo, potranno avere tutti i dati a loro necessari. In questo modo si incrementa anche la professionalità agli occhi dei pazienti.

E in Italia questo avanzamento tecnologico è pensabile? Speriamo che anche le nostre scuole e le nostre facoltà si rendano presto conto dell’utilità e della comodità di un tablet, non necessariamente Apple, per agevolare i vari corsi di studio. Mi rendo conto delle condizioni in cui versano gli istituti scolastici italiani e della profonda crisi che da tempo li costringe a spese ridotte all’osso ma un anno scolastico, sia di scuole superiori che università comporta una spesa tanto sostenuta per l’acquisto di libri che potrebbe giustificare un tablet, consentendo un notevole risparmio ecologico e una grande comodità di trasporto. Ma forse da noi questi discorsi sono utopia…

Via | MacWorld

831 Visite


13 Commenti

  1. Purtroppo da noi ci si arriva sempre dopo….. :(
    In ogni caso complimenti per l’articolo 😉

  2. Ragazzi guardate che al liceo lussana di bergamo, (che quest anno inizierò), nella mia sezione si userà solo ipad per studiare, alla faccia dell’arretratezza italiana!

    • Questa è una buona notizia che fa ben sperare per il futuro. Ma iPad vengono forniti dall’istituto oppure ognuno acquista il proprio? Vengono dati in dotazione o restano allo studente?
      Mi sa che il vostro liceo resterà un caso, o uno dei pochi, isolato nel panorama italiano. Ma spero vivamente di sbagliarmi! :)

    • Ciao Davide, scusa, curiosità mia personale, ma chi lo paga l’iPad? lo studente o la scuola?

  3. mmmh…mi sorge un ovvio dubbio, se non abbiamo i soldi per i professori…dove li prendiamo x gli ipad?

  4. Mia madre è una delle insegnanti della classe che adotta l’iPad al liceo Lussana di Bergamo. I device sono sovvenzionati dalla comunità europea e offerti gratuitamente a insegnanti ed alunni.

  5. Facoltà di medicina di torino: ho dovuto spiegare al prof di fisiologia che stavo prendendo appunti della sua materia sull’ipad… Pensava fosse una tv portatile….. Non dico altro

  6. “un notevole risparmio ecologico”

    Presumo che i vostri iPad funzionino ad ossigeno, quelli che vendono da me vanno ricaricati alla corrente elettrica, ed i metodi per produrli NON sono ecologici.

    E leggere dall’iPad per più di un’oretta lo trovo scomodissimo.

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice