In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

A oltre un anno dall’avvento di AirPrint, stampare da iOS continua a essere complicato. Perché?



Ormai l’iPad ha spento le sue prime due candeline e si afferma ogni giorno di più quale strumento che si sposa alla perfezione con le esigenze di utenti privati e professionisti, al punto che un numero sempre maggiore di aziende ha cominciato a integrarli nella propria dotazione tecnologica. Ma qual’è la cosa che a oggi, a tutti gli effetti, fa perdere la testa e costringere a fare ricorso al caro e vecchio computer o portatile? La stampa.

la stampa dai dispositivi iOS è l'unico elemento che ancora vincola all'uso di computer tradizionali

Proprio così… la stampa. Per quelli come me che hanno rivoluzionato il modo di usare il computer con la cerchia dei propri conoscenti e con i colleghi nell’ambiente di lavoro, l’unico vero “insormontabile” scoglio resta attualmente la possibilità di poter trasportare sulla carta il lavoro appena completato, o quel documento o email indispensabile da allegare a un fascicolo o da presentare in fretta e furia o ancora, perché no, semplicemente stampare la foto delle vacanze dalla stampante in casa del nostro compagno di viaggio.

Lo so, molti diranno che l’iPad ha rivoluzionato il modo in cui concepiamo i documenti elettronici, che le caratteristiche del nostro iDevice ci consentono di avere a portata di mano tutti i documenti che ci servono e oltretutto senza più spreco di inutile carta, con un evidente attenzione all’ambiente. Ma parliamoci chiaro: a volte non basta. E ci crea non pochi problemi.

A meno che, come il sottoscritto, abbiate un iPad “jailbreakkato” e da cydia abbiate istallato il fantastico TruPrint, qualsiasi operazione di stampa al di fuori dell’adozione di stampanti compatibili con AirPrint sarà strettamente e indissolubilmente dipendente da un pc o un mac che si frappone tra l’iPad e la stampante. Tra i programmi che assolvono questa funzione di “ponte”, il più economico è xPrintserver Lanotrix mentre salendo di qualità (e di prezzo) troviamo tra i tanti PrinterOn e ePrint di HP che forniscono anche soluzioni enterprise nella gestione dei servizi di stampa con supporto a iOS; tutti accomunati dalla necessità di avere un computer che invii il segnale alla stampante.

Alquanto limitante, non trovate? Una soluzione possibile come dicevamo, può essere l’acquisto di una stampante wireless con supporto alla tecnologia AirPrint…

 l'unico modo per stampare direttamente da iPad non jailbreak è utilizzare stampanti compatibili con la tecnologia AirPrint di apple

A questo proposito, il numero delle stampanti in commercio a uso personale o al massimo semi-professionale compatibili con AirPrint è esiguo e in ogni caso i costi non sono propriamente “competitivi”. Ma in ambiente professionale, è tutt’altra cosa.

Agli utenti iOS infatti viene inderogabilmente richiesto di inviare tramite mail i documenti per poi stamparli da un computer “tradizionale”. Negli Stati Uniti, ad esempio, in alcune scuole in cui si sta sperimentando l’uso di iPad nelle classi, gli studenti stampano i documenti di iOS su stampanti wireless passando attraverso i Mac o Macbook degli insegnanti, equipaggiati con il software Printopia (o simili) mentre  in diverse aziende, le policies vietano agli utenti iOS di utilizzare direttamente sistemi di stampa aziendali.

Qual’è il motivo di questi disagi? Senza ombra di dubbio si tratta di una scelta aziendale della casa di Cupertino, la quale finora ha sempre tenuto alta la concorrenza  rendendo, in un certo senso, “elitario” l’accesso ai server di stampa alle sole periferiche AirPrint-friendly.

sistemi di stampa aziendale

Secondo CultOfMac, la ragione è da ricercarsi nel fatto che per Apple probabilmente i dispositivi iOS non sono concepiti per sostituirsi completamente ai computer, e che questo sarebbe suffragato dal numero poco incoraggiante di aziende che hanno sostituito i dispositivi iOS ai tradizionali computers. Del resto, in un ragionamento più complessivo, per quanto possa risultare scomoda e poco sensata, il passaggio di un file da iPad a un Desktop per poi stamparlo, funziona e non richiede alcun particolare investimento in denaro o ricerca: vincolare la stampa ai soli dispositivi Desktop inoltre (pensiamo ai programmi BYOD – Bring Your Own Device), garantisce di limitare le spese per l’assistenza e la risoluzione di problemi su dispositivi personali o “non standard”… ma la cosa che colpisce di questo articolo dei colleghi di CultOfMac è che -secondo loro- la colpa è essenzialmente degli utenti che non hanno ancora impresso la giusta pressione sull’azienda della mela.

 secondo voi la colpa della difficoltà di stampare da dispositivi iOS è da imputare agli utenti che non si sono lamentati abbastanza?

Secondo voi hanno ragione? Cosa ne pensate? Fateci sapere…

Via | CultOfMac

4,749 Visite


17 Commenti

  1. Hai perfettamente ragione, bell’articolo però voglio dirti che io sull’iPad per stampare con la mia Epson Wifi uso Printer Pro, è caro ma funziona egregiamente. Ciao :)

  2. Secondo me Apple deve finirla di inventarsi standard nuovi e proprietari per lucrare da ogni parte. Io ho risolto comprando una stampante di rete samsung che ha un’app ios apposita che permette la stampa. Apple non può continuare a far leva sul successo che hanno i suoi device per obbligare i produttori di hardware a pagare i diritti di uno standard proprietario. Mi riferisco anche ad airplay. Possibile che in casa abbia tutti gli apparecchi multimediali che supportano dlna e apple invece deve inventarsi qualcos’altro?
    Apple secondo me alla lunga pagherà per quest’”ingordigia”.

  3. Per la serie “consigli per gli acquisti”…
    Se qualcuno è interessato/arreso ad acquistare una stampante AirPlay, mi sento di consigliare la HP LaserJet Pro CM1415FN, in particolare se siete liberi professionisti e cercate una tutto fare.
    Il prezzo più basso da MediaWorld:
    http://compraonline.mediaworld.it/webapp/wcs/stores/servlet/ProductDisplay?catalogId=20000&storeId=20000&productId=5302682&langId=-1&category_rn=1515

  4. Non concordo! Da circa un e mezzo uso una super economica multifunzione HP All in One B110 compatibile con AirPrint ed è di una semplicità estrema (pagata 45€ su amazon.it). Su appStore vi è una comodissima App ufficiale HP e da iPad/iPhone posso persino fare scansioni di foto e documenti senza usare assolutamente il Mac. Ormail il Mac lo uso sempre meno. Ovviamente se devo progettare il ponte sullo stretto di Messina ne avrò bisogno. Il problema è forse che molta gente non sa usare un iPad o un iPhone e non si applica neanche un minimo per imparare. Questo forse potrebbe essere lo spunto per un nuovo articolo: quanti realmente sono a conoscenza delle potenzialità di idevice?

    • ovviamente tu lo usi solo in casa dato che trovare in giro una stampante compatibile airprint è come trovare un ago in un pagliaio. Diciamo che l’unico vantaggio di airprint è che spinge verso la dematerializzazione dei documenti…. disincentivando totalmente la stampa su carta.

    • Anche io mi trovo magnificamente bene….

      @huels
      in tutta la mia vita non ho mai stampato direttamente da un mio pc ad una stampante “in giro”, ma sempre tramite un hd o una chiavetta. se vai in un centro stampa con il piffero che ti colleghi tramite usb, per cui non vedo qual’è sta grande differenza con le airprint “introvabili” per colpa di chi non investe in una modesta stampantina compatibile.

      • Ma un ipad deve per forza essere un dispositivo castrato per essere considerato “figo”? Una carenza tecnica obiettiva come questa (e quella del bluetooth…) diventa una “feature apple.” : potenza del marketing

  5. Truprint e via!

  6. ho comprato una stampante laser b/n dell’HP (P1102w) a 60€ e la uso normalmente anche con ipad, non ci vedo nulla di macchinoso o strano.

  7. eprint, 2,39 euro e non ho ancora trovato una stampante wireless sulla quale non sia riuscito a stampare !!!

    • Confermo, ho comprato eprint nel 2010 su ipad 1, e da allora non ho mai avuto problemi a stampare su qualsiasi stampante wifi o in rete. Nessun bisogno di jailbreck con le app giuste.

  8. Fingerprint, 10 dollari!
    Istallata su tutti i computer e nessun problema di stampa.

    Il pc deve essere acceso per stampare? e chi se ne frega!

  9. L’iPad non é un PC tutto quà forse saranno i tablet android a sostituire i computer per primi, triste vero? Tutto sto fan boy vogliono trovare scappatoie perchè non vogliono ammettere che iPad ha molte pecche. Office, powerpoint, excel? Non ditemi Pages e quant’altro perchè in confronto non sono niente.

  10. Perchè non parlare anche della mancanza di una suite Office adeguata?

  11. Anch’io uso Printer Pro e una economica stampante WiFi Epson.
    La stampa è un po’ laboriosa, ma efficace.

  12. AHAHHAHAHAAHA. Bellissima la foto dell’articolo!

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice