In Evidenza
Il Contest del giorno su iPadevice
Contest
icon120_473087400
Vinci 15 copie di iParolix HD su iPadevice!
Partecipa al Contest lasciando un commento e vinci quest'applicazione
Ultime Notizie

A circa 3 settimane dalla presentazione di iOS 5, facciamo chiarezza sull’argomento e individuiamo insieme tutte le possibili novità del nuovo SO mobile di Apple!



Come confermato a fine Marzo dalla stessa Apple, il WWDC 2011 si terrà a San Francisco dal 6 al 10 Giugno. In tale occasione Steve Jobs e co. ci daranno un’anticipazione del nuovo iOS 5, l’ultima versione del sistema operativo che verrà montato sui dispositivi mobili della casa di Cupertino. Sebbene manchino più di tre settimane è bene iniziare ad organizzare i rumors delle settimane passate per cercare di capire quali potrebbero essere le funzioni più interessanti e probabili che verranno rilasciate.

L’obiettivo di questo articolo è semplicemente quello di cercare di individuare quali possono essere le possibili novità di iOS 5 sulla base dei rumors e delle indiscrezioni che si sono succedute nelle settimane passate. Ovviamente si tratta comunque di semplici speculazioni che non sono ancora state ne confermate ne smentite e che vanno quindi considerate come tali.

Un nuovo sistema di Notifiche

L’attuale sistema di notifiche presente in iOS si caratterizza per dei messaggi intrusivi, spesso troppo appariscenti e che vengono visualizzati sullo schermo in momenti poco opportuni. Come se non bastasse l’attuale versione del SO di Apple non permette di visualizzare una lista delle varie notifiche push. Infatti l’utente ha semplicemente la possibilità di individuare quelle più recenti, di una particolare applicazione, con la conseguenza, molto spesso, di perdersi per strada alcune di esse. Google, attraverso il suo Android, sembra al momento essere riuscita a sviluppare l’idea migliore e più efficace. Un sistema poco intrusivo, che si caratterizza per un menu a comparsa. HP si è invece spinta oltre, introducendo una piena compatibilità con il multitasking. In considerazione di tutti questi elementi, non sorprende dunque, che una delle novità più attese e probabili del nuovo sistema operativo possa proprio essere un sistema di notifiche completamente rivisitato e più coerente con le esigenze dell’utente. A tal proposito è bene sottolineare che, nonostante le 4 versioni realizzate, iOS a tutt’oggi non dispone di notifiche push per le email. E’ che vero che ci sono delle soluzioni, come PushMail o Boxcar, ma entrambe non sembrano essere in grado di raggiungere il punto. Sarebbe infatti molto utile avere un sistema di notifiche push in grado di indicare l’oggetto e il mittente del messaggio, al fine di evitare di dover chiudere le apps in funzione e aprire Mail per poi scoprire che si trattava di una mail spazzatura.

Comandi Vocali ovunque

Bisogna ammetterlo: tra le novità introdotte con iOS 3 una di quelle che ha riscosso minor consenso ed entusiasmo tra il pubblico, è sicuramente stato il sistema vocale. Una funzione di cui magari qualche utente è venuto a conoscenza per sbaglio, tenendo premuto il tasto Home. Si tratta di un’area in cui, obiettivamente, Android ha sicuramente un maggior vantaggio rispetto ad iOS. Anche in questo caso è quindi lecito attendersi una contromossa da parte di Cupertino per cercare di rimediare alla situazione o quantomeno recuperare terreno. In questo senso, l’acquisizione di Siri, il software che offre un assistente virtuale personale, potrebbe rappresentare una potente arma che dovrebbe facilitare il compito di Apple. iOS 5 potrebbe dunque presentare delle funzioni più avanzate e in generale una maggior enfasi alla gestione del comandi vocali.

Un migliore Multitasking

Una delle novità più gradite e al lungo richiesta dagli utenti. Il sistema di passaggio da un’app all’altra attraverso la barra laterale attivabile con il tasto Home e la possibilità di utilizzare applicazioni in Background sono sicuramente state due mosse che hanno ottenuto un giudizio positivo dagli esperti e dai singoli possessori di iPhone e iPad. Tuttavia il nuovo webOS di HP è probabilmente fonte di invidia per i fan della mela. Le ultime indiscrezioni vorrebbero Apple in procinto di introdurre delle nuove novità e miglioramenti al sistema attuale di multitasking e d’altra parte si tratta di un ambito in cui i margini di miglioramento sono ancora tanti, per cui iOS 5 potrebbe davvero presentare un sistema più elegante e pratico per switchare tra le apps installate sul nostro dispositivo.

Gesture

Vari sviluppatori hanno testato diverse e nuove modalità, a quattro e cinque dita, per passare da un’app all’altra o per cambiare pagina. E a quanto pare i commenti sono stati tutti positivi. Secondo alcune voci, Apple potrebbe essere intenzionata ad eliminare il tasto Home dai tutti i nuovi dispositivi mobili, scelta che implicherebbe il debutto di nuove gestures a partire dal nuovo iOS 5.

Suonerie per i messaggi

Apple sembra avere accettato di buon grado l’opzione di cambiare le suonerie per i messaggi in entrata. Tuttavia rimane ancora la lacuna rappresentata dall’impossibilità di applicare suonerie personalizzate. Una mancanza a cui si porrà rimedio con iOS 5?

Home Sharing

La funzione di Home Sharing presente in iTunes, che ricordiamo è stata introdotta con iOS 4.3, rappresenta senza ombra di dubbio una piacevole aggiunta, tuttavia ci sono ancora degli aspetti negativi. Sull’iPad i vari film, serie TV, e video musicali possono ancora richiedere davvero diverso tempo prima di comparire correttamente in modalità Condivisione. Al contrario sia l’iPhone che l’iPod Touch, presentano delle performance, in termini di velocità, più soddisfacenti. Oltre a questi miglioramenti, sarebbe anche molto gradita la possibilità di riprendere un video da dove è stato sospeso, come già avviene con  l’Apple TV.

Sincronizzazione Wi-Fi

Ne abbiamo parlato tantissime volte nel corso del tempo. E’ davvero incredibile, che dopo tutto questo tempo, sia ancora necessario sincronizzare il proprio dispositivo con il tanto caro connettore dock. Un’opzione in grado di permettere una sincronizzazione Wi-Fi è qualcosa di veramente molto interessante che stuzzica la fantasia di tanti. La soluzione ideale sarebbe un sistema in grado di ripristinare in modo completo gigabyte di dati, ma in fin dei conti, anche  una sorta di opzione, in pieno stile Apple,  per controllare la propria libreria ed eventualmente inviare tramite il sistema di casa i dati mancanti, potrebbe essere più che accettabile. La speranza comune è che le preghiere a riguardo vengano esaudite.

Widgets nella Home Screen

A meno che non disponiate di un dispositivo jailbroken, attualmente la lock screen di un qualsiasi dispositivi Apple è un’opera incompleta. Una sezione del dispositivo che si limita esclusivamente a fornirci l’orario e la data. La domanda è spontanea: perchè non inserire delle mini apps, come l’andamento del mercato azionario o le condizioni del tempo, che possano essere sempre presenti quando lo schermo è bloccato? Tanti altri dispositivi mobili, attualmente in commercio, presentano una lock screen più utile, per cui è giunto il momento che anche Apple prenda un provvedimento a riguardo.

Miglioramenti di MobileMe per iOS 5

A riguardo abbiamo davvero parlato tantissime volte. Negli ultimi mesi i rumors hanno avuto cadenza, quasi, giornaliera. Il nuovo Data Center in North Carolina e l’acquisizione del domini iCloud.com, poi trasformato in CloudMe, sembrano, tra gli altri, essere indizi che inequivocabilmente portano ad un’unica direzione: Apple è in procinto di lanciare un servizio cloud-based. Una strategia, che in termini pratici potrebbe significare nuove funzioni in iOS 5. In primo luogo, iTunes Cloud, un sistema per evitare inutili perdite di spazio di memoria. Dopo aver acquistato una traccia su iTunes, l’utente non dovrà preoccuparsi di trasferirla e salvarla su tutti i dispositivi che detiene. I brani saranno infatti presenti sui server di Apple e potranno essere accessibili in qualsiasi momento. Amazon si è già mossa in questa direzione, per cui anche Cupertino dovrà dimostrare di saper fare altrettanto, se non addirittura meglio. A parte la musica, la nuova edizione di MobileMe potrebbe anche semplificare il modo in cui si condividono video e foto con amici e parenti, senza dover essere costretti ad utilizzare i vari social network di turno. Qualcosa di più immediato e veloce dell’attuale MobileMe Gallery potrebbe infatti essere presentato a breve.
Nonostante lo sforzo di introdurre varie applicazioni, quali iDisk e Find your iPhone, su iOS, potrebbe essere molto più interessante unificarle tutte sotto un’unica app. Ed infine ci potrebbero anche essere dei miglioramenti nella sincronizzazione. Attualmente, infatti, MobileMe sincronizza i preferiti di Safari, ma non i login, le password e altri dati. Potrebbe dunque essere interessante un intervento anche in questo ambito.

Vi trovate d’accordo con questa lista? Cambiereste o aggiungereste qualcosa? Fateci sapere la vostra personale lista delle funzioni che vorreste ritrovare in iOS 5.

3,099 Visite


10 Commenti

  1. ragazzi, io apprezzo tantissimo il vostro lavoro…ma era meglio molto meglio qualche mese fa, quando eravate in pochi ma buoni. e non voglio aggiungere altro

  2. Ringrazio Roberto “senza se e senza ma”…

  3. Basterebbe implementare alcunedelle funzioni già presenti in cydia per rendere IOS 5 nettamente migliore!

  4. Ma un bel finder??

  5. a parte la possibilità di aggiornarlo senza collegarlo al pc, sarebbe molto più utile far funzionare le cose che già ci sono (salvataggi e lettura file da porta usb con il camera connection kit e bluetooth, un ifile opportunamente protetto), la cui implementazione sicura sarebbe una banalità ma che renderebbe il dispositivo usabile in ambito lavorativo.
    Tutto il resto personalmente lo trovo inutile.

  6. Mi piacerebbe una indicazione precisa dello spazio occupato su disco,per singoli file di ogni app.Per vedere esattamente quali file sono da tenere d’occhio,non semplicemente il tipo di file come appare nella barra di iTunes attualmente.

  7. In primis la rotazione delle icone in landscape, é scandaloso che non sia stata ancora implementata

    • Scusa eh MA PROVA,IN UN IPAD , NELLA SCHERMATA PRINCIPALE, A METTERE UN. IPAD IN LANDSCAPE E POI VEDI

  8. Il FaceTime sotto rete 3G?

    • Basta che hai un iPhone con hotspot personale e un altro device con FaceTime , ti colleghi all’ iPhone e il gioco è fatto

 

   Commenti




Quick Apps - recensioni veloci delle ultime App per iPad!
quickapp_hover
icon120_583715630
Il Cruciverba Gigante
quickapp_hover
Fighter Wings HD
Fighter Wings HD
quickapp_hover
icon120_647122531
Plastic
quickapp_hover
ipash
ipash
quickapp_hover
Tesina
iTesina HD
quickapp_hover
icon120_592430341
Favole per Bambini

I Partner Esclusivi di iPadevice